Autenticazione

Nickname
Password
Iscriviti a Italiansonline!
Password dimenticata?
Forum MinItalians

Lo spazio dedicato ai bambini Italians!
Discussione: Allattamento

  I messaggi vengono inviati dai rispettivi autori sotto propria e unica responsabilità.
Il forum è moderato. Leggi il regolamento e rispetta la netiquette.


1 2 3 4 5 6

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Visto che se ne parla tanto, e che tante mamme hanno consigli preziosissimi da dare al riguardo, ho pensato sarebbe utile avere una discussione apposita sull'allattamento. Che ne dite?

Un bacio a tutte le neomamme!

--
03/12/2008 - 12:33 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Inizio col dire che ho letto che Avent ha iniziato a vendere un tiralatte che e' fatto di polipropilene, una plastica piu' 'sicura' quando entra a contatto con gli alimenti. Il 'classico' tiralatte, ed i vari biberon, che la Avent ha prodotto per venti e piu' anni e che ancora vende, sono prodotti con una plastica che contiene bisfenolo, che molti ormai sconsigliano.

--
03/12/2008 - 12:58 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 03/12/2008 - 12:58

L'idea non é male in se, ma secondo me stiamo aprendo troppi threads...se proprio vogliamo allora c'é pure un thread apposito che tratta il tema dei prodotti per bimbi rivelatisi pericolosi, e li si era parlato di bisfenolo.

scusa Micky

--
03/12/2008 - 18:29 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 03/12/2008 - 18:29

Hai ragione, scusa, ho iniziato con un argomento che e' proprio azzeccatissimo... solo che poco dopo aver aperto questa discussione mi sono ritrovata a leggere che la Avent ha iniziato a vendere nuovi prodotti per allattare, e ripensando a questa discussione appena aperta ho postato l'informazione qui.

A parte questo, secondo me invece di threads se ne aprono troppi pochi. Ci sono tanti argomenti 'importanti', nel senso che ricorrono spesso (es. quello dell'allattamento), che necessitano a mio avviso di un posto a se', per poter raccogliere le domande, le risposte, insomma tutte le informazioni ed esser capaci di ritrovarle quando se ne ha bisogno. Al momento tutto o quasi viene discusso nel thread "Minitalians crescono", ed informazioni sull'allattamento (per fare un esempio di un argomento sul quale pare si torni piu' volte) si perdono tra i commenti ad altri argomenti o semplicemente tra battute (come quelle sulle scorpacciate che certi minitalians si fanno a colazione). Per restare nel tema dell'allattamento, se non sbaglio tempo fa qualcuno in "Minitalians crescono" aveva chiesto consigli su dei paracapezzoli, alcune risposte le erano state date, poi un paio di giorni fa un'altra mamma ha chiesto di nuovo consigli sulla stessa cosa, e qualcuno le ha risposto che se ne era gia' parlato recentemente, di andare a rivedere dei messaggi precedenti... beh non e' facile rileggersi pagine piene di messaggi sugli argomenti piu' svariati alla ricerca di un post, non sarebbe stato piu' facile se tutte le domande e le risposte relative all'argomento fossero state raccolte in un thread apposito? Percio' penso sia utile aprire dei thread a se' per certi argomenti come questo.

Scusate, ma io la penso cosi'.

--
03/12/2008 - 21:25 [ Nuovo | Rispondi ]

larita.de
Socio: no

Italians dal:
18/03/2003

3510 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 03/12/2008 - 21:25

grazie Micky per questo thread! Sul bisfenolo ti rispondo sull'altro thread (prodotti pericolosi)

--
Je weniger die Leute davon wissen, wie Würste und Gesetze gemacht werden, desto besser schlafen sie (Bismarck)
04/12/2008 - 00:34 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 03/12/2008 - 21:25

Hai ragione

Sono io che ho un modo "poco ordinato" di pensare

--
04/12/2008 - 08:49 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 04/12/2008 - 08:49



Fa piacere avere scambi d'opinione, e poi in fondo il mondo e' bello perche' e' vario!

--
04/12/2008 - 12:22 [ Nuovo | Rispondi ]

chiaretta_75.nl
Socio: no

Italians dal:
28/08/2003

6443 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 03/12/2008 - 21:25

Micky, ti rispondo qui sul numero di thread aperti
E' vero che mettendo tutte le informazioni in "minitalians crescono" si rischia di disperdersi, ma questo succede anche aprendo troppi thread
Due esempi
1) abbiamo "Minitalians mangiano" e "svezzamento". ora, io vedo una gran sovrapposizione di discussione nei due thread. Che facciamo: in uno si scrive finche' mangiano le pappine e nell'altro appena addentano la braciola? Poi si rischia che io (dico io tanto per dire) cerco informazioni su come posso condire la pasta per mio figlio che non mangia piu' la pappa ma non mangia ancora le lasagne e non so dove postare, o mi devo leggere due thread!
2) Libri per bambini sotto i tre anni e dai 3 ai 6, anche qui vedo un confine confuso
Preciso che non sono assolutamente critiche, ma solo delle osservazioni
Secondo me basta cercare la solita via di mezzo, d'accordo a non buttare tutto nel calderone di minitalians crescono (che e' ottimo anche per raccontare episodi buffi, mettere link alle foto, chiaccherare tra mamme insomma), ma neanche aprire thread per ogni singolo sottoargomento
my 2 cents

--
Ma quali rose rosse, ma quali bouquet di mammole?! Date retta a me: mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni femmina. (Luciana Littizzetto) www.sprazzidicreativita.blogspot.com
08/12/2008 - 14:53 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di chiaretta_75 del 08/12/2008 - 14:53

Idea

Apriamo un thread sul numero dei threads



Io mi allineo con Chiaretta, come avevo detto qualche post + sotto, ma questo perché non "penso ordinato", sempre come avevo detto.

--
08/12/2008 - 14:59 [ Nuovo | Rispondi ]

Lighea.nl
Socio: no

Italians dal:
17/12/2004

2552 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 08/12/2008 - 14:59

Sempre tanto per fare due chiacchiere, un thread sull'allattamento e' molto utile, perche' non riguarda solo i bambini, ma anche le mamme.
Ci si potrebbe scrivere delle frustrazioni e delle difficolta', nonche' dei problemi che si incontrano.
Io per esempio venerdi scorso ho avuto un febbrone a 40 a causa di un ingorgo mammario! Ho dovuto usare mio figlio per farmi passare la febbre, perche' il tiralatte risultava alquanto "soft".
Mi sono venuti anche gli incubi notturni: mi ritrovo all'improvviso in viaggio in una citta' straniera, senza Elio e senza tiralatte e mi sento persa!

Insomma, l'allattamento e' una faccenda che non riguarda solo la crescita dei bambini, quindi io voto perche' abbia una discussione tutta sua!


--
08/12/2008 - 16:22 [ Nuovo | Rispondi ]

Fadista.se
Socio: no

Italians dal:
16/09/2003

5765 messaggi
Risposta al messaggio di Lighea del 08/12/2008 - 16:22

Aaaah, la febbre da ingorgo, come me la ricordo , anche se solo 38,5 e non 40.
Mi è venuta sia con Orlando, ma a quel punto lui era un succhiatore provetto e me l'ha fatta passare in una nottata , sia con Miranda durante le prime due settimane, e in quell'occasione è andata e venuta per vari giorni perché la povera ciccia non ce la faceva da sola e le tette erano dure e doloranti. Ho dovuto combinare ciucciatrice naturale e tiralatte elettrico, una manosanta, e tutto si è risolto (o quasi, perché da quel momento Miranda ha preso in antipatia uno dei due seni e dopo un po' ha smesso completamente di usarlo, trasformandomi in amazzone allattante ). Forza che passa presto!

--
08/12/2008 - 16:38 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di Fadista del 08/12/2008 - 16:38

Eh, come dimenticare l'ingorgo...?

Puó aiutare un massaggio al seno sotto la doccia calda, in senso circolare, in modo che il flusso si stimoli e magari tu riesca anche a far uscire un po di latte. Questo é meglio se fatto prima della poppata.

In clinica mi hanno anche insegnato un massaggio da effettuare prima di mettere al seno il bimbo: consiste in fare pressione sull'aureola attorno al capezzolo con il dito indice e medio, in modo de spingere l'edema all'indietro, questo agevola il flusso di latte per il bebe.

Tra una poppata e l'altra é anche utile mettere delle compresse fredde sul seno...mi ricordo ancora che l'infermiera mi portó in cucina e mi fece vedere dove tenevano quelle specie di sacche che metti a congelare...m'infiló due sacche dentro delle manopole di spugna e me le piazzó sulle tette, quasi sotto l'ascella. Ahhhhh, che sollievo che fu.

A mali estremi, poi c'é sempre l'anti-infiammatorio. Quando nacque Chiara, dovetti prendere il Cataflam a causa della febbre forte e inizio di mastite.

Insomma diciamo che tutte e due le volte, tra ragadi, ingorghi & frizzi e lazzi le tette mi hanno fatto un po penare!

Spero in questa terza volta ...

--
08/12/2008 - 16:53 [ Nuovo | Rispondi ]

Lighea.nl
Socio: no

Italians dal:
17/12/2004

2552 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 08/12/2008 - 16:53

Io spero solo che non mi torni mai piu'! Comunque in un certo senso l'ho visto arrivare. Di mattina ero andata al consolato a registrare Elio (che cosi' e' diventato ufficialmente un minitalian ) lasciandolo a casa con mia mamma. Poi di pomeriggio sono andata a prendere Andries all'aeroporto di ritorno dalla Cina (motivo per cui mia mamma e' stata con me per una settimana). Ovviamente ho usato la macchinetta sia di mattina che di pomeriggio, ma prima di uscire per andare a Schiphol dal seno incriminato sono usciti 5 microlitri e basta! Ho fatto in tempo a raccattare il maritino e sulla strada per il ritorno mi e' schizzata la temperatura! Per fortuna arrivata a casa con Paracetamolo, tiralatte ed Elio la febbre e' scesa altrettanto rapidamente di quanto era salita!
Ecco cosa succede quando si trascorre una giornata intera in giro lontani dalla creatura!
Dopo ho letto che quando la temperatura sale sopra i 38 gradi si puo' parlare di mastite e si dovrebbero prendere antibiotici. MA a me la febbre (per quanto alta) e' passata e non e' tornata. DIte che mi devo fare vedere?

--
08/12/2008 - 17:59 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di Lighea del 08/12/2008 - 17:59

Hai ancora dolore? Il latte ora esce facilmente? Il seno é rosso? (Mi sembro Dr Online )

Se no, io lascerei stare, se tu avessi avuto una mastite credo che ora lo sapresti!

--
08/12/2008 - 19:31 [ Nuovo | Rispondi ]

Lighea.nl
Socio: no

Italians dal:
17/12/2004

2552 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 08/12/2008 - 19:31

No! Si! No!
Infatti anche io penso che non ci sia bisogno Ma mi sto tenendo molto sotto controllo...

--
08/12/2008 - 21:01 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Risposta al messaggio di chiaretta_75 del 08/12/2008 - 14:53

Grazie Chiaretta per il tuo messaggio!

Io personalmente non vedo sovrapposizione tra i thread da te menzionati. Secondo me, 'Svezzamento e prime pappe' e' il posto giusto per discutere cose del tipo 'a che eta' dare la prima pappa?' 'con che iniziare?' 'quali sono i cibi a piu' rischio di allergia?' 'a che eta' si possono dare frutti crudi?' ecc., insomma un thread per raccogliere tutte le informazioni sullo svezzamento. Poi, una volta che il minitalian mangia piu' o meno di tutto, allora i vari argomenti sulla sua alimentazione sarebbe bello secondo me fossero discussi in 'Minitalians mangiano': li' si potrebbe parlare di quello che piace ai nostri piccolini, di quello che a loro non piace, delle scorpacciate che si fanno, di cose che dovrebbero mangiare ma non vogliono, potremmo scambiarci ricette (come quelle che nascondono alimenti essenziali camuffati come verdure)... insomma, un sacco di cose!

Per quanto riguarda i thread 'Libri per 0-3 anni' e 'Libri per 3-6 anni', anche li' non vedo sovrapposizione. I libri per bebe' e bimbi piccolissimi sono di solito brevi brevi, in cartonato, che annoierebbero un bimbo piu' grandicello - percio' penso sia meglio avere dei thread distinti, uno per parlare dei libri adatti ai bimbi piccolissimi ed uno per parlare dei libri adatti ai bimbi in eta' prescolare.

--
13/12/2008 - 20:54 [ Nuovo | Rispondi ]

Pansy.it
Socio: no

Italians dal:
08/01/2008

726 messaggi
Personalmente per me quello dell'allattamento è un tasto dolente. A me è successo che sono uscita dall'ospedale con il latte materno, fortunatamente. Il bambino succhiava e mi avevano attaccato anche al tiralatte (quello che pare un macchinario per mungere) dentro al nido, in ospedale, e latte ne veniva a volontà.
Dopo due settimane, non capisco perchè ho avuto, come diverse di voi, un'ostruzione mammaria. Avevo gnocchi enormi e noduli fin sotto le ascelle. Che male, mamma mia! Ho pianto per questo ma mio malgrado ho chiesto al dottore le pastigliette per fare andare via il latte. Tutti hanno cercato di persuadermi dall'intento, dicendomi che era un gran peccato e che avrei dovuto attaccare il bambino il più possibile per stare bene. Ma avevo sangue dai capezzoli, ero debilitata dal taglio cesareo nonchè veramente giù di morale (maledetti ormoni!!!).Quindi le ho prese e mi hanno fasciato il seno strettissimo. Nel giro di due giorni e mezzo era praticamente tutto sparito.
Sono passata quindi al latte artificiale!

--
COSI' NON VAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!
22/12/2008 - 15:12 [ Nuovo | Rispondi ]

Lighea.nl
Socio: no

Italians dal:
17/12/2004

2552 messaggi
Avete visto Salma Hayek?
[Link]
Io un pochino mi sono commossa.

--
12/02/2009 - 19:03 [ Nuovo | Rispondi ]

Pansy.it
Socio: no

Italians dal:
08/01/2008

726 messaggi
Risposta al messaggio di Lighea del 12/02/2009 - 19:03

Da ammirare.

--
COSI' NON VAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!
25/02/2009 - 13:27 [ Nuovo | Rispondi ]

Pansy.it
Socio: no

Italians dal:
08/01/2008

726 messaggi
Risposta al messaggio di Lighea del 12/02/2009 - 19:03

...e io che credevo si fosse messa le protesi!

--
COSI' NON VAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!
25/02/2009 - 13:28 [ Nuovo | Rispondi ]

Bianca10.za
Socio: no

Italians dal:
21/03/2006

347 messaggi
Vorrei chiedere lumi su un effetto collaterale dell'allattamento che inizia a preoccuparmi un po': la perdita di capelli!!
Tutti i sacri testi dicono che è normale, ma dopo mesi e mesi di capelli sul pavimento (e ovunque) inizio a vedere la chioma assottigliarsi parecchio e mi preoccupo. Ho iniziato a perderli che mia figlia aveva 3 mesi ed ora che siamo a sette passati la cosa continua. Pensavo che con l'inizio delle pappe la situazione sarebbe migliorata un po', prima ero sempre esausta ed ora va meglio, ma niente, continuano a cadere.
Prendo anche integratori apposta per l'allattamento quindi non credo siano carenze (e poi mangio come un bufalo!!)..consigli? Osservazioni? Taglio? Vado a comprarmi una parrucca?

--
19/05/2009 - 12:29 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 19/05/2009 - 12:29

Taglia un po i capelli, che cmq si rinforzano e tu dovrai maneggiarli meno e rischiare quindi meno che cadano.

E poi non allarmarti, calcola che per 9 mesi non ti sono caduti i capelli (in gravidanza non si perdono i capelli, e poi sono + belli, lucenti & co grazie agli estrogeni), poi un po dopo il parto ti cadono tutti assieme...devono recuperare il tempo perduto... crolla il livello di estrogeni e i capelli
cadono in abbondanza.

Devi calcolare peró che il capello ci mette un po a ricrescere ed é ovvio che tu noti quelli che mancano perché erano "cresciuti" ma non noti le "nuove leve" , coraggio, un po di pazienza!

Per i rimedi, mah, si dice che il miglio aiuti...vedi un po tu


--
19/05/2009 - 13:05 [ Nuovo | Rispondi ]

aubergine.de
Socio: no

Italians dal:
02/03/2008

615 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 19/05/2009 - 12:29

A me hanno continuato a cadere finchè ho alattato, anche solo 1 volta al giorno. Quando ho smesso, da un giorno all'altro hanno smesso, e ricominciato a crescere un paio di mesi dopo. No worries!

--
19/05/2009 - 13:21 [ Nuovo | Rispondi ]

Lighea.nl
Socio: no

Italians dal:
17/12/2004

2552 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 19/05/2009 - 12:29

Anche a me ne sono caduti una quantita' davvero preoccupante. Ho tagliato un po' i capelli e ho preso le vitamine che prendevo durante la gravidanza con costanza (diciamo che per un periodo non ero stata molto assidua). Ora va molto meglio, anche se ormai allatto una volta e mezza al giorno.
Io ho sempre avuto molti capelli, durante la gravidanza piu' che mai. Per i primi due mesi non ne ho persi quasi per niente ma tra il secondo e il quarto era un continuo. Sono arrivata a vedere bianco da una parte vicino alla tempia Comunque c'e'gia' stata l'inversione di tendenza. Ora mi cadono in quantita' normale.

--
19/05/2009 - 13:55 [ Nuovo | Rispondi ]

Fadista.se
Socio: no

Italians dal:
16/09/2003

5765 messaggi
Strano però, a me non avevano detto che fosse connesso all'allattamento ma semplicemnte al cambiamento ormonale del post-gravidanza... perché in effetti cadono in quantità anche a chi non allatta! Me ne sono accorta di più con la seconda, vere ciocche dopo ogni doccia , ma come dice Ghia in realtà di solito si perdono solo quelli in più che non erano caduti in gravidanza (e sono tanti!). Certo, poi bisogna evitare carenze vitaminiche o di altre sostanze, altrimenti continuano a cadere per altri motivi, ma no worries, siamo doppie e triple mamme ancora ben capellute!

--
19/05/2009 - 21:43 [ Nuovo | Rispondi ]

chiaretta_75.nl
Socio: no

Italians dal:
28/08/2003

6443 messaggi
Risposta al messaggio di Fadista del 19/05/2009 - 21:43

Anch'io sapevo che la caduta dei capelli non era dovuta all'allattamento in se, ma alla caduta dei capelli che non erano caduti in gravidanza... Inoltre la parrucchiera mi disse che in gravidanza si hanno piu' capelli, quindi appena gli ormoni calano se ne perdono di piu' semplicemente perche' se ne aveva di piu'

per tamponare puoi prendere un integratore tipo multicentrum, e avere fiducia...

--
Ma quali rose rosse, ma quali bouquet di mammole?! Date retta a me: mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni femmina. (Luciana Littizzetto) www.sprazzidicreativita.blogspot.com
19/05/2009 - 22:27 [ Nuovo | Rispondi ]

aubergine.de
Socio: no

Italians dal:
02/03/2008

615 messaggi
Risposta al messaggio di chiaretta_75 del 19/05/2009 - 22:27

Infatti sospetto fortemente che sia stata una coincidenza; quando ho smesso di allattare io sono 'rinata', a parte i capelli ho cominciato a perdere peso, cosa che in teoria avviene durante l'allattamento, e ad avere un sacco di energia. Mi sa che semplicemente il cambio ormonale l'ho avuto in quel periodo lì.

--
20/05/2009 - 08:20 [ Nuovo | Rispondi ]

Ghia.wf
Socio: no

Italians dal:
08/09/2004

8461 messaggi
E visto che ci siamo, io pongo un quesito un po diverso.

Sto allattando ancora Erica, ma vuoi che ha iniziato il nido e quindi le sue "tettate" sono diminuite, vuoi la stanchezza per il ritorno all'ufficio e tante altre palle, la produzione del latte si era ovviamente adattata, e quindi diminuita.

MA il weekend scorso sono stata messa KO da una gastroenterite atroce, e credo che lo stare male, la debolezza e la disidratazione causata dalla gastro abbiano dato il colpo di grazia al latte.

Non sento più quella "montata lattea" neanche dopo qualche secondo che la bimba si attacca al seno, e non credo che la quantità di latte le basti per una poppata, infatti poi piange. Allora stiamo andando di biberon, che peró non aiuta perché poi lei quando si attacca deve faticare un pochino, s'incavola e buona notte ai sonatori.

Questa cosa mi avvilisce davvero.

Mi sto abbuffando di finocchio, mi sono comprata pure il Galactogil, ma chissà...la gastro vera e propria é finita ma ci sono ancora degli strascichi, che dite il latte puó tornare?

--
20/05/2009 - 09:06 [ Nuovo | Rispondi ]

nina.de
Socio: no

Italians dal:
10/04/2003

1762 messaggi
Risposta al messaggio di Ghia del 20/05/2009 - 09:06

Pamela, anch'io, come forse vi ricordate, ho sofferto tanto quando mi è diminuito il latte. Si sta male. Io ho fatto come mi avevate consigliato voi sul forum e come mi aveva detto la mia ostetrica, ovvero un wend solo dedicato all'allattamento. Tenevo attaccato Filippo tutto il tempo e mi sono tirata il latte. Alla fine poi mi è ritornato, ma dopo qc settimana ero di nuovo da capo. Prova, magari parla con un'ostetrica, ma, come mi avevate detto anche voi, non romperti la testa, cerca di stare tranquilla e se non tornerà, amen, sei sicuramente una mamma meravigliosa anche così. un abbraccio

--
20/05/2009 - 09:57 [ Nuovo | Rispondi ]

Bianca10.za
Socio: no

Italians dal:
21/03/2006

347 messaggi
Risposta al messaggio di aubergine del 20/05/2009 - 08:20

Grazie a tutte mi avete un po rassicurato!
In effetti in gravidanza avevo una chioma fantastica, sembravo una star di Bollywood (ma solo per i capelli..il resto ), ed avevo messo in conto di perderne dopo il parto, ma ora ne ho mooolti meno di quanti ne avessi prima della gravidanza. Se sto seduta un paio d'ore al computer, per esempio, quando mi alzo c'è il mucchietto sotto la sedia. Cercherò di non farmene troppo un cruccio, anche perchè sono già abbastanza stressata per altre cose (e forse è per quello che perdo i capelli, altro che ormoni...).
Non so se sia l'allattamento direttamente o tutti i cambi ormonali, ma anche io ho sentito di molte mamme che inziano a perdere peso dopo aver finito con l'allattamento e non durante, pare che abbia a che fare con la ritenzione idrica..beh l'importante è tornare in forma!

--
20/05/2009 - 11:34 [ Nuovo | Rispondi ]

Bianca10.za
Socio: no

Italians dal:
21/03/2006

347 messaggi
Aggiornamento sulla chioma: in effetti ora di capelli ne perdo un po meno, avevate ragione (toh)!
Ho un altro dubbio da sottoporvi. Come ci si accorge che non si ha più latte? Ovvero, quando smettere definitivamente l'allattamento? Mia figlia ha 9 mesi e la allatto solo la sera, più per coccola che per nutrimento vero, e non ho problemi a continuare, ma mi chiedevo come si fa a smettere. Si decide un giorno che è ora di basta e si mette via l'ambaradam? Perchè io ho la sensazione che si attacchi più per abitudine che per altro...voi come avete fatto? Quando avete smesso?

--
16/07/2009 - 11:27 [ Nuovo | Rispondi ]

valeyah2003.be
Socio: no

Italians dal:
08/12/2003

4783 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 16/07/2009 - 11:27

Ciao Bianca.
Io l'allattamento l'ho diminuito gradualmente, come hai fatto tu, e poi smesso per eventi "esterni": Elena perchè ero dovuta partire due giorni, Elisa perchè lei aveva il raffreddore e non riusciva a succhiare. Era rimasta solo la poppata della sera e entrambe poi volevano anche il biberon, quindi di latte ne era rimasto poco, era, come dici tu, un'abitudine. Se vuoi smettere, prova a proporre il biberon anche la sera. Se ti fa piacere, continua pure, finchè, come nel mio caso, succede qualcosa che ti fa smettere.

Valentina

--
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere. (Daniel Pennac)
16/07/2009 - 11:37 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 16/07/2009 - 11:27

Secondo me, se tu non hai bisogno di smettere, e neppure tua figlia (che e' ancora un bebe'), perche' farlo? Anche se e' solo piu' per esserti vicina a far due coccole che per sfamarsi, il latte materno ha un sacco di anticorpi che la proteggono anche da eventuali allergie alle quali potrebbe esser predisposta. Anche l'OMS dice che il bebe' dovrebbe continuare a prendere latte materno fino almeno al compimento del secondo anno di eta', e mi ricordo lessi tempo fa un articolo in cui si diceva che il periodo migliore per un bebe' per smettere di allattare e' tra i due anni e mezzo ed i quattro anni.

--
22/07/2009 - 11:31 [ Nuovo | Rispondi ]

Valda.cx
Socio: no

Italians dal:
29/01/2007

1256 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 22/07/2009 - 11:31

Sull'allattamento si e' detto tutto e il contrario di tutto, ma 4 anni eta' ideale per smettere di allattare mi sembra veramente un'esagerazione.

Ma vi immaginate il ludibrio dei compagnetti di asilo a cui il bambino quattrenne racconta che la mamma lo allatta ancora? Cerchiamo di proteggere i figli anche da queste cose, non solo di provvederli di anticorpi adeguati.

La settimana scorsa ho portato mio figlio ad un parco giochi, c'erano tantissimi bambini di tutte le eta'. Ero seduta su una panchina e vicino a me c'era una mamma dall'aspetto molto nature (peli sotto le ascelle e sui polpacci, capelli corti con fili grigi, maglietta slabbrata comprata al mercatino nepalese, niente reggiseno). Ad un certo punto le si avvicina un bimbo piu' o meno quattrenne, lei le porge un biscotto e poi estrae la tetta e comincia ad allattarlo. Non vi dico i commenti degli altri bimbi, gli sfotto' specie di quelli dai sei anni in su, sapete bene quanto possono essere cattivi i bambini... ma dico, questa non si rende conto che non vive in una comunita' hippy dove queste cose le fanno tutti? Perche' deve sottoporre il figlio a questa pubblica umiliazione?

Qualcuno dieva in un altro thread che ai bimbi non piace sentirsi diversi. Solo che a volte le madri sono le prime a non capirlo.

--
Se tu lo vuoi, tu lo sarai una di noi winx, la tua mano nella mia piu' forte ci darà uno sguardo e vinceremo insieme...
22/07/2009 - 14:08 [ Nuovo | Rispondi ]

Bianca10.za
Socio: no

Italians dal:
21/03/2006

347 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 22/07/2009 - 11:31

Non è che io voglia smettere, soprattutto ora che ho inziato a lavorare penso che le coccole serali siano un momento importante di condivisione. Ero (e sono) un po' perplessa perchè ho l'impressione che il seno sia vuoto, e che mia figlia si attacchi solo per abitudine e/o conforto, e non "esca niente". per quello mi chiedevo come si fa ad accorgersi quando non c'è più latte.
Io avevo in programma di continuare la sera fino all'anno...

--
23/07/2009 - 10:31 [ Nuovo | Rispondi ]

Valda.cx
Socio: no

Italians dal:
29/01/2007

1256 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 23/07/2009 - 10:31

Beh, per vedere se e' tanto vuoto prova a tirartene un po' manualmente o con la macchinetta, o magari fai attenzione a quanto la tua bimba(o?) tira veramente. Ma secondo me questo non basta, perche' ad un certo punto il ltte perde le sue sostanze, o anche le mantiene e non basta piu' al bambino, che comunque continua a rimanere affezionato al gesto, e la sua mamma ancora di piu'.

Io ad un certo punto, era verso i sei mesi, mi sono resa conto che per lui era solo un gioco. Certo Adam aveva gia' un sacco di denti (non mi ricordo quanti), si muoveva molto piu' dei bimbi della sua eta' e messo vicino ad altri bimbi di sei mesi si vedeva che era piu' "grande", quindi ho smesso. Il latte ha continuato a uscire abbondante per quasi un mese, dovevo andare sotto la doccia calda e farlo uscire due o tre volte al giorno.

Il momento di intimita' lo ho mantenuto. Ancora ora che ha un anno e mezzo, vado sul mio letto, al buio, come quando lo allattavo, a dargli il biberon serale (ora beve dal bicchiere o dalle borracce rigide, ma il biberon serale lo ho mantenuto come surrogato di tetta), a chiaccherare un po' con lui, fino a che non gli si rovesciano gli ochi indietro e si addormenta tra le mie braccia, o appare propenso ad addormentarsi.

Questo rituale comunque serve a me piu' che a lui, e' come se non volessi che esca dallo stato di neonato (e' anche il motivo per cui non voglio tagliargli i capelli fini dietro sul collo, gli ultimi della nascita). Ora che e' in Marocco col padre, lui lo mette giu' e gli da il biberon da succhiare da solo, e dorme benissimo lo stesso, anzi forse meglio.

Insomma, quello che voglio dire e' che forse non sei pronta tu a smettere, e non la bimba. Quello che ho fatto io e' trovare dei surrogati, per me e per lei. Detto questo, sono cose talmente intime che difficilmente si riesce a seguire qualsiasi consiglio, e alla fine si fa solo cio' che si sente.

--
Se tu lo vuoi, tu lo sarai una di noi winx, la tua mano nella mia piu' forte ci darà uno sguardo e vinceremo insieme...
23/07/2009 - 10:48 [ Nuovo | Rispondi ]

valeyah2003.be
Socio: no

Italians dal:
08/12/2003

4783 messaggi
Risposta al messaggio di Bianca10 del 23/07/2009 - 10:31

Il fatto che il seno sia sgonfio non vuol dire che non ci sia più latte. Se il latte non c'è più, vedrai che te ne accorgi perchè lei protesta, si stacca arrabbiata. Io cosi' ho capito che era ora di passare al biberon anche la sera.
Riguardo alla durata dell'allattamento, secondo me bisogna anche considerare il contesto culturale in cui si vive. In Africa puo' essere sensato allattare fino ai 4 anni, visti i problemi di infezioni che i bambini si prendono con il cibo e l'acqua e la carenza di cibo. In un paese occidentale, allattamento esclusivo fino a 5-6 mesi e qualche poppata fino all'anno mi sembrano già un ottimo risultato. Valda, completamente d'accordo con quello che scrivi.

Valentina

--
Il tempo per leggere, come il tempo per amare, dilata il tempo per vivere. (Daniel Pennac)
23/07/2009 - 10:50 [ Nuovo | Rispondi ]

Micky.de
Socio: no

Italians dal:
29/11/2003

1970 messaggi
L'OMS dice proprio che i bebe' dovrebbero continuare a ricevere latte materno fino a che questi abbiano almeno due anni - sembra una raccomandazione di tipo generale, rivolta a tutti i bambini, senza distinzione di dove vivano, come quella che dice che i bebe' dovrebbero esser solo allattati nei primi sei mesi di vita. Metto il link (scusate, in inglese):

[Link]

Ho anche cercato di ritrovare l'articolo che menzionava i due anni e mezzo-quattro come periodo migliore per smettere di prendere il latte materno, ma invece di quello ne ho trovato un altro, che metto qui sotto: si basa su di una ricerca antropologica, e conclude che l'eta' migliore pare essere tra i due anni e mezzo ed i sette anni. Metto il link qui sotto (anche questo, scusate, in inglese):

[Link]

--
23/07/2009 - 12:37 [ Nuovo | Rispondi ]

Lamu.fi
Socio: no

Italians dal:
11/02/2005

803 messaggi
Risposta al messaggio di Micky del 22/07/2009 - 11:31

secondo me e´ridocolo allattarlo cosi tanto,scusa ma io mi vergognerei a prendere un bambinone di 15kg o anche di piu in braccio e attaccarmelo al seno...a parte che mi staccherebbe subito il capezzolo a morsi, e poi anche per una questione psicologica,un bambino di 2 anni o addirittura 3 non e´piu un POPPANTE,perche continuare a trattarlo come tale?

--
23/07/2009 - 13:10 [ Nuovo | Rispondi ]

Lamu.fi
Socio: no

Italians dal:
11/02/2005

803 messaggi
Risposta al messaggio di Lamu del 23/07/2009 - 13:10

in africa ovviamente si allatta perche e´Lúnica cosa che si ha ,non hanno certo le pappine e gli omogenizzati per lo svezzamento,il latte, ringraziando dio, quel poco che si ha, e´tutto quello che possono dare ..e il bambino sta attaccato alla madre nella schiena ... e chi si puo permettere un passeggino o sdraietta,non si possono fare sti paragoni!!



--
23/07/2009 - 13:16 [ Nuovo | Rispondi ]

1 2 3 4 5 6