Ricette e Cucina

Proponi la tua ricetta nel forum "Ricette & Cucina"!

Primi Secondi Dolci

Tutto il resto


DOLCI



Apple pie
di Mar973

Ingredienti:
Una tazza e mezza di farina
Mezza tazza di shortening (sarebbe l'ideale ma se non c'è va bene anche la marga o il burro)
5 cucchiai di acqua fredda
Un pizzico di sale
Impastare velocemente per non scaldare gli ingredienti e mettere in frigo
Ripieno:
7-8 tazze di mele a pezzetti
Buccia di limone
Un cucchiaino di estratto di vaniglia
Un cucchiaino di cannella
Mezzo cucchiaino di noce moscata
3 cucchiai di farina
Due terzi di tazza di zucchero (meglio se 1/3 normale e 1/3 scuro)
2 cucchiai di burro

Preparazione:
Mischiare tutti gli ingredienti tranne il burro. Stendere la pasta nella teglia. il bordo deve essere circa mezzo centimetro più ampio del bordo della teglia. Versare il ripieno. Aggiungere il burro a pezzetti. Ricoprire con resto della sfoglia e chiudere bene i bordi. Bucherellare in superficie con una forchetta. Cuocere in forno già caldo a 220°C per 10 min. Ridurre a 180°C e continuare la cottura per altri 35 min circa.
Banane al rhum
di ghia

Ingredienti:
60g di burro
60g di zucchero di canna
Un cucchiaio di succo di limone
Un bicchiere di rhum
4 banane

Preparazione:
Scalda in un pentolino il rhum con lo zucchero e il burro, mescolando continuamente per 5 minuti o fino a quando salgono in superficie delle bolle. Aggiungere le banane tagliate a metà e bagnate con il succo di limone, e girarle da tutti i lati. Tenere sul fuoco per un altro minuto. Quindi dare "fuoco" all'alcool, usando un lungo fiammifero, togliere la padella dal fuoco e spegnere la fiamma. Metti le banane in piatti da portata, versare la salsina rimasta.
Bavarese di primavera
di Teagatta

Preparazione:
Sciogliere in pochissimo latte tiepido 4 cucchiai di zucchero e 5 fogli di colla di pesce. Unire a 250g di fragole frullate e mescolare velocemente il tutto con 250g di panna montata. Mettere in uno stampo da budino e tenere in frigo qualche ora. Per sformarlo tuffare lo stampo in acqua calda per pochi secondi (senza farla entrare dentro). Decorare con fragole e foglioline di menta.
Bigne' alla zucca
di nnica

Ingredienti:
500g di zucca tagliata a dadini
2 cucchiai di burro fuso
2 cucchiai di zucchero
2 uova leggermente sbattute
1/3 di tazza di farina
Olio per friggere

Preparazione:
Mettete la zucca in una pentola, coprite con l'acqua e lasciate cuocere per circa 30 minuti o finché la zucca non risulta cotta. Scolate e riducete in purea unendo lo zucchero, il burro e le uova. Aggiungete anche la farina e mescolate bene. Nel frattempo fate scaldare l'olio in una casseruola dal bordo alto. Quando l'olio è ben caldo versatevi il composto a cucchiaiate e fate dorare: occorrono circa 5 minuti. Ogni volta che togliete i bigne' dall'olio metteteli su della carta assorbente. Servite caldi o tiepidi.
Biscottini di cocco
di Erika

Preparazione:
Batti a neve fermissima 4 albumi, vi aggiungi lentamente (altrimenti la neve si smonta) 200g di zucchero semolato, 250g di cocco grattugiato (da noi si trova in buste, già pronto), un cucchiaino di rhum, la buccia grattugiata di 1/2 limone. Amalgami piano piano gli ingredienti. Con un cucchiaino metti il composto su una placca da forno ricoperta di carta apposita o sulle ostie da pasticceria (migliori indubbiamente). Metti nel forno preriscaldato a 150°C e li lasci cuocere per circa mezz'ora... quando stanno colorandosi, toglili.
Biscottini Ovis Molis
di Silviapd

Preparazione:
In una ciotola impastare 200g di burro morbido, 100g di fecola, 100g di zucchero a velo, 5 tuorli sodi passati al setaccio e un pizzico di sale. Fatene una palla e lasciate riposare in frigo per mezz'ora. Dividete la pasta in palline della grossezza di una nocciola, sistematele distanziate su una placca coperta di carta forno. Premere ogni pallina con il pollice, praticando un piccolo incavo nel centro che riempirete con un cucchiaino di marmellata di albicocche fatta intiepidire per renderla più liquida. Cuocere in forno per circa 20 minuti a 180°C.
Blini
di aelita

Preparazione:
Per fare 20-30 blini: prendere una pentola di 2 litri. Versare dentro 1.5 litri di latte circa, e aggiungere della farina finche’ la consistenza del misto non assomigli a quella di un yougurt potabile. Aggiungere 3 uova e poi del sale secondo il gusto. Mescolare. Prendere una padella, scaldarla, metterci della margarina, versare a cucchiaiate dello “yougurt” dalla pentola, friggere da due lati. Contornare con qualsiasi cosa che vi piaccia, cominciando da marmellata e panna acida, finendo con il prosciutto e certamente il caviale.
Bomba di gelato bicolore
di daffodil

Preparazione:
Fodera un'insalatiera con carta da forno bagnata, poi metti giu uno strato di savoiardi o pavesini o fettine di pan di spagna che spruzzerai con un po' di porto o madera o marsala. Mescola del gelato alla vaniglia (comprato) con dei bei candidi vistosi verdi rossi ecc. Riempi con il gelato mezza insalatiera. Strato di biscotti su tutta la superficie, altra spruzzata di vino; con il gelato al cioccolato mescola dei biscotti spezzettati e finisci di riempire l'insalatiera. Termina coi biscotti. Metti in frigo per almeno mezza giornata. Quando sformi la 'bomba' rimuovi la carta da forno e spolvera la superficie con cacao amaro in polvere. Invece del porto ecc. puoi usare anche un liquore dolce che si accorda con il gelato e buon appetito.
Budino di mele e pane
di Silviapd

Ingredienti:
150g di pane tagliato a dadini e rosolato nel burro
250cl di latte
2 mele renette tagliate a dadini
50g di mandorle pestate
50g di uvetta macerata in acqua e rhum
75g di zucchero
3 uova
Scorza di limone grattugiata
Salsa per copertura: 1/4 di vino rosso e un po' di marmellata di albicocche

Preparazione:
Mettete il pane rosolato in una terrina, coprirlo con il latte e, non appena questo sarà assorbito, aggiungere le mele, le mandorle e l'uvetta. Lavorare con un cucchiaio di legno, quindi aggiungere lo zucchero, i tuorli d'uovo, il limone grattugiato e, per ultimo, gli albumi montati a neve. Ungere di burro uno stampo, versarvi il composto e cuocere in forno a bagnomaria per circa 50 minuti. Preparare la salsa facendo cuocere per pochi minuti il vino mescolato alla marmellata. Sformare il dolce, ricoprirlo con la salsa e servirlo caldo.
Budino di pane alla brasiliana
di Silviapd

Ingredienti:
2 panini ammollati nell'acqua
Una lattina di latte condensato
3 uova
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Un cucchiaio di burro
Un cucchiaino di lievito
Mezzo cucchiaino di chiodi di garogano tritati

Preparazione:
Frullare il tutto con un frullatore elettrico. Mettere in una forma da budino cosparsa di caramello. Far cuocere nel forno a media temperatura per 50 minuti. P.S: ne esiste anche una versione col cioccolato, una col forno a microonde e una light!
Budino di pane alla brasiliana II
di Elen@

Ingredienti:
150g Pane raffermo (francese - bur bur - o bracciatello)
400g zucchero
4 uova
Un cucchiaio di vanigliato
300g di latte
100g di mandorle tritate
10 cucchiai di liquore misto

Preparazione:
Intiepidite il latte, dolcificatelo con 200g di zucchero, immergetevi il pane tagliato a pezzetti e lasciatelo riposare per circa 3 ore. Aggiungete i rossi d'uovo, le mandorle, il vanigliato e sei cucchiai di liquore, mischiate bene in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti e da ultimo unite gli albumi montati a neve. Caramellate lo zucchero e rivestite le pareti di uno stampo da budino (col buco), versatevi il composto ottenuto e fate cuocere in forno ben caldo (200°C) per circa 30 minuti. Avrete raggiunto la cottura giusta quando immergendovi uno stecchino ne uscirà pulito. Ancora tiepido (non da freddo onde evitare che lo zucchero caramellato si risolidifichi e impedisca al budino di staccarsi dalle pareti dello stampo) bagnate la superficie con il rimanente liquore e capovolgete lo stampo su di in piatto da portata. Prima di servirlo riempitelo al centro con panna montata.
Budino di pane ed uvetta al microonde
di Silviapd

Ingredienti per quattro porzioni:
100g di pan carré
200cl di latte
Un uovo
75g di zucchero
40g di uvetta
Mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia
Burro per lo stampo
Marmellata di lamponi o di frutti di bosco

Preparazione:
Mettete a mollo in acqua tiepida l'uvetta. Spezzettate il pane e metterlo in una ciotola, quindi irroratelo con il latte e lasciatelo ammorbidire per 15 minuti circa. In una scodella sbattere l'uovo con lo zucchero fino ad ottenere una crema, unirvi poi la vaniglia e l'uvetta sgocciolata. Amalgamare accuratamente questo composto con il pane inzuppato nel latte. Trasferite tutto in uno stampo basso (cm.21 - quello medio del set bianco dell'Ikea) imburrato e far cuocere nel microonde potenza max per 8 minuti. In un pentolino far sciogliere a fuoco basso alcune cucchiaiate di marmellata fino a trasformarla in salsa. Servire il budino ancora tiepido cosparso con la salsa di lamponi.
Cake bicolore
di Silviapd

Preparazione:
Pesare 4 uova intere e, quindi, un ugual peso di burro, farina e zucchero (io di solito uso quello a velo). Montare il burro morbido con lo zucchero, a lungo fino ad ottenere una crema morbida, aggiungere i tuorli, uno a uno, la farina setacciata ed infine i 4 albumi montati a neve con un pizzico di sale e con lo sbattitore elettrico, mescolando molto delicatamente. Dividere il composto in due ciotole e, a una metà, aggiungere 2 cucchiaiate di cacao. Imburrare e infarinare uno stampo da plum-cake, foderarlo di carta forno a sua volta imburrata, e versarvi i 2 composti, alternando i colori con l'aiuto di un cartoncino separatore. Infornare a 190°C per 50 minuti.
Cantuccini
di Karina

Ingredienti:
500g di zucchero
2 tuorli
3 uova intere
500g di farina
Una bustina di lievito per dolci
250g di mandorle non pelate
Un tuorlo per spennellare la pasta

Preparazione:
Sbattere molto bene lo zucchero con 3 uova intere e i 2 tuorli (con frusta elettrica o a mano). Aggiungere pian piano la farina e mescolare poi con il lievito. Mettere le mandorle e mescolare il tutto con le mani, aggiungendo via via un pò di farina (anche per impedire che l'impasto si attacchi alle dita). Quando il composto nn si attacca più alle mani e diventa abbastanza solido sistemarlo sul tavolo. Preparare la teglia con carta da forno. Formare delle striscie di pasta abbastanza lunghe, alte e strette; metterle nella teglia e spennellarle con il tuorlo d'uovo. Infornare in forno caldo a 200°C; togliere solo quando sono dorate. Fare freddare per circa 10 minuti e tagliarle a strisce a piacere.
Cassata siciliana morbida
di Elen@

Ingredienti per sei persone:
400g di pan di Spagna
Per la crema di ricotta:
500g di ricotta
300g di zucchero
50g di zuccata
100g di cioccolato fondente
Mezza bustina di vaniglia
250g di pasta reale

Preparazione:
Procuratevi uno stampo a forma di cilindro svasato di 6 centimetri circa di altezza e di 28/30 centimetri di diametro. Preparate il pan di Spagna. Preparate quindi la crema di ricotta: prendete la ricotta freschissima e passatela al setaccio, aggiungete lo zucchero, la vaniglia, pezzetti di cioccolato, dadini di frutta candita e mescolate bene in modo da farne una crema omogenea. Preparate anche una palla di pasta di mandorla colorata di verde (colorante per dolci)(vedi scheda "pasta di mandorle"). Spianate col mattarello la pasta reale a foglie dello spessore di circa mezzo centimetro e tagliatele a rettangoli dell'altezza dello stampo e di larghezza di 4 centimetri. Foderate i bordi dello stampo alternando la pasta di mandorle con il pan di Spagna. Al fondo dello stampo sistemate uno strato di pan di Spagna alto un dito. Quindi la crema di ricotta e coprite ancora con pan di Spagna. Fate asciugare, voltatela sul piatto di portata e condite con la frutta candita e la zuccata. Coprite infine con glassa di zucchero.
Cheesecake (con variante al cioccolato di mbeps)
di daffodil

Ingredienti:
Crosta:
175g di biscotti secchi
75g di burro
Ripieno
320g di formaggio tipo philadelphia (oppure ricotta)
300g di panna fresca
150g di zucchero
Un limone non trattato
3 uova

Preparazione:
Frullate i biscotti secchi con il burro e rivestite uno stampo di 22cm di diametro, con questo composto, pigiando delicatamente in modo che aderisca anche ai lati. Frullate il formaggio con la panna e lo zucchero e la scorza grattugiata del limone e il suo succo finchè saranno perfettamente amalgamati. Unite uova e frullate ancora per mezzo minuto. Versate il composto in uno stampo e cuocetelo per 45 minuti in forno preriscaldato a 180°C. A cottura ultimata lasciare intiepidire la torta e metterla in frigo per 2 ore. Sformatela delicatamente e conservatela in frigo per altre due ore. Servitela così coam’è o con le fragole o una salsa di cioccolato.
Variante al cioccolato di mbeps:
1) Wafers al cioccolato sbriciolati e mischiati con burro sciolto al posto dei biscotti, per fare la base
2) Cacao in polvere nell'impasto, contemporaneamente diminuendo un po' la quantita' di zucchero; volendo esagerare, anche delle gocce di cioccolato aggiunte prima di infornare
3) Solo philadelphia (o formaggio equivalente) nell'impasto (no panna, no ricotta), di modo che venga ben solida
4) Due ore dopo che la cheesecake e' uscita dal forno e si e' pertanto quasi completamente raffreddata, fare una copertura con un bel blocco fuso di cioccolata fondente mista ad un goccio di latte
5) Lasciare il tutto ad 'assestarsi' in frigo durante la notte e consumare il giorno dopo
Le quantita' a piacere vostro.
Cheesecake II
di giuliartz

Ingredienti:
12 fette biscottate
Zucchero
Burro
Un cucchiaino di cannellain polvere
12 formaggini petits suisses
1\5 di panna
4 uova
2 cucchiai di farina
Un cucchiaio di estratto di vaniglia (a me piace senza)
Un limone

Preparazione:
Sbriciolare le fette biscottate, mescolarle insieme a 6 cucchiai pieni di zucchero e a 60 grammi burro sfuso (io in tutte le ricette metto sempre la metà di burro perchè mi sa di mia nonna nina che era emiliana e mi uccideva ogni volta). Mescolare il composto e stenderlo sul fondo della tortiera imburrata. A questo punto caccia il tutto in frigo per un'oretta NEL FRATTEMPO... Schiaccia i formaggini e uniscili a due cucchiai di farina, alla panna, 80g di zucchero, all'estratto di vaniglia, succo e scorza grattugiata di limone. MISCULA BIENE... poi aggiungi uno alla volta i tuorli (ho sempre il dubbio se sono i rossi o i bianchi ma poi penso che albume... albino... allora sono i rossi). Versare il composto nella tortiera (quella che hai messo in frigo e ce l'hai lasciata un'oretta NDR) e butta tutto nel forno caldo per 45 minuti...
Cheesecake alla polacca
di Chiaretta_75

Ingredienti:
Per la base:
200g di farina
Un uovo
75g zucchero
Un cucchiaio di lievito
75g di burro
Per la farcitura
3 tuorli
750g di formaggio cremoso imperial (questo e' il formaggio polacco, secondo me si puo' usare la philadelphia)
150g di zucchero
Una bustina di zucchero vanigliato
150ml olio di semi di girasole
Un pacco di preparato per budino alla vaniglia (quello che gli si aggiunge solo il latte)
500cl di latte

Preparazione:
Cominciare dalla base. Disporre la farina a fontana, al centro il burro a fiocchetti, lo zucchero e l'uovo, per ultimo il lievito. Lavorare con le mani, avvolgere in una pellicola e lasciar riposare in frigo per 30 minuti (mi suona strano il lievito in frigo, ma mi hanno assicurato che e' cosi'). Intanto preparare la farcitura. Mescolare tutti gli ingredienti per bene con il mixer finche' non diventa moooooooolto omogeneo. Tirare fuori la base dal frigo, riscoprire il fondo e le pareti della tortiera (diametro 26cm). Versare il composto. Infornare per 55 minuti a 175°C. Preparare la glassa con i 3 albumi, 100g di zucchero e acqua q.b. a bagno maria, appena si addensa versare sulla torta ancora calda e informare di nuovo per 30 minuti a 150°C. Decorare con scorze di arancia candite.
Chiacchere (o frappe - bugie - cenci) di carnevale
di fabiozib

Ingredienti:
250g di farina
Un cucchiaio zucchero a velo
Una bustina vaniglia in polvere
40g di margarina morbida
Un pizzico di sale
Un uovo intero
Un po' di cognac o rhum o fior d'arancio per profumare

Preparazione:
Fase 1: Mettere tutti gli ingredienti nel Multipratic - azionare fino a formare una pasta elastica ma un po' ferma che non attacchi ai bordi; altrimenti aggiungere un po' di farina (ma prima spegnere l'apparecchio!). Mettere la palla di pasta avvolta nella pellicola (domopak...) e lasciare riposare par alcune ore in frigo - nella parte non troppa fredda. Fase 2: Al momento dell'utilizzo mettere sul tavolo un grande pezzo di carta forno (più facile per stendere la pasta ) con un po' di farina polverizzata per non fare attaccare - non troppa. Stendere una piccola quantità alla volta (metà) con un matterello o in mancanza una bottiglia di vino pulita ed asciutta infarinata: La sfoglia deve essere molto sottile: tagliare delle fettucce, poi a rettangoli di circa 7-8 cm di lunghezza e 2-3 cm: di larghezza. Frittura: Fare riscaldare l'olio di semi nella friggitrice o in una padella (non utilizzare una buona padella perché con la frittura si potrebbe rovinare). Quando è ben calda. Ma non bruciata immergere i pezzettini di pasta nell'olio. Aspettare che siano appena biondi da un lato, girarli con una o due forchette sull'altro lato e poi togliere appena biondi con una schiumarola, e deporre su un piatto con della carta Scottex. (non friggere troppi pezzi alla volta). Al momento dell'utilizzo: (preferibilmente tiepidi) spargere di zucchero a velo.
Chip choc cookies (biscotti alle gocce di cioccolato)
di Silviapd

Preparazione:
Montare 88g di burro con 100g di zucchero semolato, unire un uovo, 140g di farina setacciata con una bustina di vanillina, un pizzico di sale, una puntina di bicarbonato, 88g di cioccolato fondente grossolanamente tritato (meglio i chips perche tagliandolo a pezzi si scioglie), 65g di mandorle macinate non troppo fini. Amalgamare il tutto, metterlo poi a piccole cucchiaiate ben distanziate (aiutatevi con due cucchiaini perchè cuocendo si allargano molto) su una placca coperta con carta forno. Cuocere 10 minuti in forno a 190°C.
Ciambellotto variegato
di mbeps

Preparazione:
In un capace recipiente o scodella andare di minipimer con 100ml di latte, 200g di zucchero, tre tuorli d'uovo, un pizzico di sale ed un bicchiere di olio extravergine d'oliva (se non si vuole usare il burro). Dopo qualche minuto di minipimer e ad impasto omogeneo, continuare a minipimare ed aggiungere a tappe 400g di farina fino a che l'impasto non assume una consistenza compatta e quasi solida (il motorino elettrico del minipimer si e' surriscaldato! ). A questo punto aggiungere le tre chiare d'uovo montate a neve, minipimare ancora ed infine aggiungere una bustina di lievito vanigliato. Minipimare fino a rendere il tutto ancora omogeneo. Nel frattempo accendere il forno (statico, non ventilato) a 175°C circa; se ventilato, accendere a 150C. Versare due terzi dell'impasto nella ciambellottiera. Aggiungere cacao a piacere nel rimanente impasto e minipimare ancora per rendere il tutto ancora omogeneo, quindi versare il tutto sopra l'impasto precedente (si incorporera' ma rimarra' ben distinto ). Infornare per almeno 45-60 minuti e fare la prova dello stuzzicadenti: quando lo stuzzicadenti esce dal ciambellone asciutto, il vostro ciambellone variegato e' pronto! Non scagliatevi addosso al povero dolce immediatamente ma fare raffreddare per almeno un paio d'ore, il ciambellone da' il meglio di se' sempre il giorno dopo nel latte del mattino.
Cioccolata calda alla creola (Antille Francesi)
di nnica

Ingredienti per quattro scodelle o sei tazze:
4 cucchiai colmi di polvere di cacao
1l di latte
6 cucchiai di zucchero di canna
Un uovo
Un cucchiaio di Maizena
Un baccello di vaniglia
Un pizzico di noce moscata
Un bastoncino di cannella
150g di arachidi o di mandorle tostate

Preparazione:
Fate bollire il latte cui avrete aggiunto il baccello di vaniglia spezzato, la cannella e la noce moscata. In una ciotola mescolate la polvere di cacao, lo zucchero, la maizena, l’uovo e qualche goccia di latte freddo. Versate il composto nel latte bollente e lasciate addensare su fuoco dolce, continuando a mescolare. Quando la cioccolata è pronta, eliminate la vaniglia e il bastoncino di cannella, quindi aggiungete le arachidi o le mandorle e servite.
Crema all'amaretto della Dona
di Dona

Ingredienti per quattro scodelle o sei tazze:
4 uova
4 cucchiai di zucchero
500g di mascarpone
150g di amaretti secchi

Preparazione:
Separate i tuorli dagli albumi e sbatteteli con lo zucchero. Aggiungete il mascarpone e gli amaretti sbriciolati finemente. Aggiungete infine le chiare montate a neve. Servite in coppette. Se voleste dare a questo dolce un tocco leggermente alcolico, aggiungete un goccio di crema al whisky.
Crostata
di Karina

Ingredienti:
Una confezione di marmellata
400g di farina
2 uova
2 tazzine da caffè di zucchero
100g di burro
Una scorza di limone grattuggiata
Una bustina di lievito

Preparazione:
Amalgamare farina, uova, zucchero, burro, la scorza di limone grattuggiata e il lievito. Quando il composto si è ben amalgamato stenderne quasi la metà in una teglia imburrata e coprirla con la marmellata. Con la restante parte formare delle listarelle da sistemarsi intrecciate sulla marmellata. Cuocere in forno a 180°C per 40 minuti. Variante golosa: mia madre sbriciola sulla marmellata, prima di coprire la crostata, dei pezzetti di cioccolato fondente!!!
Crumble alle mele
di ghia

Ingredienti:
120g di burro
100g di farina
Un bicchiere di latte
100g di mandorle
2 uova
60g di zucchero
4 mele
Cannella

Preparazione:
Tagliare le mele a fettine sottili. Frullare la farina con lo zucchero, il burro, le uova, mezzo cucchiaino di cannella, un bicchiere di latte nel quale avrete fatto sciogliere mezza bustina di lievito e le mandorle (che avrete in precedenza tritato). Distribuire metà dell'impasto sul fondo di una pirofila imburrata, disporvi sopra le mele, quindi ricoprire con l'altra metà del composto. Cuocere in forno a 200°C per circa 30 minuti.
Crumble di pere e cioccolato
di Silviapd

Ingredienti:
4 pere non troppo zuccherine
50g di burro
80g di farina
50g di zucchero
120g di cioccolato amaro in tavoletta

Preparazione:
Accendere il forno a 200°C. Mescolare bene farina e zucchero. Lavorare, sfregandolo tra le mani, il burro a tocchetti con la farina e lo zucchero formando un composto sbriciolato. Tagliare le pere a dadini. Imburrare una teglia, adagiarvi i pezzetti di pera, aggiungere il cioccolato frantumato, ricopriteli uniformemente col crumble, senza livellare. Far cuocere in forno per 45min circa fino a quando la pasta di copertura sarà diventata croccante e leggermente dorata. Servire tiepido a cucchiaiate. Buono con panna leggermente montata e non zuccherata o con gelato alla crema.
Crumble di pesche
di Silviapd

Ingredienti:
4 pesche 80g di burro 80g di farina 80g di amaretti sbriciolati fini 2 cucchiai di zucchero Liquore maraschino

Preparazione:
Accendere il forno a 200°C, tagliare le pesche (mele) a cubetti, irroratele con qualche cucchiaiata di maraschino. Mescolare bene farina, zucchero e amaretti sbriciolati fini. Lavorare il burro con il resto formando un composto sbriciolato. Imburrare una teglia, versarvi le pesche (mele) sgocciolate, ricopritele col crumble. Far cuocere in forno per 45min circa fino a quando la pasta di copertura sarà diventata croccante e leggermente dorata. Servire tiepido con panna non zuccherata e leggermente montata.
Doce de leite alla brasiliana
di Elen@

Ingredienti:
1Kg di zucchero
Un cucchiaino di bicarbonato
3l di latte intero

Preparazione:
Mescolare in una pentola grande il latte, lo zucchero e il bicarbonato. Quando bolle, abbassare il fuoco e lasciarlo sobbollire 3 ore e 45 minuti, mecolando ogni tanto o fino a quando avrá un aspetto cremoso. Toglierlo dal fuoco e continuare a mescolare finché il composto non diventerá opaco. Versare il composto su una superficie liscia bagnata con acqua lasciando il tutto con un’altezza da 15 a 20 mm. Successivamente tagliarlo a rombi quando ancora tiepido.
Dolcetti facili al cocco
di nnica

Ingredienti:
250g di ricotta
250g di zucchero
Farina di cocco (una busta da 500g)
Cacao in polvere

Preparazione:
Unire la ricotta allo zucchero facendo sì che esso si sciolga in modo omogeneo (non vi preoccupate per le dosi dello zucchero le cui quantità sono sempre uguali a quelle della ricotta, poichè quest'ultima assorbe molto zucchero). Aggiungere un po' di farina di cocco nell'impasto; fare delle palline con le mani (come i baci di dama) ed infarinare ulteriormente la superficie con la farina di cocco, e quindi congelare. Per chi volesse il bicolore, può aggiungere il cacao nell'impasto e completare sempre con l'infaritatura al cocco.
Impanatigghie
di nnica

Ingredienti:
Carne di manzo tritata (un taglio specifico di cui ignoro la parte.. so solo che è molto tenera)
Mandorle tritate
Miele
Pistacchi
Cacao
Cannella
(Pizzico di sale e zucchero a scelta)

Preparazione:
Il tutto viene molto ben lavorato fino a farlo diventare un impasto unico. Preparare la pasta frolla, fare delle mezzelune e riempire con l'impasto precedentemente preparato e infornare. Per completare spolverare con dello zucchero a velo.
Madeleines
di Mar973

Ingredienti per nove persone:
125g unsalted butter, softened
125g unrefined golden caster sugar
2 medium size eggs
One stalk lemon grass, outside husk disgarded, chop remainder finely
6 x 15ml spoons water
125g self raising flour, sifted
60ml orange marmalade

Preparazione:
Grease and flour 9 x 5cm timbale tins (or madeleine tins). Preheat the oven to 180°C, 350°F, Gas Mark 4. Cream the butter with the sugar until light and fluffy, adding the eggs one at a time until incorporated into the mixture. Place the chopped lemon grass with the water in a small saucepan, bring to the boil and simmer for 1 minute then allow to cool. Using a metal spoon, fold the flour into the mixture, stir in the lemon grass with the liquid it was cooked in. Spoon the mixture into the tins and bake in the oven for approximately 20 minutes. Remove from the tins and cool on a wire rack. Once the cakes are cold. Heat the marmalade in a small pan until melted, then brush over one cake at a time.
Meringa a caldo
di Roberta.it

Ingredienti:
250g di zucchero semolato
100g di albume(senza traccia di tuorlo)
Sale

Preparazione:
Montare a neve ben ferma le chiare ed incorporarvi lo zucchero fatto scendere a pioggia da un setaccio. Foderare la piastra del forno con carta da forno. Mettere le chiare montate in una tasca da pasticciere e fare dei dischi alti poco più di un centimetro. Cospargerli di zucchero a velo. Farli cuocere a fuoco bassissimo per 30 minuti circa senza farli colorire. (Mi raccomando il forno deve essere bassissimo). Si possono preparare con uno o due giorni di antecedenza.
Mousse al cioccolato
di Susanna

Ingredienti:
350g di cioccolato fondente
130g di panna liquida
4 uova

Preparazione:
Fondere il cioccolato con la panna, sbattere i tuorli e aggiungerli piano piano al cioccolato fuso tiepido. In ultimo, aggiungere gli albumi montati a neve ferma. Versare in coppette individuali e tenere in frigo per almeno 8-10 ore prima di servire.
Muffins
di Galet

Ingredienti:
120g di burro
80g di cioccolato amaro
200g di zucchero
Un uovo
250g di latte scremato
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
230g di farina
un cucchiaino di bicarbonato
30g di cioccolato fondente
[Variazione: al posto di 120g di burro, fai 80g di yogurt (bianco) e 40g di burro]

Preparazione:
Spezzettate il cioccolato amaro e fatelo fondere a fuoco basso con il burro a pezzetti, sempre mescolando, fino a quando diventa cremoso. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Unite lo zucchero, l'uovo leggermente sbattuto, il latte e la vaniglia. Amalgamate poco alla volta la farina setacciata con il bicarbonato, senza però lavorare troppo il composto. Scaldate il forno a 190°C. Inserite 12 pirottini di carta in altrettanti stampini e riempiteli con li composto. Infornate per 25-30 minuti o fino a quando uno spiedino inserito al centro dei dolcetti ne esce con qualche briciola attaccata. Togliete subito i muffins dagli stampini (altrimenti diventano molli) e fateli raffreddare nei pirottini su una gratella. Decorate con righe di cioccolato fondente fuso e servite.
Mustazzoli del Salento
di Karina

Ingredienti:
400g farina
400g zucchero
500g mandorle
2 bustine di lievito (o 15g di ammoniaca)
100g di olio
4 cucchiai di cacao
4 uova
Un bicchiere di vino bianco
buccia di due limoni
Un pizzico di cannella e latte quanto basta

Preparazione:
Si impastano i vari ingredienti con le uova e si aggiungono le mandorle macinate piuttosto grosse. Si ammorbidisce l’impasto con un pò di latte, si uniscono gli aromi; si formano quindi delle palline grosse come polpette e si schiacciano un po’ prima di sistemarle sulla lastra da forno, già unta di olio e infarinata. Cuocere in forno a temperatura moderata.
Mustazzoli del Salento
di Teagatta

Preparazione:
Quando prepari il limoncello congela il succo dei limoni! Trita finissime le scorzette avanzate dopo la macerazione in alcool, sbatti 5 uova con 6 cucchiai di zucchero, le scorze e il succo, aggiungi 250g di burro e fai cuocere a bagnomaria finchè non ottieni una crema densa. Versala bollente nei vasetti-attenta a non farla impazzire-chiudi e capovolgi. Si conserva in frigo per due mesi abbondanti, è una specie di nutella di limone ottima su pandoro-génoise e crostate.
Palline di cioccolato ripiene alla marmellata di castagne
di Dona

Ingredienti:
Marmellata di castagne
Biscotti secchi
Un cucchiaino di cacao amaro
Un bicchierino di rhum
Codette di cioccolato

Preparazione:
Sbriciolare finemente i biscotti, aggiungere la marmellata di castagne, il cacao e il rhum e mescolare fino ad ottenere un composto morbido. Lavorare l'impasto a "palline" grosse circa come una noce e passare le palline nelle codette di cioccolato. Predisporre su un vassoio, servire e gustare!
Panna cotta
di Dona

Ingredienti per otto persone:
800g di panna fresca
250g di latte
200g di zucchero
12g di colla di pesce
Vanillina

Preparazione:
Metti ad ammorbidire in acqua fredda la colla di pesce. Raccogli in una casseruola la panna, il latte, lo zucchero e una bustina di vanillina. Porta il composto su fuoco moderatissimo e, facendo molta attenzione affinché non prenda il bollore, fallo riscaldare per circa 15 minuti, poi aggiungi la colla di pesce ben strizzata e, mescolando dolcemente, accertati che si sciolga perfettamente. Versa la panna calda in otto coppette o in uno stampo unico. Lascia intiepidire, quindi metti le coppette o lo stampo in frigorifero per almeno 6 ore. Servi la panna con una guarnizione di caramello o di cioccolato, o di salsa ai frutti di bosco.
Panquecas (crepes) di tapioca
di Roberta.it

Ingredienti per 10 crepes:
2 tazze di "polvilho doce"
9 cucchiai di acqua
Inoltre una padella antiaderente di 21 cm di diametro

Preparazione:
Pongo il polvilho in un contenitore e vi aggiungo a poco a poco l'acqua lavorandolo con la punta delle dita. Mescolo bene fino ad ottenere tante bricioline. Passo il tutto al setaccio per ottenere una farina più fine. Scaldo la padellina a fuoco alto, ne cospargo il fondo con due cucchiaiate di quella farina, lascio cuocere un minuto o finché l'impasto risulta ben asciutto. La farcisco poi con ripieni dolci o salati, secondo il proprio gusto, e poi la chiudo come fosse un'omelette. Molto buone sono quelle farcite con pezzettini di ananas e un cucchiaio di latte condensato oppure con latte condensato e cocco grattugiato.
Panzarotti (o ravioli) dolci di carnevale alla ricotta
di Polporiccio

Ingredienti:
Pasta da pane
Ricotta
Scorza di limone
Zucchero
Cannella
Goccino di olio, goccino di latte

Preparazione:
Impastare la pasta da pane (500g) con un paio di cucchiaiate di olio d'oliva, e un goccio di latte. Mescolare energicamente, fino ad avere un composto liscio, ricotta, zucchero, cannella, scorza grattugiata di limone, e volendo, un rosso d'uovo. Stendere e tagliare la pasta a quadrotti, mettere al centro di ogni quadrotto una cucchiata di ricotta, richiudere il panzerotto, e dargli una bella forma a mezzaluna tagliando la pasta con la rotella dentata. Friggere in olio bollente. Sgocciolare e cospargere di zucchero.
Pastiera napoletana
di fabiozib

Ingredienti per una torta di media grandezza (28-30 cm di diametro):
Presupposto 1: avete il grano cotto
Presupposto 2: avete un multipratic o simile per tritare/miscelare
Buatta (=scatola) di grano cotto, preferibilmente marca Chirico brevettata. In genere è da 400g (su questa base indico gli altri ingredienti). Credo sia il punto più difficile della ricetta, visto che non è facile trovarlo fuori Napoli.
250g di ricotta
180-200g di zucchero
10cl di latte (si', solo 100 ml)
3-4 uova (dipende dal calibro, una in più cmq non fa male)
30g di burro
Frutta candita (uno scatolino di 200g in genere basta per due dolci)
Cannella
Scorza di limone o estratto di limone
Essenza di fior d'arancio
Pasta frolla (potete prendere quella già pronta, avrete bisogno di due "cerchi", il primo per il fondo della torta, il secondo per mettere le strisce a losanga, il resto... biscotti per la nutella!)
Zucchero a velo

Preparazione:
Un po' laboriosa ma non cosi' complicata. Tempo previsto: 30-45 minuti più la cottura (40-60 min a seconda del forno). Per semplicità divido in fasi.

FASE 1
- Versare il grano in una pentola; aggiungere il latte, il burro e la scorza (o estratto) di limone.
- Scaldare per circa 8-10 minuti a fuoco non troppo forte e girare e amalgamare finché non si è fatta una crema uniforme (NB: i chicchi di grano non si devono sciogliere! Se lo fanno avete passato di gran lunga i 450 minuti...)
- Lasciare raffreddare per una decina di minuti (io lo metto in genere a bagnomaria nel lavello)
- Nel frattempo potete lavorare alla fase 2

FASE 2
- Mettere nel tritatutto la ricotta e lo zucchero
- ON (quanto basta...)
- OFF
- Aggiungere le uova SEPARANDO il bianco che conserverete a parte per poi montarlo a neve
- ON
- OFF
- Aggiungere un pizzico abbondante di cannella (a seconda dei gusti ma non esagerate)
- Aggiungere il fior d'arancio, una mezza bottiglietta (... diciamo circa 5-8 cl. ma dipende dalla bottiglietta)
- ON
- OFF
- Aggiungere mezza scatola di frutta candita (A piacere potete aumentare...)
- ON
- OFF

FASE 3
A questo punto la crema di grano dovrebbe essersi raffreddata, aggiungetela quindi nel Multipratic
- ON
- stavolta fatelo girare qualche secondo in più finché non è ben amalgamato, in genere aggiunto il grano 1/2 alla volta e giro
- OFF
- versate il tutto in un contenitore a parte (Tupperware?)
- ripulite il Tritatutto

FASE 4
- Montate i bianchi d'uovo a neve
- ON
- ... visto che in genere prende qualche minuto approfittate per mettere il primo cerchio di Pasta frolla nella teglia. Se non c'è inclusa suggerisco fortemente l'uso di cartaforno...
- OFF
- piano piano aggiungete il bianco a neve nell'impasto di prima e amalgamate delicatamente con un frustino. Suggerisco di farlo a pezzi

FASE 5: Cottura
- versate il tutto nel ruoto (dove avete messo la pasta frolla!) e preparate le striscioline di pasta frolla da mettere in genere secondo lo schema losanga WM ovvero mettete una centrale e due parallele più piccole. Poi girate di circa 60° e collegate l'estremità opposte delle due piccole con un'altra lunga che quindi fa da seconda centrale. Indi altre due piccole parallele a questa seconda centrale.
- le pastafrolla avanzata farà buoni biscotti da accompagnare rigorosamente con la nutella...
- Mentre fate questo scaldate il forno a 200°C per circa 10 minuti
- infornate il tutto ABBASSANDO il forno a 180°C
- cosi' dovrebbe metterci dai 35-45 minuti. Per controllare la cottura quando la vedete ben dorata mettete un pezzo di ferro liscio (coltello?) dentro e se esce asciutto è OK. NB: nella cottura tende a gonfiarsi, poi scenderà piano piano.

Lasciate quindi raffredare bene, il mio suggerimento è di farla la sera prima. Oppure la mattina presto per la sera. Prima di servire una spolverata di zucchero a velo.
Pesche ripiene
di Teagatta

Ingredienti per otto persone:
4 grosse pesche, o 8 piccole
250g amaretti secchi
Un uovo
200g di zucchero
Un cucchiaio di panpesto
Burro

Preparazione:
Frullare gli amaretti nel mixer,toglierne 2 cucchiai e metterli da parte. Aggiungere agli amaretti sbriciolati, lo zucchero, il pane, l'uovo e la parte interna delle pesche che avrete tagliato a metà, denocciolato e scavato bene. frullare. Mettere in una pirofila imburrata le pesche con la parte concava in su. Riempirle con il ripieno, cospargerle con gli amaretti messi da parte, fiocchetti di burro su tutto. 45' in forno a 150°C. Nella versione piemontese c'è anche il cacao che secondo me copre troppo l'aroma delle pesche. Servire da sole o con panna , o gelato vaniglia o di lampone, e quest'ultima è una versione migliorata della Pèche Melba.
Polacca
di ghia

Ingredienti:
500g di farina
3 uova
125g di zucchero
Lievito
Un pizzichino di sale
Per la crema:
500g di latte
30g di farina
100g di zucchero
3 tuorli d'uovo
Amarene a piacere

Preparazione:
Prepara la crema a fuoco lento senza farla mai bollire. Quando è diventata densa e cremosa togliala dal fornello e lasciala raffreddare. Impasta due cucchiai di farina con il lievito, aggiungi le uova, poi il resto della farina, burro, zucchero e sale. Quando il composto diventa elestico fai due sfoglie. Imburra un tegame tondo e appoggia la prima sfoglia, dove verserai la crema con le amarene, e coprila con l'altra sfoglia. Lascia lievitare il tutto per 3 ore. Inforna per 45 minuti circa, a 180°C.
Rhubarb crumble della mamma di Jennie
di Gio

Ingredienti:
250g di farina
90g di burro
200g di zucchero
1Kg di rabarbaro
Un cucchiaino di zenzero in polvere

Preparazione:
Versare la farina in un contenitore capiente e spezzettare il burro con le dita, fino a mischiarlo bene con la farina stessa, si` che assomigli al pangrattato. Poi aggiungervi 150g di zucchero. Lavare il rabarbaro, togliere le parti dure, tagliarlo a pezzettini di 3cm circa e metterlo nella teglia da forno. Cospargere con lo zucchero rimasto (50g), lo zenzero in polvere e 2 cucchiai di acqua. Coprire il tutto col composto di farina e burro (il rabarbaro dovrebbe essere completamente ricoperto da uno strato spesso almeno 2cm). Mettere nel forno preriscaldato a 180°C, per 40 minuti... fino a che il rabarbaro sotto sara` ben cotto e la superficie croccante. Variazioni:
- Sostituire 100g di farina con porridge oats o muesli, da aggiungere dopo aver mixato il burro con la farina.
- Usare delle mele o delle more insieme al rabarbaro.
- Usare cannella o noce moscata, invece dello zenzero in polvere.
Qui si mangia con la custard, la crema pasticciera, oppure col gelato alla vaniglia... ma io l’adoro appena calda e senza nient’altro!
Rotolo svizzero
di Silviapd

Ingredienti:
3 tuorli
3 albumi
60g di zucchero
60g di farina
Un pizzico di sale
Marmellata ai frutti di bosco
Panna montata
Zucchero a velo

Preparazione:
Monta a neve fermissima (con lo sbattitore partendo dalla velocità minima) gli albumi con il sale, aggiungi gradatamente lo zucchero, poi i tuorli uno alla volta, mescolando bene; infine la farina facendola cadere a pioggia da un colino. Versa l'impasto sulla plancia del forno rivestita di carta forno e fai cuocere nel forno caldo 15 minuti a 180°C. Appena la pasta è cotta, toglila dal forno, capovolgila su un panno umido e arrotolala. Quando è ormai tiepida, srotolala e ricoprila con uno strato di marmellata e uno di panna. Arrotolala di nuovo, rifinisci i bordi laterali con un coltello affilato, cospargila con lo zucchero a velo e servila a fette. (Puoi sostituire la marmellata con la crema di nocciole della Novi ed eliminare la panna).
Sanguinaccio alla Pala
di Pala

Ingredienti:
1l di latte
1Kg di zucchero meno 5 cucchiai
150g di cacao
200g di farina
100g di fondente a blocchi
100g di burro
Vaniglina
Cannella

Preparazione:
Mischiare farina, zucchero e cacao cercando di evitare di fare una polvere che si spande per tutta la cucina, a meno che non abbiate in mente strani giochi erotici, aggiungere latte freddo o appena tiepido per evitare che si formino grumi, inoltre cercare di evitare di far formare i suddetti grumi mischiando con accortenza. Mettere la schifezza grumosa in una pentola capiente e cominciare a girare sul fuoco, girare girare, finche' non ce la fate piu' e poi continuate a girare, se vi fermate siete spacciati, si attacchera' tutto al fondo e anche girando non e' detto che cio' non succeda. Alla fine quando ormai l'ammasso si e' addensato alla consistenza tipica gettare dentro il fondente e il burro che continuando a girare si scioglieranno, nel contempo spegnere il fuoco, girare, girare e far sciogliere fondente e burro. Alla fine aggiungere una bustina di vaniglina e cannella a gusto. Girare, girare dopodiche' mettere in una scodella, fare un po' raffreddare e poi mettere in frigorifero. Probabilmente vi sara' venua la nausea dal girare ma il giorno dopo e' pure piu' buono. Avrete cosi' ottenuto una quantita' industriale di sanguinaccio che vi bastera' per una settimana, inzuppateci i savoiardi dentro e il danno e' fatto.
Schiacciata d'uva
di Obelix

Ingredienti:
600g di chicchi di uva nera
200g di farina
100g di zucchero
Una bustina di lievito in polvere
7 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
Un uovo
Un pizzico di sale

Preparazione:
Tagliare a metà i chicchi e privarli dei semi. In una zuppiera lavorare l'uovo con 80g di zucchero; aggiungere 4 cucchiai d'olio, il sale, la farina setacciata, e il lievito in polvere, sciolto nel latte appena intiepidito. Impastare mescolando bene tutti gli ingredienti e unire all'impasto una parte di uva schiacciata con le mani. Ungere con poco olio una teglia e versarvi l'impasto; aggiongere l'uva rimasta, sempre schiacciata con le mani, irrorare con 2 cucchiai di olio e spolverizzare in modo uniforme la superficie con lo zucchero rimasto. Far cuocere la schiacciata in forno preriscaldato a 180°C per circa 50-60 min.
Scones
di Dany

Ingredienti:
225g di farina self-raising (se non ce l'hai aggiungi il lievito a parte)
40g di burro
Due cucchiai molto abbondanti di zucchero
150g di latte
Un pizzico di sale

Preparazione:
Se usi le formine e' meglio utilizzare quelle di metallo e non di plastica perche' tagliano meglio mentre con quelle di plastica si schiaccciano i bordi e non lievitano bene. Siccome io di metallo non ce l'ho, non le uso proprio e faccio io le pallette che sembrano crescere abbastanza. E poi vanno cotti per non piu' di 12 - 14 minuti. Purtroppo restano pesanti se non li mangi subito e non si mantengono per piu' di un giorno o due. Per farli rinvenire comunque, dal secondo giorno in poi basta metterli nel microonde per 10 secondi e diventano soffici nuovamente!!
Segreto della dama (o Salame al cioccolato)
di Teagatta

Preparazione:
Vecchia ricetta che non richiede cottura. Spezzettare 250g di biscotti tipo oro saiwa, mettere da parte. Sbattere nel mix. 250g di burro a temperatura ambiente, aggiungere 200g di zucchero a velo, 100g di cacao e 100g di nocciole tostate mescolare l'impasto con i biscotti - meglio con le mani se non siete molto abili a dosare la forza del mixer - non deve essere una poltiglia ma i pezzi di biscotto e le nocciole si devono vedere e sentire. Mettere in cartaforno dando la forma cilindrica - deve sembrare un salame - mettere in frigo alcune ore, tagliare a fette spesse circa 1 cm. Conservare in frigo.
Spitzbuben, o frollini tirolesi alla marmellata
di Erika

Ingredienti:
500g di farina 00
250g di burro o margarina
180g di zucchero
3 tuorli piccoli
Una bustina di zucchero vanigliato
La scorza grattugiata di un limone
Un cucchiaino di lievito in polvere
Marmellata per farcire (di albicocche, di ribes, di mirtilli rossi)

Spitzbuben significa birichini o bricconcelli!

Preparazione:
Setaccia la farina sul piano di lavoro, forma la fontana, metti lo succhero, i tuorli, la bustina di zucchero vanigliato e il lievito. Poi vi metti il burro tagliato a pezzetti e impasta velocemente gli ingredienti fino a ottenere una pasta liscia, che avvolgerai e metterai a riposare per circa un'ora in frigorifero. Dividi la pasta in porzioni e lavorala, stendi la porzione sul piano di lavoro infarinato con un mattarello (o con la macchinetta per la pasta) e ritaglia con gli stampi degli anelli e altrettanti dischetti e mettili sulla placca da forno. Mettili nel forno a 180°C per 10 minuti circa. Lascia raffreddare e poi spalma i dischetti di marmellata (un velo) e ricoprili con gli anelli. Qualcuno li spolvera di zucchero a velo.
Tartellette con mousse al cioccolato
di Chiaretta_75

Ingredienti:
Per la mousse:
150g di cioccolato fondente
220g di panna
Un cucchiaio di rhum (facoltativo)
Per le tartellette:
200g di farina
30g di cacao amaro
130g di burro
70g di zucchero
Un tuorlo d'uovo
La buccia grattugiata di mezzo limone
Un pizzico di vaniglina

Preparazione:
Tritare grossolanamente il cioccolato, fonderlo a bagno maria, aggiungere meta' della panna (appena appena montata, quasi liquida) e il rhum, dopo di che aggiungere il resto della panna che avrete precendetemente montato. Lasciare la mousse in frigo per farla raffreddare. Nel frattempo preparate le tartellette. Setacciare la farina con il cacao, aggiungere il burro ammorbidito, lo zucchero, il tuorlo d'uovo, la buccia grattugiata del limone. Impastare, avvolgere in una pellicola e lasciare riposare una mezz'oretta. La vaniglina va aggiunta all'impasto delle tartellette. Stendere una sfoglia dello spessore di mezzo centimetro, imburrare e infarinare degli stampini e foderarli con la sfoglia preparata. Bucherellare il fondo della pasta e cuocere in forno a 180°C per 15-18 minuti, finche risulteranno dorate. Aspettare che si raffreddino bene prima di toglierle dagli stampini. Riempire le tartellette con la mousse, e decorare con una nocciola intera.
Tiramisu' alla frutta
di Canaria

Preparazione:
Invece del caffè prepara uno sciroppo di acqua e zucchero nel quale fai cuocere la frutta (ciliegia ideale, ma vanno bene anche arance o mandarini). Se ti piace aggiungi del liquore (Cointreau, Maraschino o Porto). Prepara la solita crema col mascarpone. Inzuppa i savoiardi nello sciroppo (non troppo altrimenti diventano una pappa) e procedi a strati: savoiardi, crema, frutta, savoiardi...
Tiramisu' classico
di Almas71

Ingredienti:
250g mascarpone (Il Galbani lo si trova in vendita tranquillamente)
3 uova
Un cucchiaio di zucchero per ogni uovo
Savoiardi
Caffé (dose per circa 6 persone)
Cioccolato in scaglie o cacao amaro

Preparazione:
Preparare il caffé in anticipo in modo da averlo freddo al momento della preparazione. Preparazione della crema: separare i tuorli dagli albumi - aggiungere lo zucchero ai tuorli e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea e leggermente gonfia - aggiungere il mascarpone incorporandolo bene nella crema, mescolando eliminando ogni grumo fino ad otttenere una crema omogenea - aggiungere gli albumi precedentemente montati a neve in due metà, mescolando delicatamente per incorporarli - quando tutto ha un aspetto omogeneo e non granuloso la crema é pronta. Alcune scuole di pensiero propongno l'aggiunta di un mezzo bicchiere di cognac o marsala, altre propendono per la naturalezza, io appartengo alla seconda! Inzuppare i savoiardi (bourdin credo sia il nome d commercio in Francia) nel caffé senza tenerli molto tempo (giusto una rigirata é sufficiente) e disporli sul fondo di una teglia sufficientemente alta (dipende dal numero di strati che si intende fare, io propendo per unico strato) quindi ricoprire con la crema avendo cura di stenderla in modo da avere uno spessore uniforme. Alla fine coprire con cioccolato in scaglie o cacao amaro. Consiglio il cioccolato in scaglie (un po' un rompimento di ... per tagliarlo, ma non tanto) ottimo in fase di spargimento sulla superficie, fenomenale in fase di degustazione!!! N.B. ovviamente gli albumi montati a neve vanno montati tutti insieme e aggiunti in due metà.
VARIANTE DELLA DONA:
Per fare la crema io di solito uso queste proporzioni: un uovo e un cucchiaio di zucchero per ogni 125g di mascarpone, quindi, la dose per 500g di mascarpone è di 4 uova e 4 cucchiai di zucchero. Separo i tuorli dagli albumi, sbatto i tuorli con lo zucchero, aggiungo il mascarpone e infine le chiare montate a neve (devono essere fermissime). Ovviamente, se va fatto il tiramisù, ci vuole il caffé in cui inzuppare i savoiardi, zuccherato e allungato con un bicchierino di ruhm chiaro, e il cacao amaro con cui spolverare dopo aver fatto un doppio strato di biscotti e crema.
Tiramisu' dei piccoli
di ghia

Ingredienti:
2 grossi biscotti savoiardi (oppure 6 piccoli)
Un'arancia (o mezzo bicchiere di succo)
Una banana
Un vasetto di yogurt
Zucchero

Preparazione:
Sbriciola grossolanamente i biscotti nelle coppette. Versa il succo dell'arancia. Distribuisci nelle coppe la banana a fettine. Aggiungi zucchero allo yogurt e versa sulle banane, in modo che le ricopra completamente (così le banane non anneriranno). Tieni al fresco mezz'ora prima di servire.
Tiramisu' light
di Norah

Preparazione:
Crema tiramisù: sbattere 3 tuorli di uova con 3 tazzine di zucchero. Aggiungere (invece del mascarpone) 500g di ricotta poco alla volta e continuare a mescolare. Alla fine quando si è amalgamato tutto, aggiungere i tre albumi di uova montati a neve e continuare a girare. Preparare una cuccuma da 6 tazze di caffè e zuccherarla. Versare il caffè in una terrina e aggiungere mezza tazzina del liquore che preferite (io metto la crema di wiskey). Imbevete un pacco di Pavesini o Savoiardi nel caffè e formate uno strato in una pirolfila, poi versate sopra uno strato di crema tiramisù, poi ancora uno strato di biscotti, un altro di crema tiramisù e infine cospargete il tutto con cacao amaro in polvere. Servite dopo minimo 3 ore di frigo.
Torta abruzzese al cioccolato
di Caotica

Ingredienti:
250g burro
200g zucchero
5 uova
250g cioccolato in scaglie
250g mandrole grattugiate
75g farina
Mezza bustina di pan degli angeli (lievito per dolci)

Preparazione:
Imburrare e infarinare la teglia. far sciogliere il burro, aggiungere lo zucchero finche`il composto diventi "schiumoso", aggiungere l´albume delle uova sbattuto. A seguire i tuorli. Aggiungere le mandorle un po`per vola, sempre girando la massa. Aggiungere anche la cioccolata e il pan degli angeli. Girare finche`sia cremoso. Versare il composto nella teglia ed infornarlo per circa 60-75 min. a 150°C. Sempre controllando che non si bruciacchi la "cupola". Servire la torta cosparsa di zucchero a velo.
Torta al cacao
di Susanna

Ingredienti:
Una tazzina da caffè di cacao
2-3 cucchiai di burro fuso
Una tazzina di farina
2 tazze di zucchero
Un uovo
Un pizzico di sale
Un cucchiaio di rhum
Una tazzina di noci

Preparazione:
Mescolare il burro con il cacao, aggiungere poi farina, zucchero, uovo, sale, rhum e noci. Mescolare tutto accuratamente, mettere in una teglia imburrata e cuocere in forno a calore medio (160°C) per 25-30 minuti.
Torta al caffe'
di Chiaretta_75

Ingredienti:
200g di farina
200g di zucchero (possibilmente 100g zucchero di canna)
5 uova
200g burro
50g di cioccolato fondente in gocce
Una tazzina di caffe' molto ristretto
Un po' di latte

Preparazione:
Mescolare in una terrina 100g di zucchero (quello di canna), con la farina e 125g di burro a pezzetti, 1 uovo e 1-2 cucchiai di acqua ghiacciata. Quando l'impasto sara' morbido avvolgerlo in una pellicola e lasciarlo riposare. Coprire con l'impasto il fondo e le pareti di una teglia, cuocere in forno a 180°C per 15 minuti circa. Nel frattempo lavorare il restante burro con gli altri 100g di zucchero (quello raffinato), le gocce di cioccolato, le uova, il caffe' e il latte (q.b. per rendere il composto bello morbido). Versare il composto nella teglia, eventualmente un'altra passata di zucchero e cucere in forno a a 180°C per un'altra mezz'oretta.
Torta al cioccolato
di Susanna

Ingredienti:
100g di burro
300g di zucchero
100g di cacao
50g di fecola di patate
Un cucchiaino di farina
3 uova fresche

Preparazione:
Sciogliere il burro, aggiungere lo zucchero mescolando per 5 minuti. Unire cacao, farina, fecola e le 3 uova, una alla volta. Montare energicamente per qualche minuto e versare in una tortiera imburrata e spolverata di pangrattato. Mettere in forno caldo (150°C) per trenta minuti. Saggiare con stecchino che dovrà risultare asciutto. Togliere dalla tortiera e spolverare con zucchero a velo.
Torta allo yogurt
di daffodil

Ingredienti:
Uno yogurt bianco da 125g
Una misura di olio delicato (io uso quello di mais)
2 misure di zucchero
3uova
4 misure di farina
La buccia grattuggiata di un limone non trattato
Un pizzico di sale
Una bustinina di lievito per torte (o un cucchiano e mezzo se usi quello in scatola)

Preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti e cuocere in forno caldo a 180°C.
Torta allo yogurt II
di Mar973

Ingredienti:
Sempre usando il bicchierino dello yogurt come misurino:
3 di farina
2 di zucchero
Uno scarso d'olio (non di oliva che se no ha un sapore forte)
2 di yogurt
2 uova
Lievito
Un pizzico di sale

Preparazione:
Lo yogurt può anche essere alla frutta, così la torta prende un sapore diverso. Una variante consiste nel utilizzare questo impasto per una "pineapple uspside-down cake". Facendo caramellare sul fondo della teglia dello zucchero, più fette di ananas sciroppata al centro delle quali si può porre una ciliegia candita, versare l'impasto e cuocere in forno caldo (180°C / 355°F) per circa 40 minuti (prova dello stecchino sempre utile...). Lasciare raffreddare e prima di capovolgere scaldare leggermente il fondo della teglia in modo che lo zucchero si sciolga e capovolgendola si stacchi dal fondo.
Torta allo yogurt III
di Chiaretta_75

Ingredienti:
3 uova
Un vasetto di yogurt MAGRO (il vasetto si usa come misurino, se si usa una tazza basta che le misure siano coerenti col resto degli ingredienti)
3 vasetti di farina
Mezzo vasetto di olio d'oliva
2 vasetti di zucchero
Un bustina di lievito
Un pochino di burro

Preparazione:
Mettere le 3 uova, lo yogurt, la farina, lo zucchero e l'olio in una terrina. In genere io uso un procedimento appena diverso: prima uso i tuorli, e poi monto gli albumi a neve, ho notato che viene piu' soffice. Mischiare il tutto con un cucchiaio finché non diventa un bell'impasto. Poi aggiungere il lievito e mischiare ancora bene. Ungere una terrina con il burro e metterci il composto. Mettere nel forno NON preriscaldato a 180°C per circa 40 minuti.
Tota cacao e yogurt
di Chiaretta_75

Ingredienti:
200g di farina
Un cucchiaio di cacao amaro
120g di yogurt intero
120g di zucchero
6 cucchiai di olio di oliva
3 uova
Una bustina di lievito per dolci
La buccia grattugiata di mezzo limone
Un po' di liquore (rhum o "liquore strega")

Preparazione:
Lavorare in una terrina le uova con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, l'olio, la buccia del limone, e poco alla volta la farina setacciata con il cacao. Per ultimo aggiungere il lievito e il liquore. Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata, e cuocere in forno per 40 minuti (180°C).
Torta del mio compleanno
di Silviapd

Preparazione:
Faccio un pan di spagna di 30cm di diametro, mescolando 8 rossi d'uova con 200g di zucchero finché non diventano chiarissimi. A parte monto a neve fermissima 8 albumi con un pizzico di sale. Aggiungo delicatamente le chiare al composto di rossi e zucchero, e poi 140 gr. di farina setacciata a poco a poco per non smontare il tutto. Infine aggiungo una bustina di lievito setacciato e poi inforno a 170°C-180°C per circa 30-45 minuti. Preparo quindi la crema sbattendo bene 3 tuorli d'uovo con 5 cucchiai di farina fino a farle diventare spumose, aggiungo 2 cucchiai di farina e rimescolo ancora. Poi aggiungo a filo mezzo litro di latte bollente versandolo a poco a poco rimescolando sempre. Metto a fuoco dolce e la faccio addensare rimescolando affinché non si formino grumi. Quando è bella liscia e inizia a "borbottare" la tolgo dal fuoco e la faccio raffreddare. Quando è fredda vi incorporo mezzo litro di panna montata, la buccia grattugiata di 4 limoni siciliani e mezzo bicchiere di limoncello. Assaggio ed eventualmente "aggiusto" gli ingredienti. Quando il pan di spagna e freddo lo taglio a metà e bagno ogni metà bene bene con un misto di limoncello, acqua zuccherata e un po' di latte, avendo cura di inzuppare bene i bordi che risultano sempre un po' duri. Ricopro una prima metà con la crema al limone, vi poggio sopra la seconda parte con la cima inzuppata e la farcisco con la crema restante. Livello il tutto e poi la metto in frigo fino al giorno dopo. Poche ore prima di servirla la decoro con fragoloni e fiorellini di zucchero.
Torta di carote
di tarallina

Ingredienti:
300g di carote grattugiate
200g di mandorle pelate (scottale prima in acqua bollente) e tritate finissime
80g di maizena
150g di zucchero
4 uova
Un limone grattugiato
4 cucchiai di gocce di cioccolato
Zucchero a velo per decorare

Preparazione:
In una grande coppa amalgamate con la frusta elettrica lo zucchero e 4 tuorli; aggiungete poi uno per volta, le carote, le mandorle, il limone, la maizena setacciata, il cioccolato e mescolate bene. A parte montate a neve ben ferma i 4 albumi rimasti con un pizzico di sale ed incorporate al composto di carote. In questa ricetta, gli albumi sostituiscono il lievito, pertanto bisogna fare attenzione a non smontarli, per evitare che la torta rimanga piatta. Versate il composto in una teglia non molto grande ed infornate a 190°-200°C per circa 35-40 minuti; dipende dal forno, ma fate sempre la prova dello stecchino.
Torta di carote con salsa al cioccolato
di Silviapd

Ingredienti:
3 uova
3 carote bollite
Una tazza da thé di zucchero
Una tazza di olio di semi
3 tazze di farina
Un cucchiao da minestra di lievito (o una bustina)
Per la salsa:
Mezzo litro di latte
2 cucchiai di margarina o burro
Una tazza di cacao in polvere
Una tazza di zucchero

Preparazione:
Sbattere nel frullatore le uova, le carote, lo zucchero e l'olio. In un contenitore unire il lievito con la farina, aggiungere quanto frullato prima, mescolare bene. Mettere il tutto in una forma da ciambella imburrata e infarinata. Far cuocere in forno per circa 45 minuti (solita prova stecchino). Preparare la salsa in un pentolino aggiungendo lo zucchero al cacao, la margarina e poi a poco a poco il latte. Far cuocere rimescolando fino a raggiungere la densità desiderata. Coprire il dolce con la salsa.
Torta di carote ed arance
di Silviapd

Ingredienti:
2 arance
2 carote medie
Una tazza di olio (dal sapore delicato)
4 uova
2 tazze di zucchero
3 tazze di farina bianca
Un cucchiaio da minestra di lievito in polvere

Preparazione:
Sbucciare le arance e tagliarle in quattro. Dopo aver tolto i semi e le parti bianche, metterle nel frullatore con le carote tagliate a rondelle, l'olio, lo zucchero e le uova. Incorporare la farina e il lievito passati al setaccio. Mettere il composto in una tortiera imburrata ed infarinata e cuocere a temperatura media nel forno già caldo per circa mezz'ora o finchè, inserendo uno stuzzicadenti, ne esce pulito. Volendo si può ricoprire il dolce con una salsa ottenuta facendo sciogliere e poi addensare a fuoco basso 4 cucchiai di margarina, mezzo litro di latte, una tazza di zucchero e una tazza di cacao in polvere.
Torta di carote e mandorle
di daffodil

Ingredienti:
300g di carote
300g di farina di mandorle
300g di zucchero
8 biscotti secchi
120g di farina
4 uova
Scorza di limone
Lievito in polvere
Burro
Zucchero a velo

Preparazione:
Trita le carote molto finemente, poi sminuzza le mandorle (puoi anche usare la farina di mandorle), e i biscotti (io uso quelli Rich Tea, Orosaiwa). Montare i tuorli con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso, poi unire la farina, le carote la scorza grattugiata di un limone, i biscotti e le mandorle amalgamando un ingrediente alla volta. Infine con molta delicatezza incorporare al composto gli albumi montati a neve fermissima e il lievito. Cuocere in forno a temperatura media per 40 min.
Torta di mele e pane
di ghia

Preparazione:
Una torta di mele abbastanza strana e molto apprezzata (declino ogni responsabilità su calorie, ingrassamenti vari....). Imburrate una teglia, fate un primo strato di copertura del fondo con pane in cassetta imburrato(meglio se integrale). Aggiungete uno strato di spicchi di mele renette da un paio di mm. di spessore e sopra qualche cucchiaino di marmellata di arance qua e là. Ripetete l'operazione per un secondo strato finendo con la copertura di mele e la marmellata. Fate indorare nel forno. Stranezza: nessuno si accorge mai che è fatta col pane. Funziona anche con del pane "casareccio" imbevuto di latte.
Torta di zucca dolce
di Teagatta

Ingredienti:
Un rotolo di pasta sfoglia
Una tazza di ricotta
2 tazze di polpa di zucca cotta
Una tazza scarsa di zucchero
Mezza tazza di uvetta
Mezza tazza di noci pinoli o mandorle tritate
2 uova

Preparazione:
Mixare e mettere nella sfoglia. Cuocere in forno 45' a 150C°.
Torta di zucca salata
di Teagatta

Ingredienti:
Un rotolo di pasta sfoglia o brisée
Una tazza di porri affettati e stufati in burro o olio
2 tazze di polpa di zucca cotta e fatta passare nei porri
Una tazza di grana grattuggiato (circa 100g)
3 uova
Una tazza di ricotta o di riso cotto nel latte
Sale, pepe, maggiorana se piace

Preparazione:
Mescolare e mettere nella sfoglia. Cuocere in forno 45' a 150C°.
Torta farcita alla nutella
di Chiaretta_75

Ingredienti:
200g di farina
150g di zucchero
3 uova
100g di burro
Mezzo bicchiere di latte
3 cucchiai di cacao amaro
Una bustina di lievito
Un barattolo di nutella da 200g

Preparazione:
Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro, la farina setacciata, il cacao sciolto nel latte, gli albumi montati a neve e per ultimo il lievito. Cuocere in forno a 160°C-170°C gradi per 35-40 minuti (con il forno ventilato potete usare la temperatura piu' bassa). Fate la prova stecchino per verificare che sia cotta. Sciogliete la nutella a bagnomaria, tagliate la torta orizzontalmente in 3 fette, spalmate di nutella e richiudete. Se volete farvi male, decorate con panna a ciuffetti!
Torta Gloria
di Susanna

Ingredienti:
3 uova
100g di cioccolato amaro
100g di burro
150g di zucchero
60g di farina
Un cucchiaino di lievito

Preparazione:
Montare i tuorli con lo zucchero, unire la cioccolata sciolta a bagnomaria, la farina, gli albumi montati a neve ferma, un pizzico di sale, il lievito. Cuocere in forno a 160°C per 40 min. Farcire poi con crema pasticcera al cacao, oppure con panna. Ricoprire con una glassa al cioccolato. GLASSA: Sciogliere a bagnomaria 20g di burro con 100g di cioccolato amaro. Spargere la glassa sulla torta aiutandosi con un coltello o con una spatola.
Torta Hay Lin
di Ines

Ingredienti:
300g di carote
150g di mandorle
200g di farina
150g di burro
125g di zucchero
3 uova
Una bustina di lievito per 500g
Limone grattugiato

Preparazione:
Sciogliere il burro a bagno maria; mettere nel mixer le uova con lo zucchero e frullare, aggiungere la farina, il burro fuso e il limone grattugiato e frullare di nuovo. Tritare le mandorle e tagliare le carote a julienne. Versare il composto del mixer in una terrina ed unire le mandorle e le carote, aggiungere il lievito e mescolare bene. Versare in uno stampo bene imburrato e cuocere in forno caldo a 180°C per almeno 30 minuti!
Torta Pasqualina della Zia Caterina
di mbeps

Preparazione:
Per tre torte abbastanza grandi...
1. Preparare una pasta frolla con un chilo scarso di farina, 250g di burro ammorbidito a temperatura ambiente, 250g di zucchero e cinque uova. Lavorare l'impasto ma non troppo, quanto basta perche' sia ben amalgamato ed omogenero. Avvolgere in carta argentata e porre in frigo a riposare per almeno 30 minuti.

2. Preparare una pentola di crema al cioccolato. Frullare 10 uova (con o senza bianco fa lo stesso) con minipimer, aggiungere 200g di zucchero, frullare, aggiungere 100g di cacao in polvere (od anche di piu' se volete un sapore piu' carico), frullare fino ad avere un composto omogeneo, aggiungere 200g di farina, frullare ancora, mettere su fuoco medio ed aggiungere due litri scarsi di latte (e, a piacere, vaniglia), sempre mescolando fino a che il tutto non si addensi. Se dovessero formarsi dei grumi alla fine, spegnere il fuoco e frullare il tutto di nuovo con il minipimer per eliminare tutti i grumi ed avere una crema vellutata. Lasciare raffreddare fino a che non diventi tiepido, perche' quando tiepido o quasi freddo vanno aggiunti: un bicchiere abbondante di liquore per dolci (Strega o liquore per punch tipo rum aromatizzato dolce, non secco) ed un mezzo cedro candito tagliato a dadini, avendo cura di non frullare il cedro nella crema. A piacere, aggiungere anche cioccolata fondente tagliata a pezzettini, sempre avendo cura di non frullarla. Mentre si attende che la crema si raffreddi, prendere la pasta frolla dal frigo per riportarla a temperatura ambiente (la si lavora meglio). A questo punto c'e' bisogno di uno o due pan di spagna, larghi quanto o poco meno delle teglie, per preparare dei dischi di pan di spagna alti circa mezzo centimetro o poco piu'.

3. Preparare due (o tre, dipende dalle quantita') teglie rotonde di alluminio usa&getta di diametro circa 30 cm (od altro formato o dimensione a vostro piacere), alte almeno 3cm, ed imburrarne il fondo ed i bordi. Ricoprire fondo e bordi con un pezzo di pasta frolla steso con mattarello, lasciando qualche millimetro oltre i bordi per chiudere, dopo, il 'coperchio'.

4. Versare sul fondo un mestolo abbondante o piu' di crema come preparata. Ricoprire con un disco di pan di spagna. Inzuppare abbondantemente il pan di spagna con lo stesso liquore usato per la crema. Versare un altro mestolo di crema, e coprire con un altro disco di pan di spagna, sempre inzuppando di liquore. E' importante che l'ultimo strato superiore sia di crema e non di pan di spagna. Avere cura di tappare eventuali buchi tra i dischi ed i bordi con crema.

5. Stendere un altro pezzo di pasta frolla con il mattarello e ricoprire il tutto avendo cura di chiudere insieme i due bordi con una forchetta. Infornare il tutto a 180°C circa per almeno un'ora, controllare con uno stuzzicadenti alla fine: se esce asciutto, e' pronto. Fare raffreddare bene e ricoprire di zucchero a velo, servire.
Torta rabarbaro e lamponi
di Vane

Ingredienti:
200g di burro
120g di zucchero
2 uova (tuorlo + 1 uovo)
200g di farina bianca
5g di lievito
Per la crema:
300g di rabarbaro
300g di lamponi
100g di mascarpone
50cl di yogurt
60g di zucchero
Un uovo

Preparazione:
Amalgamate il burro ammorbidito con lo zucchero, lavoratelo fino ad ottenere un impasto liscio, aggiungete l'uovo più il tuorlo e la farina setacciata con il lievito. Stendete l'impasto in una tortiera, lasciando il bordo più alto. Lavate i lamponi e il rabarbaro tagliato a pezzi, e distribuiteli sulla torta. Lavorate il mascarpone e lo yogurt, aggiungete l'uovo sbattuto e lo zucchero, versate la crema ottenuta sul rabarbaro e lamponi, coprendoli. Infornate a 220°C per circa 30'; lasciate raffreddare.
Zabaione
di Silviapd

Ingredienti:
4 tuorli
4 cucchiai ben colmi di zucchero
Un pizzico di fecola di patate o un cucchiaino di maizena
Marsala secco o vino bianco o rhum

Preparazione:
Sbattere con una frusta in un pentolino alto e stretto i tuorli con lo zucchero e la fecola o la maizena fino ad ottenere un composto ben soffice. Aggiungere 5 mezzi gusci di liquido (marsala oppure vino bianco oppure mezzo rhum e mezzo latte) a poco a poco, continuando a sbattere con la frusta. Porre il pentolino in una casseruola più grande riempita per 3/4 di acqua. Iniziare la cottura continuando a mescolare il composto con la frusta. Quando la crema comincia a gonfiarsi ed a inspessirsi toglierla dal fuoco(se bolle, "impazzisce") e continuare a mescolare velocemente con la frusta per alcuni minuti. Può essere consumato caldo o tiepido. Buono sopra le pesche sciroppate decorate poi con un amaretto, ma anche da solo accompagnato da biscottini savoiardi o lingue di gatto. Per fare la crema per il panettone bisogna invece lasciarlo raffreddare e poi incorporarvi delicatamente la panna montata. Conservare in frigo (sennò smonta).
Zuppa di latte
di Delizia a limone

Ingredienti per quattro persone:
12 fettine di pane sottili
1l di latte
3 tuorli d’uovo
Parmigiano grattugiato
Burro e sale

Preparazione:
Prendete una padella e fateci squagliare il burro dentro. Quando si è sciolto schiaffatevi dentro le fettine di pane e fatele dorare da tutte e due le parti. Distribuite il pane in quattro piatti fondi oppure in una zuppiera. Mescolate i tuorli d’uovo con il parmigiano. Mettete a scaldare, a fuoco lento, il latte e menateci dentro una presa di sale. Portate ad ebollizione il latte e spegnete. Versate il latte bollente sul composto d'uova e parmigiano. Versate il tutto sul pane che avete già predisposto nei piatti o nella zuppiera e servite.
Fragole ed aceto balsamico
di Fatamorgana

Preparazione:
Tagliate le fragole. Riempite un cucchiaio di zucchero, versateci aceto balsamico al gusto e mescolare alle fragole. E' squisito!
Torta di pane secco
di Bibaitaly

Ingredienti:
400g di pane raffermo tagliato a pezzetti
6dl di latte
80g di burro
4dl di panna liquida
150g di zucchero
70g di nocciole tritate
50g di cacao amaro
100g di uvetta (se piace)
3 uova

Preparazione:
Metti il pane in una ciotola. Scaldi il latte e la panna senza farli bollire e quando è caldo aggiungi lo zucchero, il burro e il cacao. Mescoli bene e versi il tutto nella ciotola e aspetti che il pane si inzuppi per bene. Passi al mixer (puoi anche usare una semplice frusta). Aggiungi le uova intere, le nocciole e l'uvetta. A questo punto scegli se cuocere nel microonde (15 minuti circa) o nel forno tradizionale a 200°C per 30 minuti
Torta di mele cotogne
di Tosca

Ingredienti:
750g di mele cotogne
50g di mandorle a sfogliette
100g di miele
50g di zucchero di canna
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di coriandolo
50g di zucchero
150g di burro
2 uova
2 cucchiaini di lievito in bustina
150g di farina

Preparazione:
Mescolare mandorle, 50g di miele, zucchero di canna, zucchero vanigliato, cannella e coriandolo e far cuocere per 1 minuto a fuoco lento. Versare il tutto in una tortiera imburrata. Pulire ed affettare le mele cotogne e disporle a strati sopra a questo composto. Riscaldare il forno a 200 gradi. Montare con le fruste elettriche 50g di miele, zucchero e burro. Aggiungere le uova, il lievito e la farina. Disporre sopra le mele cotogne e infornare per 30 minuti
Pan di Spagna farcito con crema di burro
di Sciascia

Ingredienti:
Per il pan di Spagna
6 uova
500g di farina
250g si zucchero
scorza di limone grattugiato
una bustina di lievito
un bicchiere di latte
un cucchiaio di olio di oliva

Per la crema di burro
250g di burro freschissimo
50g di zucchero a velo
3 tuorli
100g di zucchero semolato

Preparazione:
Per preparare il pan di Spagna, montate le uova con lo zucchero finchè il composto "scrive", ovvero è bello chiaro. Aggiungete lentamente la farina setacciata, il lievito, anch'esso passato al setaccio, quindi il latte, e infine, l'olio. Mettete in forno per un'ora a 200°C. Per la crema, il burro va tenuto fuori, a temperatura ambiente, ma ben lontano da fonti di calore e coperto. Dopo che si è ammorbidito, tagliatelo a pezzetti, mettetelo in una terrina, aggiungete lo zucchero a velo setacciato, lavorate con un cucchiaio di legno. Dopo montatelo con una frusta finchè è cremoso. Mettete i tuorli in una terrina con lo zucchero semolato, montateli finchè non diventano belli chiari (come avete fatto col pan di Spagna). Incorporate il burro e amalgamate con un cucchiaio di legno. La crema di burro può essere aromatizzata con la vaniglia, ma in tal caso (mi è stato detto, io non l'ho mai fatto, meglio eliminare le uova). Quando il pan di Spagna è cotto, lasciatelo raffreddare bene. Tagliatelo a metà e farcite con la crema. Spolverizzatelo con dello zucchero a velo usando delle mascherine, se vi piace. Freddo sarà buonissimo. Il tronchetto di pan di Spagna con la crema di burro è altrettanto buono.
Caprese
di Daffodil

Ingredienti:
200g di mandorle tostate
150g di zucchero
150g di burro
125g di cioccolato fondente
3 uova
Vaniglia
Sale
Zucchero a velo

Preparazione:
Fate ammorbidire il burro fuori da frigo. Tritate le mandorle nel mixer con 100g di zucchero. Tagliuzzate il cioccolato e fatelo sciogliere a bagnomaria. Sgusciate le uova separando tuorli e albumi. Lavorate a crema il burro in una ciotola; aggiungete il resto dello zucchero, la vaniglia e le mandorle tritate molto finemente. Mescolate bene, quindi incorporate uno alla volta i tuorli e poi il cioccolato fuso tiepido. Montate a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli delicatamente con un movimento dal basso verso l'alto al composto di cioccolato. Riscaldate il forno a 170°C, cuocete la torta per 45-50 minuti. Una volta cotta, cospargerla di zucchero vanigliato. Ps: Dal sapore divino ma dall'aspetto poco 'glamour' questa torta senza farina nè lievito sta conquistando tutti. Non è facile da fare perchè si 'siede' molto facilmente. Io ascolto la world music di Miriam Makeba quando mescolo vigorosamente gli ingredienti, per il ritmo. Il burro deve arrivare a 'montare' come la panna prima di ricevere gli altri ingredienti. Inforno la torta in un semplice stampo da 'pastiera' dai bordi bassi. Quelle che ho dato sono dosi per una forma di 24cm di diametro.
Torta al caffe' II
di Daffodil

Ingredienti:
3 etti di farina
100g di burro
2 etti di zucchero
3 tazzine di caffè liquido
1 bustina pane degli angeli
3 uova
1 bicchierino di sambuca al caffè

Preparazione:
Mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere poco a poco il burro lasciato ammorbidire, quindi versare la farina setacciata, il lievito, ed infine il caffè e la sambuca. 200°C per mezz'oretta (ma lei ha il forno elettrico)
Tenerina al cioccolato
di Jakie

Ingredienti:
200g di cioccolato fondente
100g di burro
100g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
1 pizzico di cannella
3 albumi montati a neve
1 cucchiaio di farina 00

Preparazione:
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il burro e lo zucchero semolato, unite un pizzico di cannella, un cucchiaio di farina 00 e fate intiepidire. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli con movimenti lenti dal basso verso l’alto. Versate in una tortiera foderata con della carta da forno e portate a cottura in forno già caldo a 170°C per 35’ circa. Ricordate che la torta non deve cuocere troppo ma rimanere morbida al centro. Servite con una composta di frutti di bosco e una spolverata di zucchero a velo.
Ciambellette al vino
di Jakie

Preparazione:
Stessa quantità di vino, olio d'oliva e zucchero (1 tazza, 1 bicchiere, 1/2 brocca) e farina quanta ne prende per ottenere un impasto morbido che non si attacchi alle dita. Disponete la farina a fontana e al centro versate zucchero, vino e olio. Impastate fino ad ottenere impasto morbido quindi formate con la pasta delle ciambelline e "impanatele" di zucchero. Mettete in forno per circa 15-20', fino a doratura. Si possono arricchire con: anice, nocciole e/o mandorle e/o gocce di cioccolato. Nella versione semplice sono favolose inzuppate nel vino
Torta di noci con crema al caffè
di Sciascia

Ingredienti:
270g di farina
120g di burro
3 uova
100g zucchero semolato
100 g zucchero a velo
100g noci
2dl caffè
Cacao amaro in polvere

Preparazione:
Formate una fontana con la farina, mettete al centro il burro che avrete fatto ammorbidire a temperatura ambiente, aggiungete lo zucchero a velo e un pizzico di sale. Il composto sarà costituito di briciole, per renderlo liscio, aggiungete un uovo. Formate una palla e mettete in frigo per 30 minuti. Tritate la noci (preferibilmente in un mortaio). Le due uova restanti vanno sbattute in una ciotola con la forchetta. A parte scaldate il caffè con lo zucchero, quando si forma una schiumetta, va versato sulle uova. Unite le noci tritate. La pasta che avete preparato va utilizzata per rivestire uno stampo ricoperto di carta da forno. Ricopritela con la crema di noci e caffè. Cuocete al forno a 200°C per 30 minuti. Spolverizzate con il cacao.
Torta di mele
di Manulla

Ingredienti:
100g di margarina
100g di zucchero
2 uova intere
150g di farina
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 limone grattugiato
3 mele (500g circa)
Cannella

Preparazione:
Mescolare bene lo zucchero con la margarina, unire le uova intere, la farina e il lievito insieme, la buccia grattugiata del limone e, infine, le mele sbucciate e tagliate a fettine sottili, con un pizzico di cannella. Mescolare bene e versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata. Cuocere per circa 40 minuti in forno a 160°C.
Cantucci
di Jakie

Ingredienti:
1Kg di farina 00
400g di zucchero
4 uova medie
3 cucchiai di miele
1/2 bicchiere di latte
5 cucchiai di olio di semi
1/2 kg di nocciole
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione:
Impasta tutti gli ingredienti omogeneamente, poi forma dei sigari da 2cm di diametro. Mettili in una teglia rivestita di carta forno e inforna per 30 minuti a 170°C. Sfornali e taglia i sigari dando la forma ai cantucci, quindi metti i biscotti nuovamente in teglia e infornare a 150°C per altri 25 minuti. Anche questi sono ottimi inzuppati nel vinello.
Pan di spezie
di Jakie

Ingredienti:
1 bicchiere di latte di riso
1 cucchiaino di semi di anice
I semi di 2 gusci di cardamomo
1 vasetto da 250g di miele
1 bicchiere di olio d'oliva
4 bicchieri di farina di farro
1 cucchiaio di lievito in polvere
1 cucchiaio di cannella in polvere

Preparazione:
Fai scaldare il latte a temperatura moderata e lasciaci poi in infusione i semi di anice e di cardamomo. In una terrina miscela il miele con l'olio d'oliva, quindi aggiungi il latte passato al colino per eliminare i semi. Miscela bene, poi incorpora la farina, il lievito e la cannella. Versa quindi in uno stampo per cake già oliato e inforna a 150°C per un'ora.
Biscotti marmorizzati
di Manulla

Ingredienti:
250g di farina bianca
1 cucchiaino di lievito
100g di zucchero
1 bustina di zucchero vanillinato
1 presa di sale
1 uovo
150g di burro o margarina
30g di cacao

Preparazione:
Mescolare farina e lievito e setacciarli sul piano del tavolo. Nel mezzo del mucchio praticare una buca e mettervi zucchero, zucchero vanillinato, sale ed uovo. Con una parte della farina formare un impasto denso. Quindi aggiungere il burro freddo tagliato a pezzettini e coprire con farina. Comprimere poi il tutto in un blocco e, partendo dal centro, impastare rapidamente tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia. Incorporare il cacao a 1/3 della pasta ed impastare la pasta scura leggermente con quella chiara (non impastare troppo energicamente perché altrimenti la pasta chiara diventa scura). Formare 2-3 rotoli del diametro di 3 cm circa e metterli al freddo. Quando i rotoli sono diventati duri, tagliarli con un coltello ben affilato in fette dello spessore di 3 mm circa e disporle, non troppo vicine, sulla lastra del forno imburrata. Informare nella parte alta del forno. Cottura: 10 minuti circa; preriscaldare 15 min e cuocere a 200-225°C. Forno a gas: preriscaldare 10 min e cuocere a fiamma forte a 190-220°C.
Ciambellone dietetico
di Sciascia

Ingredienti:
8 albumi
1 yogurt
180g fruttosio
La buccia di due limoni
2 cucchiai di limoncello
1 bustina di lievito
1 bicchiere di latte
100g di farina integrale
60g di fecola
100g di farina 00

Preparazione:
Montate a neve gli albumi, aggiungete lo yogurt e il fruttosio, ma non mescolate vigorosamente altrimenti gli albumi si smontano. Unite la buccia dei limoni e i due cucchiai di limoncello. Setacciate il lievito e aggiungete il bicchiere di latte, aggiungete il cucchiaio di olio d'oliva. Setacciate la farina, e aggiungetela poco a poco. Forno a 200°C per un'ora.
Lingue di gatto
di Jakie

Ingredienti per 4 persone:
60g di farina 00
60g di burro
60g di zucchero a velo vanigliato
2 albumi
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Preparazione:
Montate con una frusta elettrica il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e la vanillina, battete leggermente gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli al composto di burro e zucchero. Unite poi la farina setacciata e amalgamate il tutto. Foderate una teglia con della carta da forno, mettete l’impasto in una sac à poche e formate dei bastoncini ben distanziati tra di loro. Infornate a 200°C per 6-8 minuti fino a che i bordi risultino dorati. Togliete la teglia dal forno e prelevate la carta dalla teglia, lasciate raffreddare le lingue di gatto e una volta fredde conservatele in una scatola di latta.
Pain d'epices
di Nnica

Ingredienti:
250g di farina di segale
1/2 sacchetto di lievito
1 uovo
Sale
50g di zucchero (meglio se di canna)
250g di miele (quello di acacia, o il millefiori, è ottimo su questo dolce)
50g di burro
10cl di latte (o latte di mandorle)
Un pizzico di 4 spezie differenti (cannella, zenzero in polvere, noce moscata, chiodi di garofano)
50g di bucce d'arancia candite, e/o spezzettata di noccioline, noci, mandorle, noce di cocco, uvetta (facoltativo...io consiglio le bucce d'arancia e basta)
Un po' di bicarbonato

Preparazione:
In una casseruola scaldare a fuoco lento lento il miele con il latte caldo, aggiungere il burro fuso, versarlo poi nella farina precedentemente amalgamata con il lievito, lo zucchero, un pizzico di sale e le spezie. Mescolare bene. Tritare in piccoli pezzetti le scorze d'arancia (o la sbriciolata di noci, nocciole, mandorle, ecc.) e unitele all'impasto che dev'essere lavorato ben bene a lungo, in modo tale che sia soffice ed omogeneo al tatto. Far riposare l'impasto per un po'. Versare il tutto dentro una forma per dolci (possibilmente a forma di vaschetta allungata) imburrata ed incamiciata con della carta da forno. Mettete quindi in forno a 180°C per circa 35'.
Mousse al cioccolato al forno
di Pizzottella

Ingredienti:
5 uova
150g di burro
250g di zucchero
250g di cioccolato fondente di qualità

Preparazione:
Fare sciogliere il cioccolato a bagnomaria, unire il burro e lo zucchero e quando il composto è ben amalgamato aggiungere i rossi d'uovo rimescolando accuratamente ogni volta. Per ultimo gli albumi montati a neve con un pizzico di sale e un goccino di limone. Infornare a 180°C per circa 40 minuti.
Torta ai due cioccolati
di Cle

Ingredienti:
Per la base
100g di burro
100g di cioccolato fondente
150g di zucchero
3 uova
100g di farina

Per la crema
30g di burro
200g di cioccolato (latte-gianduia)
200g di panna(opinione mia: meglio il latte condensato non zuccherato)

Preparazione:
Sciogliere cioccolato e burro a bagnomaria, a parte sbattere uova con lo zucchero, aggiugere farina e amalgamare bene. Unire burro e cioccolato fuso. Versare tutto nell'apposita teglia precedentemente imburrata (e infarinata, secondo me é meglio) e mettere in forno a 200°C per 30 minuti (per me 200°C son tanti, ma ognuno deve vedere nel forno che ha.....) Nota: L'APPOSITA TEGLIA é quella per le crostate di frutta!! Nota2: La cottura della base l'é 'na brüta bestia: dovete evitare che si facciano dislivelli, quindi durante la cottura siate pronte ad intervenire se una parte della torta si gonfia di piú o cresce rispetto al resto... o poi sará un disastro... Una volta pronta la base e raffeddata si potrá procedere alla crema!
Scogliere burro e cioccolato e unire subito la panna (NON fredda di frigo). Versare la crema nella cavitá della base e metter in frigo fino a quando la crema non sia rappresa...
Apfelwähe (Torta di mele svizzera)
di Isidriver

Ingredienti:
600g di pasta sfoglia
1Kg di mele
4 uova
4dl di latte
4dl di panna semigrassa
250g di zucchero, a seconda dell’acidità delle mele qualcosina di più o di meno
1 cucchiaio di cannella

Preparazione:
Sbattere le uova in una ciotola, aggiungere il latte, la panna, lo zucchero e la cannella ed amalgamare. Grattugiare le mele e metterle disposte su una teglia foderata con la carta da forno. Versare sopra l’amalgama e infornare nel forno preriscaldato a 180°C per 30-40 minuti. Fatto!
Fichi ricoperti di cioccolato
di Sciascia

Ingredienti:
Fichi secchi
Un bicchierino di rhum rosso
300g di cioccolato fondente
50g di burro

Preparazione:
Mettete i fichi in una ciotola, versateci sopra il rhum e fateli macerare per 12 ore in frigorifero ricoperti con una pellicola trasparente. Trascorso questo tempo, sgocciolateli bene ed asciugateli con la carta da cucina. Fate fondere il cioccolato in una ciotola a bagnomaria. Fuori dal fuoco, incorporate al cioccolato la noce di burro e mescolate bene in modo da ottenere una crema fluida e liscia. Afferrate ora per il suo picciolo il fico, immergetelo nel cioccolato fuso facendo in modo che quasi tutto il frutto ne sia ben ricoperto, adagiatelo su di un piatto ricoperto da carta da forno e riponete tutti i fichi in frigorifero fino al momento dell'uso. Si conservano bene per circa 10 giorni.
Ciambella alle mandorle
di Jakie

Ingredienti:
400g di mandorle non sbucciate e tritate
280g di zucchero
6 uova
La buccia di un limone
Zucchero a velo per guarnire
Un pizzico di sale

Preparazione:
Accendete il forno a 150°C, intanto montate con delle fruste elettriche lo zucchero con i tuorli in modo da ottenere un composto gonfio e spumoso. Unite le mandorle finemente tritate e la scorza del limone e mescolate bene. A parte montate gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli al resto dell'impasto con movimenti delicati dal basso verso l'alto. Versate nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato e infornate per 30-35 minuti circa. Sformatela e fatela raffreddare. E' ottima consumata il giorno dopo. Prima di servirla cospargete di zucchero a velo.
Ciambellone
di Roberta.r

Ingredienti:
4 uova
140g di zucchero
Un bicchiere di latte di soia
Un bicchiere di olio d'oliva
Scorza di limone grattuggiata
350g di farina
Una bustina di lievito
50g di cacao amaro (per chi lo vuole bicolore)

Preparazione:
Essendo i miei nipotini intolleranti al latte e derivati, ho sostituito il latte e il burro con latte di soia e olio d'oliva. Il risultato è stato sorprendente: mi sono ritrovata un ciambellone morbidissimo oltre che buono. Credo che sia merito del latte di soia... Forno a 180°C per un'ora
Crostata di mele renana
di Pizzottella

Ingredienti:
300g di farina
180g di zucchero
Un uovo
200g di burro
Zucchero vanigliato

Per il "Belag"
150g di uva sultanina
750g di mele
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di cannella

Preparazione:
Mescolare farina, zucchero, pizzico di sale, zucchero vanigliato. Unire il burro a fiocchetti e l'uovo. Impastare brevemente altrimenti la pasta si "scalda"! Mettere nel frigo a riposare per 45 minuti. Tagliate le mele a fettine e versate acqua bollente sull'uvetta. Accendere il forno a 220°C. Spianare la pasta in un tegame da crostata e ricoprirla di mele, uvetta e zucchero mescolato a cannella. In forno per 35 minuti e buon appetito!!!
Pavesini imbottiti
di Jakie

Ingredienti:
Una confezione di pavesini (o biscotti secchi, simili)
150g di mascarpone
250g di nutella
Caffe' della moka per bagnare i biscotti q.b.
Farina di cocco q.b

Preparazione:
Mescolare la nutella con il mascarpone, spalmare la crema all'interno dei pavesini e unirli, passarli velocemente nel caffe' e poi nella farina di cocco
Biscotti allo zenzero
di Manulla

Ingredienti:
125g di burro
60g di melassa
500g di farina
2 cucchiaini di zenzero in polvere
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio o di lievito per dolci
85g di zucchero
1 uovo
Zenzero candito a pezzetti
125g di cioccolato fuso

Preparazione:
1. Fate sciogliere il burro con la melassa in un pentolino. 2. Setacciate in un recipiente la farina, lo zenzero e il bicarbonato, quindi unitevi prima lo zucchero poi il composto di burro e melassa e l’uovo, e amalgamate bene. 3. Confezionate delle palline con l’impasto (un cucchiaino di pasta per ogni pallina) e disponetele su una placca da forno imburrata e infarinata. Appiattitele leggermente con una forchetta e premete un pezzetto di zenzero candito sulla superficie di ogni biscotto. 4. Infornate a 180°C per 12-15 minuti, finchè i biscotti cominceranno a dorarsi. Fateli intiepidire sulla placca, quindi trasferiteli su una gratella perché si raffreddino completamente. Versate a filo il cioccolato fuso sui biscotti e lasciate che si rapprenda.
Questa è la ricetta "originale", io ho provato anche con due cucchiai di miele al posto della melassa e mezza mandorla tostata al posto dello zenzero candito. Potete anche grattugiare dello zenzero fresco al posto di quello in polvere. Buon appetito!
Torta di rose
di Jakie

Ingredienti:
200g di farina 00
25g di lievito di birra
30g di burro
1 cucchiaio di zucchero semolato
300g di farina Manitoba
1 uovo intero e 2 tuorli
100ml di latte tiepido
Pizzico di sale

Per la farcitura:
140g di burro
140g di zucchero semolato
100g di uvetta

Preparazione:
Sciogliete il lievito nel latte tiepido, aggiungete le uova, un pizzico di sale e un cucchiaio di zucchero. Per ultimo la farina. Quando tutto è ben amalgamato aggiungete 30g di burro sciolto. Lavorate ancora la pasta per 5 minuti fino ad ottenere un composto liscio, riponetelo all’interno di una o ciotola e lasciate riposare fino a che non raddoppia il suo volume. Riprendete la pasta e lavoratela con le mani, dopo di che stendetela su di un piano di lavoro infarinato fino a formare un rettangolo. Lavorate con un cucchiaio di legno il burro con lo zucchero al fine di ottenere una crema da spalmare sulla pasta. Con l'aiuto di una spatola spalmate la crema e spargete l’uvetta su tutta la superficie, arrotolate la pasta formando un lungo salsicciotto e tagliate il salame a fette alte almeno 2 cm. Disporre le fette in una tortiera a cerniera (diametro 24) foderata con carta forno ad una certa distanza l’una dall’altra, mettendo le più piccole al centro e lasciate lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio (circa 2 ore). Infornate a 170° per circa 30/40 minuti, fino a doratura. Servite la torta tiepida.
Treccia pasquale (Hefezopf)
di Cle

Ingredienti:
1 cubetto di lievito di birra
100g di zucchero
175ml di latte fresco
600g di farina bianca
Un pizzico di sale
100g di burro
1 uovo intero e 1 tuorlo
Il succo di mezzo limone
75g di mandorle a scaglie
1 cucchiaio di panna

Preparazione:
Sciogliere nel latte tiepido il lievito fatto a pezzetti con un cucchiaio di zucchero e lasciare riposare 15 minuti (usare un contenitore grande o il "blob" esce). Aggiungere 65g di zucchero, la farina, il sale, il burro a pezzettini, l'uovo e il succo di limone. Lavorare bene l'impasto fino a quando non diventa morbido e lasciare lievitare un'ora. Dividere la pasta in tre pezzi uguali e fare tre strisce. Distendere sulla teglia un foglio di carta da forno e fare una treccia con le strisce. Spennellare la superficie con il tuorlo sbattuto con la panna e spolverare con le mandorle. Mettere nel forno 180°C per 25-30 minuti.
Biscotti nordici al cioccolato
di Teagatta

Ingredienti per 50 biscotti:
Farina bianca
200g di zucchero semolato
200g di burro
150g di nocciole
60g di cacao amaro
30cl di panna
2 uova
1 Bustina di vaniglina
Lievito In Polvere

Preparazione:
Accendete il forno sui 200°C. Tritate grossolanamente le nocciole. Ponete in una casseruolina il cacao setacciato, 100g di zucchero e poi, versandola a filo, tutta la panna. Mettete il recipiente sul fuoco e sempre mescolando portate il composto all'ebollizione; levatelo dal fornello e lasciatelo raffreddare. Montate la margarina ammorbidita con il restante zucchero, sino a ottenere una crema soffice; unite allora, una alla volta, le due uova intere, la vaniglina e metà delle nocciole tritate. Setacciate insieme la farina e due cucchiaini di lievito. Aggiungete al composto di margarina due cucchiaiate di farina e due cucchiaiate di crema al cacao, proseguendo così sino ad avere esaurito sia la farina che la crema, mescolando sempre molto bene dopo l'aggiunta di ogni ingrediente. Imburrate una placca o una teglia del formato di cm 30x40 e versate in essa il composto, livellandolo uniformemente con una spatola flessibile, cospargetelo con le restanti nocciole e passatelo in forno per 12 minuti. Levatelo poi dal forno, lasciatelo intiepidire e quindi con un coltello seghettato tagliate la pasta, nel senso della lunghezza, in 10 strisce; dividendo ognuna poi in 5 parti otterrete 50 biscotti. Staccateli con delicatezza dalla placca e sistemateli su una gratella coperta da un tovagliolo, lasciandoli raffreddare ed asciugare. Sono ottimi e si prestano molto per essere serviti con panna montata fresca.
Pepparkor
di Teagatta

Ingredienti:
300ml di zucchero
50ml di melassa
100ml d'acqua
200g di burro
1 cucchiaio colmo di buccia d'arancia amara tritata finemente o grattuggiata (io uso quella normale)
1-2 cucchiai colmi di cannella in polvere
1 cucchiaio raso di zenzero in polvere
1 cucchiaio raso di chiodi di garofano in polvere
1-2 cucchiaini di semi di cardamomo finemente triturati
2 cucchiaini di bicarbonato
1l di farina (approssimativamente)

Preparazione:
Portare ad ebollizione zucchero, melassa e acqua in un pentolino. Mettere nel frattempo il burro e tutte le spezie in una terrina grande. Versare il liquido bollente sul burro e mescolare finchè questo si sia sciolto. Lasciare raffreddare. Mischiare il bicarbonato alla farina e velocemente amalgamare il tutto. Aggiungere se necessario un po' più di farina fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Lasciare nel frigorifero per una notte. Stendere piccole porzioni di pasta con il mattarello fino a uno spessore di 2mm circa. Cuocere i biscotti nel forno caldo a 200°C per 5-8 minuti. State molto attenti perchè si bruciano facilmente... basta distrarsi un secondo
Panettone
di Carlojp

Preparazione:
Mescolare: farina forte 100g, zucchero 25g, sale 1,8g, uova 50g (circa 1 uovo), pasta madre 45-50g (dipende se la temperatura del locale dove si impasta è fredda o calda), latte 6g. L’impasto deve risultare liscio (ci vorranno un 3-4 minuti). Aggiungere il burro morbido (40g). Mi raccomando non fuso in quanto si e’ separato il siero e impastare per altri 2-3 minuti. A questo punto aggiungere (da preparare il giorno prima): rum 1/4 di bicchierino, essenza di vaniglia 2-3 gocce, sultana 30g, frutta candita 30g. Far lievitare 90 minuti, poi far uscire il gas che si e' formato all'interno dell'impasto schiacciando, far lievitare 60 minuti e mettere nello stampo di carta. Nel mettere nell'impasto è meglio dargli una forma tonda e fare una "X" con un coltellino. Far lievitare 3 ore in un posto fuori da correnti d’aria. Meglio se umido. Infornare a 200°C su forno elettrico oppure a 180°C su forno a gas
Tarte tatin
di SaryParigi

Ingredienti:
250g di pasta brisée
5 mele
100g di burro
2 cucchiai di zucchero
Cioccolato fondente

Preparazione:
Preriscaldate il forno a 200°C. Sbucciate le mele e tagliatele a fettine di circa 2cm. Fondete il burro in una padella, mettete le mele e lasciatele fondere 2 minuti per lato. Cospargete di zucchero il fondo della teglia, aggiungete le scaglie di cioccolato e le mele, posateci sopra la pasta e fateci un piccolo foro al centro. Lasciate cuocere 10 minuti, poi abbassate il forno a 100°C e continuate a cuocere per 20 min. Appena sfornata capovolgete la tarte su un piatto.
Crème caramel in pentola a pressione
di Teagatta

Preparazione:
Caramellare lo stampo con 2 cucchiai di zucchero facendo attenzione a non bruciarlo troppo. Sbattere 6 uova grosse con 6 cucchiai colmi di zucchero e la scorza grattata di 1 limone. Aggiungere 800ml di latte intero e mescolare. Sigillare lo stampo con foglio alluminio. Mettere nella pentola a pressione con 2 dita d'acqua e chiudere. 12 minuti da quando bolle-fischia. Raffreddare subito pentola ed aprire coperchio per fermare la cottura. Ovviamente la miscela va messa nello stampo. Ovviamente bisogna controllare la cottura dopo 12 minuti (raffreddare pentola chiusa sotto l'acqua- aprire-piantare lama coltello nello stampo deve uscire senza niente attaccato-se necessario cuocere ancora 2 minuti). Ovviamente dopo che è freddo-frigo, va capovolto in un piatto col bordo alto. Non per niente si chiama anche Crème renversée. Si possono mettere più uova e meno latte per versione più sostanziosa.
Variazione piemontese: aggiungere 2 cucchiai di cacao o cioccolato grattato, 2 cucchiai di nocciole tritate e 2 cucchiai di biscotti polverizzati o amaretti
Tressian (dolce di polenta tipico della bassa vicentina)
di Polpettina

Ingredienti:
200g di farina da polenta gialla fine
100g di farina OO
250g di latte
150g di zucchero
150g di mele a cubetti
100g d'uvetta sultanina (anche non rinvenuta va bene)
50g di canditi a pezzettini
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito in polvere per dolci
2 cucchiai di olio di semi
1 pizzico di sale

Preparazione:
Fare una polentina con la farina da polenta e 900g d'acqua e farla raffreddare (oppure usare 1Kg di polenta fredda). Farla a pezzi e metterla nel robot e tritarla bene con la lame finchè diventa cremosa, aggiungere il latte freddo e lo zucchero e farla girare nel robot ancora per un po'. Travasare il composto in una terrina grande e unire le mele a cubetti, l'uvetta (non serve che sia rinvenuta perchè l'impasto è umido, se usi l'uvetta ammollata rischi che cucinando si depositi troppo) poi i canditi, la buccia del limone grattata, l'olio, la farina, il lievito e le uova intere. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Imburrare una teglia, versare l'impasto e cuocere in forno a 180°C per circa un'ora. E' buonissima tiepida, una squisitezza accompagnata da una crema inglese!!
Muffin alle mele e cannella
di Valerybutterfly

Ingredienti:
2 tazze di farina bianca
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di cannella in polvere
4 cucchiai di burro o margarina fusi
1/4 di tazza di zucchero
3/4 di tazza di latte
2 mele sbucciate tagliate a pezzettini
2 uova

Preparazione:
Accendete il forno a 220°C e per non perdere tempo in seguito imburrate ed infarinate 24 miniformine o 12 formine per muffin. In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti secchi,cioè la farina, il lievito, il sale, lo zucchero e la cannella facendoli cadere da un setaccino. In un'altra sbattete leggermente le uova. In seguito aggiungete il latte e burro fuso (o margarina). Versate il composto liquido in quello secco e mescolate velocemente. Da ultime aggiungete le mele tagliate a pezzettini. Mescolate ancora velocemente e versate il composto a cucchiaiate nelle forme o stampini fino a 3/4 della loro capacità. Infornate per 15-20 minuti o finché non saranno ben lievitati ed avranno assunto un colore dorato. Aprite il forno e lasciateli raffreddare, poi sfornateli e metteteli su una griglia a raffreddare.
Cannoli siciliani
di The Godfather

Ingredienti:
Per la crema di ricotta:
1Kg di ricotta fresca di pecora
600g di zucchero
100gr di zuccata (zucca candita tagliata a fettine sottili)
Una bustina di vaniglia
200g di cioccolato fondente
100g di scorza d'arancia candita

Per la scorza:
200g di farina per dolci
2 cucchiaini di zucchero
20g di sugna
2 cucchiai di marsala
2 cucchiaini di cacao
Un pizzico di sale
Olio

Con le dosi indicate si otterranno 20 gusci di cannoli che andranno riempiti con la crema di ricotta. A Catania e Messina i cannoli sono riempiti anche con crema gialla o di cioccolato. I più famosi cannoli siciliani, giganteschi e squisiti, sono quelli di Piana degli Albanesi

Preparazione:
Preparate la crema lavorando bene con una forchetta in una terrina la ricotta, lo zucchero e la vaniglia, aggiungendo qualche sorso di latte se la ricotta è un po’ asciutta. Quando il composto sarà omogeneo passate a setaccio in modo che la crema risulti liscia e senza grumi. Condite con cioccolato, zuccata a pezzetti e la scorzetta d'arancia. Per la scorza, versate sul tavolo di marmo la farina, incorporatevi la sugna, il marsala, lo zucchero ed un pizzico di sale e lavorate bene. Otterrete una pasta compatta come quella delle tagliatelle. Spianatela col matterello a foglie sottilissime e ricavatene con uno stampo rotondo (un piattino da caffè) dei cerchi, che avvolgerete attorno a stampi cilindrici (pezzi di canna di grosso diametro) della lunghezza di circa 5cm. Saldate i lembi della pasta con una goccia di acqua e friggete in un tegamino nell'olio (o sugna) bollente. Mettete a scolare i cilindri in una carta assorbente ed attendete che siano freddi, prima di togliere con molta cura la canna. Riempite le scorze di cannolo con la crema di ricotta e guarnite con fettine di arancia candita.
Biscotti degli Hobbit ghiottoni
di Mbeps

Ingredienti:
200g di cioccolato fondente
80g di burro
100g di zucchero
2 uova
4 bicchieri da 200ml di farina
Una bustina di vanillina
Mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio

Preparazione:
Sciogliere a bagnomaria 200g di cioccolato fondente insieme a 80g di burro e mezzo bicchiere di acqua calda. Se il cioccolato fa resistenza allo scioglimento, lavorarlo con una frusta di metallo finché non si scioglie tutto e si ottiene una crema densa e morbida. Mettere da parte e lasciare ad intiepidire. In una scodella, lavorare sempre con la frusta 100g di zucchero e due uova. Aggiungere la crema di cioccolato e continuare a lavorare il tutto con la frusta. Preparare un mix 'asciutto' di farina (almeno quattro bicchieri da 200ml), una bustina di vanillina e mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio. Aggiungere il mix all'impasto liquido di cui sopra finché diventa talmente compatto da non poter più essere lavorato con la frusta di metallo e bisogna passare a lavorarlo con la spatola di legno. Accendere il forno a gas a 190°C e collocare mezzo cucchiaio di composto sulla pirofila rivestita di carta forno. Infornare a forno caldo per 25 min, i biscotti devono uscire dal forno vagamente biscottati sotto e morbidini sopra, e lasciare da parte a raffreddare ed asciugare. All'apertura, il biscotto all'interno dovrebbe presentare una serie di microbollicine (effetto del bicarbonato di sodio).
Il nome del biscotto deriva dal numero di calorie che vi faranno andare senza bisogno di mangiare altro per giorni e giorni.... chi è a dieta si astenga!!!