Autenticazione

Nickname
Password
Iscriviti a Italiansonline!
Password dimenticata?
Forum Cultura & Spettacolo

Benvenuto nel forum dedicato alla Cultura e allo Spettacolo: mostre, musei, libri, film, musica, televisione...
Discussione: Film visti da tutti - pensieri ed impressioni

  I messaggi vengono inviati dai rispettivi autori sotto propria e unica responsabilità.
Il forum è moderato. Leggi il regolamento e rispetta la netiquette.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >> Fine

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi

Questo thread e` per tutti quelli che non hanno gia` un thread aperto e vogliono rccontare cosa hanno visto recentemente e cosa ne pensano

--
19/05/2008 - 18:52 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi

"Iron Man", ieri sera.

Carino, scorrevole e decisamente molto "americano" , ma considerato che e` stato ripreso dal fumetto.....


--
19/05/2008 - 18:54 [ Nuovo | Rispondi ]

pashqua.us
Socio: no

Italians dal:
27/03/2003

6907 messaggi
approfitto dei pochi messaggi in questo thread per segnalare che quando andate a vedere il nuovo film "Indiana", le scene dell' inseguimento in moto sono state girate DENTRO l'edificio in cui lavoro a Yale!

(grazie Micol!)

--
19/05/2008 - 19:32 [ Nuovo | Rispondi ]

pashqua.us
Socio: no

Italians dal:
27/03/2003

6907 messaggi
Risposta al messaggio di Micol del 19/05/2008 - 18:54

e "Speed Racer" ti tenta?
a me no, tutta 'sta roba computerizzata sta diventando troppo irreale.

--
19/05/2008 - 19:34 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi
Risposta al messaggio di pashqua del 19/05/2008 - 19:34


Non lo so, devo vedere il trailer e da li` decido

(anytime, gioia )

--
19/05/2008 - 20:41 [ Nuovo | Rispondi ]

nick341.it
Socio: no

Italians dal:
18/11/2006

5 messaggi
ale come ti ho gia detto su Skype il film che hai visto domenica non lo conosco, comunque a naso e vedendo la copertina posso dirti che non è il mio genere.
Preferisco di gran lunga registri come Kubrick, kieslowsky, ecc...o film come Gomorra (film di inchiesta insomma). in america hai sentito parlare di Gomorra?

--
L'uomo è l'essere che non può uscire da sé, che non conosce gli altri se non in sé; e, se dice il contrario, mente.
19/05/2008 - 23:11 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi
Risposta al messaggio di nick341 del 19/05/2008 - 23:11


No, qui no, pero` magari se lo cerco lo trovo....anche a me piacciono i film di inchiesta e d'azione.

--
19/05/2008 - 23:22 [ Nuovo | Rispondi ]

valeyah2003.be
Socio: no

Italians dal:
08/12/2003

4783 messaggi
Risposta al messaggio di nick341 del 19/05/2008 - 23:11

Sbaglio o Gomorra è appena uscito in Italia? L'hai già visto? Ho letto che a Cannes l'hanno molto applaudito. Leggendo il libro, mi era molto piaciuta la storia del sarto che creava bellissimi vestiti e poi, disilluso dal mancato riconoscimento dei suoi meriti, lascia quel lavoro e si mette a fare l'autista per trasporti illegali. Dai trailer, mi sembra che abbiano ripreso questa storia nel film. Spero di riuscire a vederlo durante le mie vacanze in Italia.

Valentina

--
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere. (Daniel Pennac)
21/05/2008 - 09:33 [ Nuovo | Rispondi ]

rovere.lb
Socio: no

Italians dal:
20/02/2005

595 messaggi
bello il t. ma perfavore non svelate parti di film e/o dettagli se no ci togliete il gusto di vederli i film.

--
21/05/2008 - 09:46 [ Nuovo | Rispondi ]

Pansy.it
Socio: no

Italians dal:
08/01/2008

726 messaggi
Risposta al messaggio di valeyah2003 del 21/05/2008 - 09:33

Non sbagli, è appena uscito al cinema.

--
COSI' NON VAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!
21/05/2008 - 10:24 [ Nuovo | Rispondi ]

pashqua.us
Socio: no

Italians dal:
27/03/2003

6907 messaggi
Risposta al messaggio di rovere del 21/05/2008 - 09:46

cos'e' che t'arriva di film italiani nel Libano? oppure prendi i DVD?

--
23/05/2008 - 16:40 [ Nuovo | Rispondi ]

ljl.it
Socio: no

Italians dal:
04/12/2003

1065 messaggi
Tra un po' uscira' il nuovo Incredibile Hulk.
Trailer:
[Link]
Dopo Iron Man, si prospetta un altro successo per la Marvel:
[Link]


--
25/05/2008 - 21:00 [ Nuovo | Rispondi ]

rovere.lb
Socio: no

Italians dal:
20/02/2005

595 messaggi
Risposta al messaggio di pashqua del 23/05/2008 - 16:40

veramente arriva poco o niente, qualche volta il Centro Culturale italiano fa delle rassegne ma i gilm sono tutti di almeno due o tre anni prima... cosi' quando avengo in italia... abbuffata di film e DVD, peccato che in estate le sale siano quasi tutte chiuse..

--
26/05/2008 - 11:16 [ Nuovo | Rispondi ]

rovere.lb
Socio: no

Italians dal:
20/02/2005

595 messaggi
film ... sorry

--
26/05/2008 - 11:18 [ Nuovo | Rispondi ]

g.be
Socio: no

Italians dal:
18/02/2004

1926 messaggi
Io ho appena visto Volver in dvd.
Solito film di Almodovar. Perfetto stilisticamente ma che non ti lascia nulla. Tante semplificazioni al limite del ridicolo.
Unica nota positiva la straordinaria prova delle attrici.
Su questo niente da dire e onore a Pedro per la scelta. Soprattutto per avere insistito su Penelope Cruz che per tutta la bellezza che ha non e' certo molto dotata come attrice...ma in questo film e' veramente perfetta.
Film che si puo' vedere quindi ma che si dimentica presto.

--
26/05/2008 - 16:41 [ Nuovo | Rispondi ]

Shopgirl1.it
Socio: no

Italians dal:
11/05/2006

350 messaggi
Ieri ho visto "Once" in versione originale e mi è piaciuto tantissimo. La musica è semplicemente meravigliosa!

--
02/06/2008 - 16:22 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi

Sex and the city, ieri sera.
Piacevole, sono rimasta esterrefatta dalla bruttezza delle protagoniste e da tutto quello che succede.
Fa pensare...



--
02/06/2008 - 16:31 [ Nuovo | Rispondi ]

Maeve.ca
Socio: no

Italians dal:
13/01/2004

12773 messaggi
Risposta al messaggio di Micol del 02/06/2008 - 16:31

giovinotta! il tempo passa anche per loro, mica solo noi con tanta city e poco sex!

--
Yeah, whatever.
03/06/2008 - 00:10 [ Nuovo | Rispondi ]

daffodil.ie
Socio: no

Italians dal:
08/03/2003

12036 messaggi
Risposta al messaggio di Shopgirl1 del 02/06/2008 - 16:22

spero ONCE nn produca un'ondata di girls alla ricerca di omo irish artistico e romantico, perchè la trippa x gatti è veramente pochissima



--
the italian stall è su fb
03/06/2008 - 09:44 [ Nuovo | Rispondi ]

Shopgirl1.it
Socio: no

Italians dal:
11/05/2006

350 messaggi
Risposta al messaggio di daffodil del 03/06/2008 - 09:44

Almeno nel mio caso no perché il protagonista non è proprio il mio tipo, però non nego che ho un debole per gli artisti di strada!!! Comunque se ti può consolare qui in Svizzera i gatti mangiano ancora meno!!!!

--
03/06/2008 - 10:43 [ Nuovo | Rispondi ]

daffodil.ie
Socio: no

Italians dal:
08/03/2003

12036 messaggi
Risposta al messaggio di Shopgirl1 del 03/06/2008 - 10:43

marò che tristezza!!!!

ma dove sono finiti gli UOMINI?!?



--
the italian stall è su fb
03/06/2008 - 13:00 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi
Risposta al messaggio di Maeve del 03/06/2008 - 00:10


Ho capito, ma per quel tipo di roba li` ci volevano almeno 4 bellone, magari "aged" ma con abbastanza chili di cerone da coprire il possibile...

--
03/06/2008 - 17:26 [ Nuovo | Rispondi ]

reddi.it
Socio: no

Italians dal:
20/10/2004

72 messaggi
mizzega ieri sera ho visto matc point di wooddy allen alla regia... non male, non male



--
05/06/2008 - 11:04 [ Nuovo | Rispondi ]

Ellenina.cn
Socio: no

Italians dal:
11/07/2003

3205 messaggi
Meglio tardi che mai, domenica ho visto Into the wild.
Un flash, non so come altro esprimermi l'effetto che mi ha fatto. E la colonna sonora.....


--
A meta' tra le sezioni di Hong Kong & Shanghai!
01/07/2008 - 16:58 [ Nuovo | Rispondi ]

fabiozib.be
Socio: no

IOL admin
Italians dal:
04/08/2003

24932 messaggi
Risposta al messaggio di Ellenina del 01/07/2008 - 16:58



--
mi trovate su Twitter: @fabiozib (http://twitter.com/fabiozib)
01/07/2008 - 17:32 [ Nuovo | Rispondi ]

Tommà.??
Socio: no
Utente sospeso

Italians dal:
08/01/2007

983 messaggi
..ho visto "Le rose del deserto" di M. Monicelli già segnalato in'altra discussione.

Che dire... l'ennesimo capolavoro di Monicelli pervaso da un'ironia sottile ,sarcastica,saggia ed umana.






--
'stica
01/07/2008 - 18:00 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi

Wanted, 2 giorni fa, l'ultimo con Angelina Jolie.

Carino, diverso dai soliti, e decisamente "americano" (mega volo di un treno in un crepaccio e i protagonisti restano tutti vivi con qualche graffio, eh..).

Lo consiglio

--
08/07/2008 - 23:00 [ Nuovo | Rispondi ]

mosquita.lu
Socio: no

Italians dal:
17/02/2004

2161 messaggi
Ieri sera ho visto "Non pensarci - Ciao Stefano" di Gianni Zanasi
(con Valerio Mastrandrea, Anita Caprioli e Giuseppe Battiston)
Un film delizioso: lo consiglio, per farsi tante risate dolci - amare
Anche tanti spunti di riflessione, se non ci si vuole fermare alla superficie...

--
09/07/2008 - 10:51 [ Nuovo | Rispondi ]

instockholm.mt
Socio: no

Italians dal:
05/08/2003

11440 messaggi
Ho rivisto nelle settimane scorse, seppur distrattamente, "Via col vento" [Link](film) ed è stata confermata la mia impressione di sempre che si tratta di un film sopravvalutato e soprattutto che figlio di una visione della donne, degli uomini e soprattutto dei rapporti tra uomini, tra donne e tra uomini e donne (infatti ero tentata di scrivere questa mia riflessione in quel thread ) stereotipata, datata e, almeno delle donne, profondamente negativa (mi ricordava le affermazioni su queste mura di qualcuno qualche tempo fa ...). Mi ha lasciata perplessa (eufemismo ...) nel rivederlo la visione stereotipata degli uomini e soprattutto delle donne, forse tipica di quel tempo. Gli uomini sono o tutti integerrimi senza macchia e senza ombre come Asley o, anche quando sembrano str**zi come Rhett Butler, lo sono solo in apparenza ma mai fino in fondo (e cmq tra loro sono leali). Le donne sono o come Melania (tanto buone da essere non credibili e tutto sommato tonte al punto da non accorgersi della malizia di chi è loro accanto), o come Rossella (che, nonostante le difficoltà della vita sembrano smussarla un po', resta sempre un'egocentrica arrivista ed un po' narcisa) o rose dall'invidia, da una piccineria un po' meschina come le amiche di entrambe, pronte a denigrare sempre le altre. L'unica che sembra un po' saggia in modo positivo è la schiava di Rossella, ma è in fondo una che, suo malgrado, subisce la vita, non ne ha una sua. Una donna consapevole, che lotta per ciò che ha a ma in maniera positiva e leale, senza ledere il prossimo, secondo me non c'è.

Sono la sola ad avere questa impressione ?

--
Sono rientrata a vivere nella mia natia Roma ... peccato che l'Orso Polare non sia più tra noi :-/ ...
10/07/2008 - 00:13 [ Nuovo | Rispondi ]

daffodil.ie
Socio: no

Italians dal:
08/03/2003

12036 messaggi
Risposta al messaggio di instockholm del 10/07/2008 - 00:13

ale ti consiglio di leggere il romanzo, veramente bello e rivaluterai tutti i personaggi.

Il film è superficiale e datato e a volte irritante.

--
the italian stall è su fb
10/07/2008 - 16:56 [ Nuovo | Rispondi ]

valeyah2003.be
Socio: no

Italians dal:
08/12/2003

4783 messaggi
Risposta al messaggio di daffodil del 10/07/2008 - 16:56

Daffodil, anche tu fan di Via col vento? L'avro' letto minimo 8 volte, il libro è praticamente distrutto.
Ale, ha ragione Daffodil, i personaggi sono molto più ben definiti nel libro. Ashley non ci fa proprio una bella figura, e Melania invece è un bel personaggio femminile. Rhett e Rossella non mi sono sembrati stereotipati, anzi, sono personaggi che cambiano nel corso del romanzo. Il film, per forza di cose, semplifica il tutto, ma io lo rivedo spesso con piacere (magari non tutto intero, troppo lungo).

Valentina

--
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere. (Daniel Pennac)
10/07/2008 - 21:56 [ Nuovo | Rispondi ]

daffodil.ie
Socio: no

Italians dal:
08/03/2003

12036 messaggi
Risposta al messaggio di valeyah2003 del 10/07/2008 - 21:56

vale l'ho letto tanti anni fa per dovere culturale più che altro, ma l'ho apprezzato moltissimo. A parte che Rossella e Rehtt cambiano io ho trovato il loro rapporto molto 'moderno' se pensi all'epoca temporale della storia, e a quando il romanzo è stato scritto.

--
the italian stall è su fb
10/07/2008 - 23:45 [ Nuovo | Rispondi ]

Sablu.be
Socio: no

Italians dal:
11/07/2008

1 messaggi
"Cemento armato" film durissimo e violento con Faletti riciclato come cattivo (tremendo! troppo statico..) Bravissimi invece i giovani vaporidis e crescentini. L'angoscia vera (che ho realmente provato) scaturiva dal fatto che la storia narrata dal film descrive la punta dell'iceberg di una realtà sicuramente ancora più dura e diffusa....
Sab

--
11/07/2008 - 17:46 [ Nuovo | Rispondi ]

instockholm.mt
Socio: no

Italians dal:
05/08/2003

11440 messaggi
Ho appena visto "Tutta la vita davanti". Il film merita e Virzì si conferma a mio parere tra i migliori registi poco più che quarantenni in Italia (insieme a D'Alatri, seguiti da Lucchetti e Mazzacurati, che secondo me sono però meno continui dei primi due come risultati) ma, secondo me, cmq il film è lievemente meno riuscito rispetto a "Caterina va in città". L'analisi della situazione dei giovani nel mondo del lavoro in Italia è cmq ben fatta ma, a mio parere, quasi tutti i personaggi sono stati un po' troppo calcati, quasi a livello caricaturale, e fanno contrasto invece con l'eccessiva "politically correctness" con la quale è descritta la protagonista Marta (Isabella Aragonese), una sorta di santa non religiosa dei nostri tempi, talmente tanto di buon da concedersi sessualmente (avevo pensato ad un'espressione più esplicita ...) a Lucio2 (Elio Germano), collega che la corteggia apertamente e che vuole farsi passare per figo e rampante non appena questa intravede in lui l'inizio delle difficoltà e talmente tanto modesta da non dire all'ex fidanzato "cervello in fuga" di ritorno a Roma dei suoi traguardi raggiunti che forse porteranno anche lei ad essere "cervello in fuga" . Carina l'idea della voce narrante di Laura Morante (anche se era già stata utilizzata qualche anno fa in "Dopo mezzanotte"). Una cosa che mi sorprende dei film di Virzì (forse sarà per il modello di famiglia che ho in più in testa come riferimento ) e che, mentre le figure materne sono sempre positive, le figure paterne dei protagonisti o sono moralmente limitate (come in "Ovosodo") oppure, più frequentemente, sono assenti (Tano di "My name is Tanino" è orfano e, anche se non viene detto apertamente, è così anche stavolta) e, nonostante questo, i protagonisti sembrano apparentemente non soffrirne sono sempre virtuosi, puliti ed idealisti.
Cmq da vedere, anche per farsi un'idea dell'Italia di oggi (per molti versi, purtroppo ...).

--
Sono rientrata a vivere nella mia natia Roma ... peccato che l'Orso Polare non sia più tra noi :-/ ...
20/07/2008 - 00:07 [ Nuovo | Rispondi ]

instockholm.mt
Socio: no

Italians dal:
05/08/2003

11440 messaggi
Aggiungo: il personaggio che, tra luci ed ombre abbastanza equidistribuite, è cmq il più credibile è proprio quello del sindacalista interpretato da Valerio Mastandrea.

Per finire, consiglierei la visione del film, a scopo pedagogico , a chi coglie troppo spesso l'occasione di umiliare pubblicamente il prossimo adducendo l'alibi del "dare una lezione" ... attenti (e lo dico in primis a me ) che può ritorcersi contro con effetti incontrollati ...

--
Sono rientrata a vivere nella mia natia Roma ... peccato che l'Orso Polare non sia più tra noi :-/ ...
20/07/2008 - 00:16 [ Nuovo | Rispondi ]

instockholm.mt
Socio: no

Italians dal:
05/08/2003

11440 messaggi
Dimenticavo (spero che questa sia l'ultima postilla sull'argomento ...): il film è rivelatorio della concezione (credo elaborata in primis nel mercato del lavoro americano) che il dipendente che, pur non credendo nella mission dell'azienza ottiene cmq risultati significativi , è quello in assoluto più pericoloso per l'azienda stessa ...

--
Sono rientrata a vivere nella mia natia Roma ... peccato che l'Orso Polare non sia più tra noi :-/ ...
20/07/2008 - 00:44 [ Nuovo | Rispondi ]

fannybella.nl
Socio: no

Italians dal:
04/09/2004

12099 messaggi
the happening:

--
i miei primi 39 anni
20/07/2008 - 12:53 [ Nuovo | Rispondi ]

Isidriver.ch
Socio: no

Italians dal:
10/12/2005

3417 messaggi
Sabato notte ho (ri)visto
The Missouri Breaks con Marlon Brando & Jack Nicholson un film western psicodrammatico, non cereto tra i migliori lavori dei due ma a me é piaciuto lo stesso. Geniale l'arma a forma di stella con uncini usata da Marlon Brando.
Riassunto lampo:
one steals, one kills, one dies


--
scusatemi, mentre bacio il cielo! (J.H.)
21/07/2008 - 13:57 [ Nuovo | Rispondi ]

Micol.us
Socio: no

Italians dal:
02/04/2003

13140 messaggi

"Mamma mia", ieri sera; due ore passate in serenita`.
Sono rimasta colpita dal fatto che gli attori cantano tutte quelle canzoni, alcune delle quali decisamente non semplici.
Molto piacevole, carino, insomma, riposante

--
21/07/2008 - 19:33 [ Nuovo | Rispondi ]

ljl.it
Socio: no

Italians dal:
04/12/2003

1065 messaggi
Risposta al messaggio di instockholm del 20/07/2008 - 00:07

Virzi' mi piace, ma ho visto solo due film ("Caterina va in citta'" e "Io e Napoleone"). "Tutta la vita davanti", non l'ho ancora visto, ma lo faro' appena possibile.
Il tema ricorrente sembra essere quello dell'impatto della provincialita' con la vita di citta'. Dell'isolano senza conoscenze con l'uomo di mondo pieno di contatti, ecc. Non dico che sia banale. Mi interessa, ma non mi sembra ancora un grande regista.

Di D'Alatri ho visto solo "Casomai" (neanche tutto a dire la verita').
Divertente, ma non mi aveva interessato molto.

Di Carlo Mazzacurati ho visto solo "L'amore ritrovato". Mi era piaciuta l'accuratezza della rappresentazione della vita di allora, durante il fascismo. Mi era sembrato un punto di vista tutto sommato nuovo, facendo vedere un medio borghese al lavoro in banca, sul treno (prima da comune cittadino, poi da ufficiale) e poi a Livorno. Il controllore sul treno poi era una bella rappresentazione dell'italiano che trova sempre il modo di reagire, di sorridere e di apprezzare la vita (il suo matrimonio con la cuoca, ad esempio). La storia sentimentale mi aveva pero' interessato poco.

Di Luchetti ho visto solo "Dillo con parole mie". Mi e' sembrato interessante e divertente il rapporto tra la quindicenne bruttina che vorrebbe crescere in fretta, ma i ragazzi belli non la considerano, e la trentenne splendida che invece alla sua eta' aveva vissuto diversamente.

--
22/07/2008 - 17:12 [ Nuovo | Rispondi ]

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >> Fine