Autenticazione

Nickname
Password
Iscriviti a Italiansonline!
Password dimenticata?
Forum Salute

Il forum dedicato alla salute.
Discussione: Cripte tonsillari

  I messaggi vengono inviati dai rispettivi autori sotto propria e unica responsabilità.
Il forum è moderato. Leggi il regolamento e rispetta la netiquette.



Franny.us
Socio: no

Italians dal:
01/08/2005

271 messaggi
Vorrei sapere se qualcuno di voi soffre del mio stesso disturbo. Le mie tonsille hanno diverse cripte dentro le quali si formano i cosiddetti "tonsilloliti"- ossia dei granuli di colore chiaro che riesco ad asportare con l'uso di cotton fioc.
Avete optato per tonsillectomia? Siete riusciti a trovare altre soluzioni?

--
29/09/2005 - 16:24 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 29/09/2005 - 16:24

Maro', cripte tonsillari......... fa paura solo a pronuncairlo, sto nome! Ma ti 6 rivolta ad un otorinolaringoiatra? Le formazioni biancastre di cui parli, non sono altro che pus? Io, da quando son ragazzina, soffro molto di tonsilliti e faringiti, verso i 20 anni addiritura mi ammalavo ogni 15 gg. (febbre altissima, gola rossa a manetta, pus ovunque: inzo', 1 skifo totale! ), e ho preso quantita' industriali di antibiotici, e il mio sederuccio e' amssacrato di punture... . Ma non ho mai trovato medici disposti a togliermele, 'ste maledette, con la scusa che " se ce le hai a qualcosa serviranno pure!"! Cmq, oramai da 8 anni, seguo una cura tutti gli anni a base di pillole che tendono ad aumentare le difese immunitarie: inizio ad ottobre e termino a marzo. Funziona, nels enso che se proprio ci si deve ammalare, lo si fa in maniera + "soft", e di tonsilliti, in questi anni di cura, ne ho avute ben poche. Sottoponiti a esami specifici (Tampone Faringeo, VES), e fatti visitare in ogni caso. Le placche di pus, danneggiano a lungo andare cuore, occhi, reni se "lasciate" li senza essere invece e giustamente rimosse con antibiotici (che peraltro fan malissimo, xo'...). Copriti bene la golaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
30/09/2005 - 20:01 [ Nuovo | Rispondi ]

Franny.us
Socio: no

Italians dal:
01/08/2005

271 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 30/09/2005 - 20:01
di otorini ne ho gia' visti 3: uno italiano, uno tedesco ed uno americano. L'americano ed il tedesco mi hanno suggerito di toglierle (perche' cosi' l'assicurazione avrebbe sborsato una bella somma$$$) , l'italiano mi ha detto che rimuovere le tonsille a 25 anni puo' essere piuttosto traumatico, ma se nn riesco a convivere con questo disturbo allora ci sarebbe da considerare la tonsillectomia. Ho fatto numerosi tamponi, e anche qualche esame del sangue. Le placche non sono di pus, ma residui del cosiddetto "post-nasal drip"..insomma fa schifissimo, ma nn sono pericolose. So che ti riferisci alle infezioni al cuore e reni, febbri reumatiche etc..
Ho provato l' omeopatia, ed anche 3 mesi di antibiotico. Sembra essere un disturbo comune nella mia famiglia, sia mia zia che mio cugino ne soffrono...grazie cmq per i consigli!



--
30/09/2005 - 20:11 [ Nuovo | Rispondi ]

Marta 1.ca
Socio: no
Utente sospeso

Italians dal:
11/09/2003

20133 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 30/09/2005 - 20:11

Mi rendo conto che l'intervento da adulto possa essere piu' complicato, comunque qui lo fanno e la gente poi si riprende.

Se i tuoi disturbi sono cosi' grandi forse faresti meglio a farlo.



--
30/09/2005 - 21:29 [ Nuovo | Rispondi ]

silviapd.br
Socio: no

Italians dal:
23/10/2003

1336 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 30/09/2005 - 20:11

Se hai le tonsille criptiche con depositi di sostanza caseosa puoi fare dei gargarismi con acqua e limone o aceto di mele diluito. Consigliano anche di bere molto in modo da lavare la gola e non permettere che i residui di cibo si fermino nelle cavità delle tonsille. Al posto tuo non userei cotton fioc per eliminare le palline bianche. E' pericoloso: i microtraumi che puoi provocare alla mucosa possono essere porta d'ingresso per i batteri e causarti un'infezione.
Molto validi sono anche gli spray a base di propoli e gli integratori per aumentare le difese immunitarie.
Io le tonsille non le ho tolte (perchè mi hanno detto di non farlo)e seguendo queste semplici regole non ho più avuto i problemi di un tempo (tonsilliti ricorrenti).
Bacioni.


--
15/10/2005 - 09:12 [ Nuovo | Rispondi ]

Tabitha.??
Socio: no

Italians dal:
17/07/2005

383 messaggi
Le mie tonsille sono ancora gonfie e un po' rosse dopo che nel 2004 fa ebbi di mal di gola ricorrenti con in alcuni casi febbre con in un caso, eventuale voce fioca per dei giorni. Secondo me, il tutto dovuto al fatto che non ho tenuto in quel periodo molto cura di me in generale e col freddo eccetera. Prima di andare dal dottore ho provato ad autocurarmi, ma poi sentii come un gonfiore e un nodo in gola che mi causava problemi di deglutazione anche dopo che il mal di gola mi era piu' o meno passato--nel frattempo mi si era "sviluppato" o ingrandito un linfonodo sul lato destro del collo dalla parte della tonsilla piu' gonfia. Avendo fatto dei strep test per lo streptococco, i risultati del lab non hanno risultato positivi. Ho continuato a fare i test dal medico di "famiglia", ma non fuoriusciva niente. Se ho preso gli antibiotici (adesso non ricordo esattamente), non mi hanno curato a modo (e ci sta anche che non li abbia presi a modo perche' odio andare dal dottore e prendere medicine).
Sono poi andata da uno specialista otorinolaringoiatra qui. Mi hanno cominciato a dire che le tonsille gonfie erano date dal riflusso degli acidi dello stomaco e hanno provato a darmi Prevacid o che so io...Non mi ha aiutato e poi io ero contraria.
Insomma, tutto questo per dire che le tonsille gonfie e rosse mi sono rimaste tuttora--magari un pizzico diminuite e non sento piu' o forse mi sono abituata alla sensazione del nodo in gola, ma comunque sono senza dubbio diminuite. Pero', non vorrei che, anche se i pallini in gola non li ho (o forse non riesco a vederli), pero' che le cripte mi causassero altro tipi di problemi come ho letto, cardiaci e/ o renali a lungo andare. Sarei tentata di farmi rivisitare per vedere che altri consigli hanno i dottori e questa volta magari di seguirli; ma non so se sara' la soluzione giusta.
Loro mi suggerirono che avrei dovuto prendere il Prevacid per 6 mesi di fila per notare dei cambiamenti nelle tonsille gonfie e rosse.

--
25/11/2006 - 19:15 [ Nuovo | Rispondi ]

Tabitha.??
Socio: no

Italians dal:
17/07/2005

383 messaggi
Risposta al messaggio di silviapd del 15/10/2005 - 09:12
Ma le tonsille gonfie e rosse ti sono rimaste o andate via?


--
25/11/2006 - 19:17 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Tabitha del 25/11/2006 - 19:15

Ascolta,

Io dal '98 seguo una cura di innalzamento difese immunitarie, a base di pillole da prendere da ottobre a marzo, e tutto perche' ero arrivata al punto che mi ammalavo di tonsillite e faringite ogni 7/15 gg. E naturalmente nessun medico ha voluto togliermele

Ti consiglio caldamente di sottoporti ad analisi del sangue di routine in questi casi (VES, Emocromo, ecc.), sottoponiti nuovamente a visita specialistica ed in caso richeidi una ecografia della trachea e gola in generale.

Non sottovalutare cio' che hai ma agisci subito. L'ultima "sensazione" da te provata, sto avnedola anche io da quest'estate: ho fatto tutti gli esami ma pare si tratti di una "risposta" del mio fisico ad uno trauma subito pochi mesi fa

Fammi sapere, e ricorda che le tonsille possono dar problemi a tutto: occhi, polmoni, cuore, ecc..







--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
27/11/2006 - 09:29 [ Nuovo | Rispondi ]

Tabitha.??
Socio: no

Italians dal:
17/07/2005

383 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 27/11/2006 - 09:29
grazie!

--
27/11/2006 - 17:12 [ Nuovo | Rispondi ]

silvietta1980.it
Socio: no

Italians dal:
06/02/2007

1 messaggi
Ciao!io ne soffro da molto e finalmente dopo mesi anzi anni di tonsilliti e di questo fastidio ..finalmente lunedi mi opero di tonsille all'età di 26 anni!
Ci provo e spero che passi il fastidio nonchè i dolori che mi sento..poi vi faccio sapere.
la lista d'attesa è stata lunga, comunque ho sentito due chirurghi e loro suggerisono di farsi operare perchè rimuovere costantemente non serve a niente ed in piu aumenta il rischio di avere successive infezioni..
Vi faccio sapere!
Silvia

--
06/02/2007 - 15:02 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di silvietta1980 del 06/02/2007 - 15:02


In bocca la lupo, Silvietta!

Io sto messa come te ma molto peggio: ho 33 anni e nessuno che voglia togliermele, ste maledette, malgrado mi ammali spessissimo per causa loro

Anche io sarò molto probabilmente ospedalizzata fra 1 o 2 settimane, per questo (spero che me le strappino di netto ) e per un altro ben più serio motivo.

È proprio vero che su IOL tutti possiamo apparire simpatici, felici e senza problemi

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
06/02/2007 - 15:06 [ Nuovo | Rispondi ]

polpettina.it
Socio: no

Italians dal:
20/03/2006

438 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 06/02/2007 - 15:06

in bocca al lupo a tutte e due, a peck l'augurio doppio!!!

--
09/02/2007 - 18:31 [ Nuovo | Rispondi ]

polpettina.it
Socio: no

Italians dal:
20/03/2006

438 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 06/02/2007 - 15:06

Accidenti, ho abbreviato il nick per non sbagliarlo e l'ho sbagliato lo stesso ma si può????

--
09/02/2007 - 18:34 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di polpettina del 09/02/2007 - 18:31


GraZie!

Ma il mio medico mi ha gi4 "accenato" che quasi certamente mi cambia *solo* la cura di copertura (per innalzare le difese immunitarie) che seguo da 12 anni. Pare che mi sia assuefatta ad essa .

Vebbè che devo sempre attendere il repsonso di tampone faringeo e analisi varie, ma mi viene da al pensiero che il problema si risolve eradicando ste but***


PECK = Tranki che tanto si confondono tutti, pure io a volte

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
12/02/2007 - 09:15 [ Nuovo | Rispondi ]

Matz.de
Socio: no

Italians dal:
04/09/2005

15 messaggi
Salve a tutti! naturalmente se scrivo in questo forum è perché anch'io da 6 anni ho 'ste maledette cripte e non le sopporto più!!!!!Non vi sto a dire che ho fatto tutte le analisi possibili(tampone, ves,etc) nonché la famosa cura per le difese immunitarie ma non è servito a nulla e non capisco perché gli otorini escludono l'operazione! forse perché ho 32 anni? qualcuno/a di voi non più "giovanissimo/a" l'ha fatta? mi sapete dire com'è andata?
grazie e un saluto da Berlino

--
04/03/2007 - 20:14 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Matz del 04/03/2007 - 20:14

... Eccoci qui con 'ste schifose....

Allora, riassumendo in breve il mio caso: ogni anno mi sottopongo a tampone ed al resto di analisi cliniche utili a controllare la situazione gola + tonsille....

In pratica, non ho un bel nulla, "sei sana come un pesce", ma soffrivo di frequenti tonisilliti!

Da 12 anni, seguo una cura di innalzamento difese immunitarie (prendo delle pillole per 10 gg. al mese, da settembre/ottobre sino a marzo), e devo dire che se proprio "devo" ammalarmi di tonsillite, questo mi accade SOLO 1/2 volta all'anno

In passato, ero arrivata al punto che mi ammalavo (tonsille gonfissime, febbre anche a 40 gradi e placche), ogni 15 gg.. Non ho MAI, MAI ed ancora MAI trovato qualche dottore disposto a togliermele: mi hanno sempre detto che a qualche cosa servono Non capisco a cosa, visto che almeno nel mio caso mi han sempre fatta ammalare!

E bada che io sono una molto attenta in questo senso: sciarpa sempre con me, vitamina C a gogò tutti i gg., e questa cura benedetta!

Anche le mie, son tonsille criptiche (nel senso che sono esse ricoperte come di tanti buchini che, in caso di infezione, si riempiono di pus ).

Proprio la settimana scorsa, ho rifatto le solite analisi (che costano pure un OCIO della testa) + il tampone (quasi vomito in faccia al medico! ), visto che da natale, mi ero ammlata 3 volte... ebbene, come al solito ero "sanissima" ma avevo sviluppato assuefazione alla cura di innalzamento dif. imm. precedente: mi hanno quindi cambiato cura.

Stiamo a vedere! I medici coi quali ho parlato, nel corso degli anni, mi han detto che se tolgo le tonsille maledette, soffrirei quasi certamente di faringiti croniche, ecc.: ma perchè? Io credo invece che mi libererei una volta per tutte di questo cacchio di incubo!

Mi domando che ca**o si inventeranno quando sarò incinta e non potrò prendere antibiotici per la gola, o quando svilupperò una nuova assuefazione....

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
05/03/2007 - 09:22 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Matz del 04/03/2007 - 20:14


P.S.: Io ho 33 anni suonati, ed una volta quel deficiente di medico, forse per fare il simpatico, mi disse: "Ma alla tua età, dovresti entrare in Ospedale per parorire il 1mo o 2ndo figlio, mica per farti togliere le tonsille!"

Sto cretino!

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
05/03/2007 - 09:26 [ Nuovo | Rispondi ]

Matz.de
Socio: no

Italians dal:
04/09/2005

15 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 05/03/2007 - 09:26

Grazie mille per le risposte immediate che mi avete dato ed in cuor mio speravo che qualcuno avesse finalmente risolto il problema con l'operazione!!!!! io di cure per le difese immunitarie non ne faccio più ed anche i vari esami sono diventati sporadici, anche perché sono convinta che i medici ci guadagnino un po' troppo ma questo è un mio parere e poi le nostre situazioni sono diverse...vabbé...cmq avevo letto nel forum che c'era una ragazza che doveva operarsi, saputo niente?
per concludere, anch'io ho incontrato dei medici deficienti che non sapendo che rispondere la buttavano sulla battuta che a 30 anni si dovrebbe pensare a fare figli e non alle tonsille ... mah! ciao

--
07/03/2007 - 08:14 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Matz del 07/03/2007 - 08:14


... Oggi, tanto per cambiare, ho male ad 1 tonsilla (poi passa all'altra, don't worry ): sarà l'alitino di vento olandese che mi trapassa gli 8 strati tra maglione a collo alto, sciarpa e giubbotto che fa invidia a Reinhold Messner..... ma vaff'.........

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
07/03/2007 - 14:06 [ Nuovo | Rispondi ]

Matz.de
Socio: no

Italians dal:
04/09/2005

15 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 07/03/2007 - 14:06

Ciao a Tutti! visto che è passato un bel po' di tempo...ma qualcuno ha risolto il problema delle tonsille? perché a me questo problemino ancora mi assilla!!!!!!
Saluti

--
02/09/2007 - 18:58 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Matz del 02/09/2007 - 18:58

Io ho fatto la visita di controllo a giugno: l'otorino mi ha detto che ho le tonsille piccole e quasi in agonia , che ho una bella gola e pure delle belle corde vocali (testuali parole), che sono sana come un pesce, che devo coprirmi meglio e fare una cura di copertura (al momento, sono in cura con Ismigen: 10 pillole al mese x 6 o 7 mesi).

Quando gli ho detto che seguo la cura di c. da 12 anni, che mi copro la gola pure quando vado in bagno, mi ha detto: "Beh, ognuno ha la propria croce da portare"

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
02/09/2007 - 19:14 [ Nuovo | Rispondi ]

Matz.de
Socio: no

Italians dal:
04/09/2005

15 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 02/09/2007 - 19:14

Ciao! chissà perché ma immaginavo una risposta simile...per quel che mi riguarda ormai ismigen non lo prendo più, anche perché non ho mai notato grossi cambiamenti o miglioramenti delle "cripte" e a dir il vero non seguo nessuna cura...il medico ha pur ragione: è una croce!
Naturalmente se ho qualche news la comunicherò immediatamente!

--
06/09/2007 - 18:52 [ Nuovo | Rispondi ]

Franny.us
Socio: no

Italians dal:
01/08/2005

271 messaggi
Risposta al messaggio di Matz del 06/09/2007 - 18:52

ciao sono rimasta un po' assente da questo forum anche se il thread l'ho iniziato io..cmq il problema mi e' rimasto. Appena iniziato l'autunno ho iniziato ad avere di nuovo problemi (con l'estate le tonsille si calmano) e adesso sono anch'io in cura con l'ismigen! Non tanto per i tonsilloliti, ma per fermare il flusso di muco dal naso...

--
10/11/2007 - 20:00 [ Nuovo | Rispondi ]

pekneoci.pm
Socio: no

Italians dal:
10/06/2005

9369 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 10/11/2007 - 20:00

Io ho 2 tonsille così in gola, Deo Gratias Fa freddissimo e son tutti ammalati ed infetti , ma io che mi prendo cura della gola mejo di Pavarotti buon'anima, mi sono ammalata di nuovo

Logicamente, pure le mie tonsille son "belle, piccole, quasi non si vedono", ho una gola "ehhhhhhhhhhhhhhh, ma che bella golaaaaaaaaaaaaaaa" , voce okkei, corde vocali come nuove , ecc., mi curavo con Biomunil prima ed ora Ismigen (ed io mi curo da 13 anni, mica da ieri), sempre col fularino su, attenZine agli aliti di vento, un colpetto di freddo.... Inzò, io non so come risolvere la situazione se non operandomi, ma NESSUNO e dic o NESSUNO vuole operarmi

--
Quel che più uccide la gente, è lo stare senza fare niente. L'ozio è un vizio che alimenta l'incauto giudizio, chi non ha niente da fare, degli altri non smette mai di sparlare.
15/11/2007 - 20:13 [ Nuovo | Rispondi ]

lagaby06.it
Socio: no

Italians dal:
19/11/2006

5155 messaggi
Risposta al messaggio di pekneoci del 15/11/2007 - 20:13

perchè i dottori dicono che le tonsille servono.io avevo sempre il mal di gola e quando avevo circa ventanni mi sono fatta operare.la fannybella aveva sempre mal di gola e quando aveva circa ventanni si è fatta operare. adesso va molto meglio. noi ci siamo rivolte dal medico di base.certo che quando ci si opera da adulti si sta "parecchio" male.in bocca al lupo.
ciao lagaby06

--
Monti: "staneremo gli evasori"
08/12/2007 - 20:38 [ Nuovo | Rispondi ]

leti9123b.it
Socio: no

Italians dal:
23/12/2007

7 messaggi
A me le tonsille si sono ingrandite qualche anno fa in seguito a episodi di stress e vita movimentata, sregolata e poco sana...uscivo troppo, non mi curavo, prendevo raffiche di freddo, da ambienti caldi a freddi e viceversa, sudorazioni eccessive. Allora sono andata a farmi vedere dal medico che non mi ha saputo dare spiegazioni soddisfacenti. Ho provato diversi test risultati negativi e sono allora andata da uno specialista. Anche qui non mi sono stati dati motivi 'plausibili' per questo disturbo. Nel frattempo, quello che mi stava succedendo e' che ho notato un ingrossimento e arrossamento, praticamente un'infezione che ormai era rimasta perenne. La prima volta che mi sia mai capitata una cosa del genere, notai che dopo un mesetto, mi erano rimaste cosi'. E infatti mi sono rimaste. Comunque, mi sono diminuite.
In seguito ad un cambiamento piuttosto drastico di stile di vita che so e'piuttosto difficile farlo specialmente per chi impegnato. Comunque, ho mangiato salutare e ho bevuto piu' acqua. Adesso le mie tonsille sono ancora un po' infiammate, ma non le sento piu' in gola. Mentre prima le sentivo, si sentiva anche nel parlare...ho voluto semplicemente condividere perche' puo' darsi che possa essere di aiuto anche a voi.

--
15/02/2008 - 17:18 [ Nuovo | Rispondi ]

dalilu03.it
Socio: no

Italians dal:
21/08/2008

1 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 29/09/2005 - 16:24

Io soffro di tonsilloliti, e per me sono un problema, tutti i gioni con un cottonfiocc spremo le tonsille per far uscire eventuali particelle bianche, ho provato ogni tipo di colluttorio, ma non servono, anche gli sciacqui con l'acqua ossigenata, e un po' li ritardano ma rovina le mucose. Da circa venti giorni però avendo una forte intolleranza al lattosio ho dovuto eliminare tutto ciò che contiene latte e suoi derivati e sorpresa, sono 7 gg che ho le tonsille pulite!!!!!

--
21/08/2008 - 20:58 [ Nuovo | Rispondi ]

Blu88.ch
Socio: no

Italians dal:
18/03/2011

2 messaggi
ciao a tutti...premetto, mi sono iscritto a questo forum esclusivamente per questo thread.. anche se in un certo senso mi spiace condividere simile sventura... non è bello -.-"
"soffro" di questo disturbo da qualche settimana a questa parte, forse 1 mesetto a dir tanto...prima, mai avuto nessun problema...oppure non me ne sono mai accorto o qualcuno non me l'ha mai fatto notare.
la mia igiene orale è scrupolosa,dopo ogni pasto e prima di andare a nanna,prima spazzolino e poi colluttorio. fin da bambino!e non fumo!!! quindi... il tutto è da ricollegare ad altro...
non sono mai stato visitato da un otorino e non ho mai visto nelle cripte questi tonsilloliti, pietruzze bianco-giallastre. però, l'odore esce :S
beh... cercando su internet, ho trovato una donna, tale Anna Watson, che dice di aver parlato con specialisti del settore ma che nessuno l'ha aiutata,neanche con la tonsillectomia...poi ha incontrato un erborista cinese, che pare le abbia svelato un segreto....
ora, si sta facendo le "palline d'oro" vendendo un libro che, a detta sua e di chi posta sul suo sito sembra funzionare, descrive metodi e trattamenti di medicina alternativa, E QUESTO È IL MOTIVO PER CUI I DOTTORI NON DICONO COME POTER SOPPRIMERE IL PROBLEMA, MEDICINA ALTERNATIVA. questo cmq è il suo sito:[Link]

se è vero che non vi sono rimedi, con antibiotici o immunosoppressori o altro, ma l'unica soluzione è rimuovere le tonsille cosa difficile da mettere in pratica perchè i dottori lo sconsigliano se non veramente necessario e non sembra questo essere un problema per cui è necessario rimuovere le tonsille.

volevo capire quale fosse questo metodo alternativo, ma non ho comprato il libro perchè credo sia una truffa, se potete smentirmi tanto meglio!!!io mi sono documentato sul web, ho cercato Alito di Vento.ecco che cosa ho trovato:[Link]


--
18/03/2011 - 10:59 [ Nuovo | Rispondi ]

Blu88.ch
Socio: no

Italians dal:
18/03/2011

2 messaggi
Risposta al messaggio di Blu88 del 18/03/2011 - 10:59

cercate parole chiave come Alito, tonsille e robe simili.
se vi piace curiosare, come ho fatto io,scoprirete parecchie cosucce, tipo che se avete le tonsille gonfie e rosse probabilmente avete anche problemi allo stomaco o all'intestino...
Poi, se è vero o no, riguardo all'uso della medicina alternativa, molto probabilmente il libro della Watson parla bene o male di queste cose... deduco che spiega cme affrontarle.questo è cmq un libro di medicina, non spiega come superare il problema... però da buone indicazioni e suggerimenti riguardo a cosa realmente puo essere il problema. non sono mica scemi sti china... ;)
ad esempio, ho questo problema di alitosi da circa 1 mesetto.e dallo stesso tempo, sto purtroppo andando parecchio di corpo... quindi mi viene da collegare le 2 cose...
chiaramente io sto affrondato il problema, quello che vado di corpo... e da quando ho visto il medico, sento odori strani, quindi da quando prendo i medicinali che mi ha prescritto.
il mio caso puo essere totalmente diverso dal vostro, oppure, in realta, visto che sembrate tutti convinti che il problema l'avete solo in bocca...magari abbiamo tutti lo stesso problema! o meglio, voi siete convinti che la bocca sia il problema, nonostante vi lavate denti e vi curate, quindi, come puo essere??? :D io invece credo che il problema stia in basso... la lingua riflette come il nostro sistema sta reagendo a tutto cio che mangiamo/beviamo, la circolazione del sangue, la respirazione, se abbiamo problemi al cuore, fegato, polmoni, milza... faro un controllo da un gastroenterologo. passato da lui, andro da un otorino se vedo che l'alitosi non passa. io cmq sono fiducioso che sarà il primo dei 2 medici a darmi la soluzione ;)
vorrei sapere da chi ha rimosso le tonsille se è passato definitivamente il problema dell'alito?poi vorrei sapere se da quando ha tolto le tonsille eventuali problemi e malattie avute dopo come sono state affrontate?se sentono cambiamenti nel percepire certe cose.. fatemi sapere byee

--
18/03/2011 - 11:30 [ Nuovo | Rispondi ]

pussy.it
Socio: no

Italians dal:
20/07/2011

1 messaggi
Risposta al messaggio di Blu88 del 18/03/2011 - 11:30

Ciao, io ho sofferto di tonsillite in passato.Ricordo un anno ho avuto le placche per parecchi mesi. Avevo avuto un'allergia all'antibiotico per cui non ho potuto curarmi . Era stata tenuta in considerazione l'ipotesi della tonsillectomia, che non ho fatto. Sto molto attenta alla gola , d'inverno lupetti, dolcevita, sciarpe, foulard, te caldi, miele, propoli perchè sono un po' delicatina. Mia figlia ha le tonsille criptiche con e si formano piccole placche, si "puliscono" con il kiwi. Non ho basi scientifiche, forse perchè è acido, forse fa da spazzino.comunque non è un rimedio definitivo!!Come rimedi temporanei sono gli sciacqui con iodosan med gogge, acqua e aceto, ccollutori , acqua e bicarbonato. Ha avutio anche delle tonsillite.
Ma una volte tolte le tonsille come si sta? Ci si ammala più frequentemente di altri distrurbi?
Ciao grazie

--
20/07/2011 - 01:04 [ Nuovo | Rispondi ]

o3bor.it
Socio: no

Italians dal:
27/10/2011

1 messaggi
ciao a tutti! ho 25 anni e da qualche anno soffro di tonsillite con placche.. finalmente ho deciso di fare una visita specialistica dall' otorino che senza indugi mi ha consigliato una bella tonsillectomia!! ora dovrei prenotare l intervento che ha dei tempi di attesa di circa otto mesi ho letto che un utente a causa di un intolleranza al lattosio ha eliminato il problema dei residui nelle cripte causati appunto dai latticini e dalla frutta secca.. sarà vero???? di conseguenza eliminando i latticini risolvo pure il problema dell alito??? help

--
27/10/2011 - 03:13 [ Nuovo | Rispondi ]

lusol.it
Socio: no

Italians dal:
02/11/2011

1 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 29/09/2005 - 16:24

salve a tutti. O scoperto un eccellente sistema per la pulizia delle tonsille criptiche evitando la lunga e poco efficacia fastidiosa spremitura, che può creare anche lesioni .un sistema facile è veloce che giorno dopo giorno accompagnato dalla pulizia dei denti anticiperà la formazione di placche .Il sistema è a idrogetto che io effettuo con una siringa senza ago da 20 o 25 ml ,tenendo la punta della siringa a una distanza di 2 o 3 cm in direzione della tonsilla desiderata . Premendo energeticamente ,la pressione del liquido farà fuoriuscire tutte le impurità e laverà l interno delle tonsille criptiche. A ogni getto osserva il lavandino e vedrai ......... Dopo un paio di giorni non vedrai più un puntino .Effettuate sempre comunque questo lavaggio se no torneranno . Consigli: tenete la siringa con una mano e poggiandola al mento ( come fine corsa ) in modo che no vada avanti e rimanga stabile al momento della pressione che darete, date più getti alle tonsille tenendovi inclinati un po verso il lavandino e trattenendo il fiato ( in modo da non dover andare di traverso) , usate un bicchiere per riempire la siringa usando acqua (meglio tiepida ) aggiungendo volendo bicarbonato o sale e se avete un collutorio lo userete come ultimo getto da spruzzare . Spero di esser stato chiaro ,vi saluto con un imbocca a lupo..

--
02/11/2011 - 23:54 [ Nuovo | Rispondi ]

Mory1977.gb
Socio: no

Italians dal:
28/01/2011

764 messaggi
Risposta al messaggio di lusol del 02/11/2011 - 23:54

salve a tutti, eccomi nel club di questo fastidioso e schifoso problema
Non ho fiducia negli specialisti da 100 euro l'ora ed operazioni facili ..anche perchè sono dell'idea che se Madre natura una cosa ce l'ha fatta un motivo,c'è, quindi perchè toglierla?
Ho cominciato ad averne circa 4 anni fa, siccome i mal di gola erano sempre più dolorosi ed i raffreddori diventavano faringiti, ho smesso di fumare (NE SONO FIERA!!!!!)
Poi ho scoperto per caso queste palline che sembrano essere residui di cibo a base di latte(infatti vengono dette anche cripte casearie o qualcosa di simile).
Devo dire che almeno 2 volte a settimana controllo bene tutta la bocca con pila e le asporto con il cotton fioc, disinfetto e faccio sciacquai con il Froben(colluttorio specifico, post estrazioni dentistiche etc)è un ottimo prodotto, poi ahimè allento con l'uso di formaggi molli e latte,(una cosa che adoro UFFA) E le cose vanno meglio.
Nei periodi di debolezza fisica o principio di mal di gola uso i propoli spry prima di andare a letto e durante il giorno, che disinfettanno(naturalmente) e non so come, ma ho notato che staccano i residui dalle pareti.
Poi se mi si infiammano le tonsille in concomitanza di febbre o influenza, meglio fare una settimana di velamox (antibiotico) o bustine di Oki,se la cosa è poco grave,perchè l' oki è speciale per le infiamazione dei tessuti molli.( ed a me avolte fa passare anche il mal di testa, ed è meno forte credo dell'aulin )
Molto importante cmq è l'igiene, le mentine sempre dietro e non alterare troppo la flora di intestino e stomaco con bevande e cibi che infiammano.
voi nel mentre come vanno le cose?
saluti a tutti gli talians
Mory

--
27/11/2011 - 16:03 [ Nuovo | Rispondi ]

yoyoyoyo.??
Socio: no

Italians dal:
23/12/2015

1 messaggi
Risposta al messaggio di Franny del 29/09/2005 - 16:24

non ho mai scritto riguardo questo argomento ma mi sento di dover lasciare un mex a chi ancora soffre del disturbo alla tonsille. Io ne ho sofferto per anni e potrei scrivere un libro su quanto è stata dura affrontare la vita con l'alito cattivo...solo chi ci passa sa di cosa parlo. Ho tolto le tonsille da 4 anni e non solo lo consiglio a tutti, ma col senno di poi l avrei fatto mille anni prima! mi è cambiata la vita, ovvero, ho iniziato un'esistenza normale, non piu schiava di gomme da masticare o tic per allontanarmi dall interlocutore. a distanza di anni avrei ancora bisogno di uno psicologo! c'è qualcuno che mi capisce? tornando all operazione, avevo 26-27 anni e sinceramente il decorso è stato sostanzialmente indolore e rapidissimo. nessuna controindicazione. fatelo!!

in bocca al lupo a tutti!

--
23/12/2015 - 16:33 [ Nuovo | Rispondi ]