Autenticazione

Nickname
Password
Iscriviti a Italiansonline!
Password dimenticata?
Forum Solidarietà

Uno spazio dedicato alle iniziative di solidarietà promosse dagli Italians!
Discussione: Un progetto fotografico contro la Tortura

  Attenzione: questa discussione è chiusa.


Claudicante.it
Socio: no

Italians dal:
02/08/2012

5 messaggi
Buongiorno a tutti,
dal 2011 sto lavorando ad un progetto fotografico sugli abusi delle Forze dell'Ordine in Italia. In un anno e mezzo di lavoro ho fotografato i familiari delle vittime (Aldrovandi, Cucchi, Uva, Ferrulli, e molti altri), vorrei portare in giro (anche all'estero) il mio progetto il cui scopo è dimostrare che queste persone sono vittime anche di una forte campagna di disinformazione. Voglio far sapere a tutti che queste persone sono esattamente uguali a noi e che è solo un caso che sia successo a loro invece che a noi.
Il progetto fino ad oggi è stato completamente autofinanziato, ora però ho bisogno di aiuto per stampare le fotografie, organizzare la mostra e portarla in giro. Per questo ho scelto di iscrivermi ad un sito di Crowd Funding dove ho presentato il mio progetto.
Per altri dettagli e maggiori informazioni ecco il link al mio progetto.

[Link]


--
02/08/2012 - 11:14 [ ]

Il Pelide.be
Socio: no

Italians dal:
10/03/2003

29748 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 02/08/2012 - 11:14

In 2 parole: lo scopo è sp*****are l'Italia.
Non ci sto. I panni sporchi si lavano in casa.
A nessuno in Francia, Gran Bretagna, ermania, ecc. verrebbe mai in mente un'iniziativa del genere. C'è una cosa che si chiama carità di patria.
Non basta Berlusconi ? Non bastano mille altre manchevolezze e manifestazioni di inadeguatezza dell'Italia e degli italiani di fronte all'opinione pubblica estera ?
Bisogna proprio rincarare la dose ??
Da italiano all'estero, proprio non ne sento il bisogno.

--
"Ogni popolo ha il governo che si merita" (W. Churchill) - E in tutta umiltà io aggiungo: "e l'opposizione che si merita".
02/08/2012 - 11:38 [ ]

Claudicante.it
Socio: no

Italians dal:
02/08/2012

5 messaggi
Risposta al messaggio di Il Pelide del 02/08/2012 - 11:38

Credo che quello che scrivi non abbia alcun senso.
La tua vergogna da italiano all'estero vale più della vita tolta a Federico Aldrovandi e alla serie infinita di ingiustizie avvenute di conseguenza?
Diamo un ordine alle priorità.
Fare informazione all'estero potrebbe aiutare queste famiglie, e anche noi, e anche te. In questo paese c'è un sistema malato in cui se un uomo in divisa uccide rimane impunito. Certo che l'intento è di denuncia, credo sia il minimo che io possa fare.
Quello che potrebbe farmi vergognare da italiana in Italia è proprio una risposta come la tua ad un problema come quello che ho posto alla vostra attenzione.




--
02/08/2012 - 12:41 [ ]

Il Pelide.be
Socio: no

Italians dal:
10/03/2003

29748 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 02/08/2012 - 12:41

Ma credi veramente che la polizia francese, tedesca, spagnola, svedese ecc. ecc. siano più tenere della nostra ?
hai mai sentito parlare di una mostra itinerante dei misfatti di quelle polizie di quei paesi ?
Con tutto il rispetto per le vite di quei poveracci (che non sempre erano angioletti, dai) e per le oro famiglie, a me pare che il buon nome dell'Italia abbia pure la sua importanza. tu vuoi sp*****are l'Italia ? Fai pure. Ma fra gli italiani all'estero -la larga maggioranza di chi frequenta questo forum- troverai poco appoggio.
C'è un limite anche all'idealismo.

--
"Ogni popolo ha il governo che si merita" (W. Churchill) - E in tutta umiltà io aggiungo: "e l'opposizione che si merita".
02/08/2012 - 12:51 [ ]

Claudicante.it
Socio: no

Italians dal:
02/08/2012

5 messaggi
Risposta al messaggio di Il Pelide del 02/08/2012 - 12:51

1) non so se la polizia degli altri paesi europei sia più o meno tenera, so che non stiamo parlando di tenerezza ma di far rispettare le leggi in questo paese. Un uomo che sbaglia deve pagare.
2) "non erano sempre angioletti, dai" è una frase che mi fa capire con chi mi sto relazionando. Quindi se uno come per esempio Stefano Cucchi che aveva problemi di tossicodipendenza viene ucciso, se lo merita? E' di questo che stiamo parlando?
3) Il buon nome l'Italia se lo deve guadagnare dimostrando agli italiani e all'estero di essere il paese civile che decanta di essere.
4) Io spero che esista un limite all'ipocrisia.
Tra l'altro è stato proprio un italiano all'estero iscritto a questo sito ad invitarmi a raccontare il mio progetto, così, per dirne una.



--
02/08/2012 - 15:50 [ ]

Il Pelide.be
Socio: no

Italians dal:
10/03/2003

29748 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 02/08/2012 - 15:50

1) OK, ma non vedo come possa aiutare il fatto di andare a raccontare agli altri le nostre magagne.
2) Non faccio casi individuali, con tutto il rispetto per gli innocenti che ci vanno di mezzo. Pena però che, per un innocente che ci rimete le penne, ci sono centinaia di colpevoli che la fanno franca. Il mio comunque è un discorso in generale.
3) All'estero la mentalità è che un paese civile i suoi panni sporchi se li lava in casa. Non è sciorinandoli ai 4 venti che ci faremo una figura migliore, al contrario.
4)In che cosa consiste l'ipocrisia ? E poi, anche in questo forum c'è di tutto. Ma se si dovesse organizzare un referendum, il risultato probabilmente mi darebbe ragione.

--
"Ogni popolo ha il governo che si merita" (W. Churchill) - E in tutta umiltà io aggiungo: "e l'opposizione che si merita".
02/08/2012 - 17:10 [ ]

brontoletta.be
Socio: no

Italians dal:
16/12/2003

1550 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 02/08/2012 - 11:14

Io sarei disposta a finanziare un fondo per i familiari delle vittime, non una mostra di fotografie... a che pro?

E sono abbastanza d'accordo con Pelide, nonostante la mia disposizione politica sia abbastanza diversa. No, molto probabilmente non troverai molto supporto tra gli italiani all'estero - abbiamo gia' dato, la nostra dose di s******amento ce la siamo ingoiata per bene quando c'era Berlusconi...

--
03/08/2012 - 17:42 [ ]

Il Pelide.be
Socio: no

Italians dal:
10/03/2003

29748 messaggi
Risposta al messaggio di brontoletta del 03/08/2012 - 17:42



--
"Ogni popolo ha il governo che si merita" (W. Churchill) - E in tutta umiltà io aggiungo: "e l'opposizione che si merita".
03/08/2012 - 18:04 [ ]

Claudicante.it
Socio: no

Italians dal:
02/08/2012

5 messaggi
Risposta al messaggio di brontoletta del 03/08/2012 - 17:42

Il pro è fare informazione per aiutare queste famiglie, non penso sia difficile da capire.
Siete incredibili voi due, davvero, sconcertanti. Stanno istituendo l'associazione per le vittime di stato, quando ci sarà verrò personalmente ad invitarti a finanziare il fondo, voglio proprio vedere.
Vorrei inoltre sapere, visto che vi lamentate tanto della brutta immagine dell'Italia all'estero da non sporcare ulteriormente: cosa avete fatto voi per migliorare l'Italia? Ci avete mai provato?
Io son due anni che ci provo e la cosa abominevole è scontrarmi con persone che pensano che sia meglio non vergognarsi del proprio paese che tentare di migliorarlo. Avanti così e sto paese continuerà a sprofondare nell'ipocrisia.. avanti.

--
03/08/2012 - 18:21 [ ]

Il Pelide.be
Socio: no

Italians dal:
10/03/2003

29748 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 03/08/2012 - 18:21

"Vorrei inoltre sapere, visto che vi lamentate tanto della brutta immagine dell'Italia all'estero da non sporcare ulteriormente: cosa avete fatto voi per migliorare l'Italia? Ci avete mai provato?"

Ci proviamo ogni giorno, ogni ora, ogni minuto, comportandoci da persone oneste e per bene. Ti avverto: sei sull'orlo dell'insulto personale. Non te lo dirò 2 volte.


--
"Ogni popolo ha il governo che si merita" (W. Churchill) - E in tutta umiltà io aggiungo: "e l'opposizione che si merita".
03/08/2012 - 18:59 [ ]

Claudicante.it
Socio: no

Italians dal:
02/08/2012

5 messaggi
Risposta al messaggio di Il Pelide del 03/08/2012 - 18:59

Il problema è che quello che consideri il massimo del tuo impegno (evidentemente) per me è il minimo e non capisco la tua urgenza di criticare il mio lavoro e il mio tentativo di aiutare queste persone e di migliorare questo paese in cui io ancora vivo.

Non capisco gli avvertimenti quando suonano come minacce.



--
03/08/2012 - 19:33 [ ]

jslf.??
Socio: no

Italians dal:
03/08/2012

1 messaggi
Risposta al messaggio di Claudicante del 03/08/2012 - 19:33

mi sembra ridicolo e medievale il ragionamento di pelide.
gli altri paesi "normali", anche grazie ad elettori dal senso civico culturale medio piu' elevato hanno leggi che prevengono o giustamente sanzionano la tortura. da noi niente ma per il buon nome di un paese governato da luminari del calibro di bossi non bisogna parlare male all estero.

lo fanno già.

--
03/08/2012 - 19:45 [ ]

moderatori.xx
Socio: no

Italians dal:
01/04/2006

501 messaggi
dato che e' vietato postare messaggi a scopo pubblicitario o commerciale e che questa discussione sta diventando un flame, chiudiamo

--
03/08/2012 - 20:06 [ ]